Kaseya


  • Descrizione
  • Caratteristiche
  • Requisiti di sistema
  • Scegli la versione
  • Casi di successo
  • Assistenza
  • Video
  • Documenti
  • Rassegna stampa
  • Recensioni
  • Il blog di Kaseya
  • Achab è distributore per l'Italia dei prodotti di Kaseya.

 
 
Resettare la password del master admin
Come resettare la password del master admin nel caso sia stata dimenticata. > leggi

Kaseya è la soluzione di automazione IT flessibile, sicura ed efficiente che offre la potenza e la facilità d'uso necessarie per soddisfare i professionisti IT.


 

Dal funzionamento dei sistemi IT dipende quello dell’azienda stessa e Kaseya è la soluzione di gestione dei servizi IT completa e affidabile.
Kaseya è ideale sia per le aziende che per i fornitori di servizi gestiti (MSP) poiché incontra le loro esigenze attuali e garantisce la massima scalabilità di cui hanno bisogno per crescere nel futuro.

Con Kaseya i professionisti dell'IT possono:

  • offrire servizi di qualità;
  • governare i processi;
  • aumentare la propria produttività;
  • focalizzarsi su iniziative strategiche.

 

Caratteristiche principali di Kaseya

 

 

Tecnologia Agent di Kaseya

Tecnologia Agent
La tecnologia Agent intelligente, leggera ed efficiente di Kaseya rende accessibile ogni sistema della rete indipendentemente dalla sua posizione.
Maggiori informazioni



Antivirus

Antivirus
Kaseya Antivirus for Windows Workstations fornisce una protezione completa contro programmi pericolosi o attacchi potenziali, anche al di là del perimetro di rete.
Maggiori informazioni



Antimalware

Antimalware
Kaseya Antimalware sfrutta tecnologie appositamente sviluppate per rilevare velocemente, eliminare e prevenire il malware facendo leva sulle capacità di automazione del framework Kaseya.
Maggiori informazioni



Audit e inventario di Kaseya

Audit e inventario
Audit e Inventory di Kaseya è la funzionalità che consente di eseguire in modo rapido, accurato e aggiornato il controllo e l'inventario di computer, server e dispositivi mobili. Distribuibile su LAN, WAN e Internet.
Maggiori informazioni



Backup di Kaseya

Backup
Il sistema di backup di Kaseya consente il backup remoto del disco automatizzato in tempo reale, la creazione dell'immagine del disco, il backup remoto a livello di file e il ripristino bare metal per server e workstation Windows.
Maggiori informazioni



Gestione delle desktop policies di KaseyaGestione delle desktop policies
Il modulo Desktop Policy Management di Kaseya consente di garantire l'uniformità dell'esperienza dell'utente finale, dalle opzioni dell'interfaccia alla configurazione hardware.
Maggiori informazioni



Migrazione di desktop di KaseyaMigrazione di desktop
Il modulo Desktop Migration di Kaseya permette di automatizzare il backup e la raccolta delle impostazioni utente e di reindirizzarle ad altri computer in modo che gli utenti possano utilizzarli con le stesse impostazioni applicate in precedenza.
Maggiori informazioni - Guarda il video



Directory Services di KaseyaDirectory Services
Permette di sincronizzare automaticamente Kaseya con una o più Active Directory da un unico cruscotto, facendo sì che tutti i contatti aziendali e le informazioni di sistema siano costantemente aggiornati e sempre disponibili.
Maggiori informazioni



End-Point Security di Kaseya

End-Point Security
Con la funzione Antivirus è possibile potenziare ed estendere il supporto dei processi di delivery dei servizi IT includendo un componente essenziale per la protezione dei sistemi.
Maggiori informazioni



Info Center di KaseyaInfo Center
Le funzionalità di creazione dei report di gestione di Info Center di Kaseya consentono di disporre di tutte le informazioni necessarie per gestire e trasmettere in modo efficace lo stato dell'infrastruttura di rete e comunicare il valore dei propri servizi.
Maggiori informazioni



Imaging and deployment di Kaseya

Imaging and deployment
Consente di acquisire le immagini complete di un sistema, memorizzarle all'interno di repository, gestirle e applicarle a macchine selezionate.
Maggiori informazioni



IT Service Delivery Kit di Kaseya

IT Service Delivery Kit
La messa in esercizio è facilitata dalla disponibilità di centinaia di Scripts pre-configurati per automatizzare le procedure più importanti quali, ad esempio, il controllo degli Agent, la gestione dei cambi di configurazione, clean-up e manutenzione, la gestione dei dischi, il testing del network, ...
Maggiori informazioni



Monitoraggio di Kaseya

Monitoraggio
Implementa il monitoraggio proattivo del sistema definito dall'utente con notifica immediata di problemi e variazioni, ad esempio spazio su disco insufficiente, picchi di utilizzo del processore e problemi relativi alla memoria.
Maggiori informazioni - Guarda il video

 



Network Discovery di Kaseya

Network Discovery
Kaseya Network Discovery rileva tutti i dispositivi basati su IP connessi e interconnessi a una o più reti, catalogandoli all'interno del sistema per agevolarne la gestione.
Maggiori informazioni



Kaseya Network Monitor

Kaseya Network Monitor
In caso di problema con i sistemi critici, il numero di utenti coinvolti aumenta in modo esponenziale. Un allarme tempestivo e la risoluzione automatica dei problemi possono eliminare i tempi di inattività degli utenti.
Maggiori informazioni



Online Backup di Kaseya

Data Backup
Kaseya Data Backup consente alle aziende di eseguire backup remoti a livello di cartella e di file per desktop, laptop e server distribuiti, rendendoli accessibili e ripristinabili su qualsiasi macchina, in qualsiasi momento.
Maggiori informazioni



Gestione delle patch di KaseyaGestione delle patch
Tramite il modulo Kaseya Patch Management, i server, le workstation e i computer remoti vengono mantenuti automaticamente aggiornati con le patch e gli aggiornamenti per la sicurezza più importanti e recenti.
Maggiori informazioni - Guarda il video



Policy Management di Kaseya

Policy Management
Consente di definire, gestire, applicare e implementare le policy IT su più gruppi di macchine da un unico cruscotto Web garantendo la totale sicurezza delle macchine distribuite, nel rispetto della conformità e in modo coerente all'interno dell'impresa.
Maggiori informazioni - Guarda il video



PSA Integration di Kaseya

PSA Integration
Crea una piattaforma ideale di integrazione dove gli MSP possono mettere a frutto le potenti capacità di automazione di Kaseya tramite la soluzione di project management PSA.
Maggiori informazioni



Accesso remoto di KaseyaAccesso remoto
Live Connect di Kaseya rende disponibile un'interfaccia per offrire il controllo completo con interruzioni minime per l'utente finale. Utilizzo delle funzionalità di accesso remoto e di controllo remoto anche in presenza di firewall e NAT.
Maggiori informazioni



Service Billing di Kaseya

Service Billing
Garantisce coerenza nella fatturazione tracciando automaticamente i servizi manuali e ricorrenti erogati tramite il cruscotto gestionale centralizzato di Kaseya.
Maggiori informazioni



Service Desk di KaseyaService Desk
Kaseya offre un ambiente di helpdesk basato su Web completo e flessibile. Può essere considerato come un centro di informazioni in cui il flusso dei processi IT predefiniti passa attraverso un archivio centrale creando una strategia di service desk completamente automatizzata.
Maggiori informazioni



Help Desk Mobile di Kaseya

Help Desk Mobile
L’Help Desk Mobile è l’ultima frontiera dell’applicazione service desk per tecnici e manager che necessitano di accedervi da qualsiasi luogo dentro o fuori l’azienda, garantendo contemporaneamente il rispetto delle politiche di escalation e la risoluzione dei problemi.




Ticketing di KaseyaTicketing
Kaseya integra tutti gli strumenti di ticketing necessari per rilevare, gestire e risolvere i problemi in modo rapido ed efficiente.
Maggiori informazioni - Guarda il video

 



Time Tracking di Kaseya

Time Tracking
Nella console Kaseya è stato inserito un timer che consente all’utente del sistema di associare rapidamente e facilmente il tempo impiegato per ogni singola attività a un dipartimento dell'azienda, a un cliente o ad attività fatturabili e non predefinite.




Gestione smartphone e tablet di KaseyaMobile Device Management
Permette di controllare i dispositivi mobili attraverso lo stesso framework con cui si gestiscono computer, portatili o server garantendo una gestione dei sistemi IT coerente all’interno dell’azienda.
Maggiori informazioni



Distribuzione software e aggiornamento di KaseyaDistribuzione software e aggiornamento
Permette di automatizzare l'installazione e l'aggiornamento di software in modo completamente automatico dovunque si trovino i pc.
Maggiori informazioni - Guarda il video



Requisiti minimi di sistema raccomandati per il corretto funzionamento di Kaseya

Non viene preso in considerazione il caso di esecuzione simultanea di più programmi.
Per eseguire più programmi contemporaneamente sarà necessario adeguare l'hardware del sistema per mantenere accettabili le prestazioni.

Requisiti per l'agente

  • CPU Pentium a 333 MHz o superiore.
  • 128 MB di RAM.
  • 30 MB di spazio libero su disco.
  • Scheda NIC (Network Interface Card) o modem.
  • Microsoft Windows NT 4.0, 2000, XP, Vista, 2003, 2003 R2,  2008, 2008 R2, 7.
  • Macintosh OS X v10.3.9 e successivi, Intel e PowerPC.
  • SuSE Linux Enterprise 10 e 11, RedHat Enterprise Linux 5.4/5.5, Ubuntu 8.04-10.4, e OpenSuSE 11 (6).
  • Porte aperte TCP/IP: 5721 in uscita (1).

Nota: l'agente di Kaseya con il supporto Mac non permette nativamente la gestione del backup, dell'antivirus e delle patch.

Kaseya AntiMalware (Malwarebytes)

  • Kaseya AntiMalware non può essere installato su sistemi Mac e Linux.
  • 256 MB di RAM.
  • 15 MB di spazio libero su disco.
  • Microsoft Windows 2000 SP4 e successivi.

Kaseya Antivirus (Antivirus Kaspersky)
Requisiti per workstation

  • 512 MB di RAM.
  • 480 MB di spazio libero su disco.
  • Microsoft Windows XP, Vista, 7.
  • Microsoft Windows 98, NT e 2000 non sono supportati.
  • Microsoft Windows Installer 2.0.

Requisiti per server

  • Server 2000, 2003, 2003 R2, SBS 2003 R2, 2008, SBS 2008, 2008 R2.
  • Per la lista completa dei requisiti di sistema per server vedi Kaspersky Anti-Virus for Windows Servers versione 6.0.4.

Kaseya Backup (Acronis)

  • 256 MB di RAM.
  • 750 MB di spazio libero su disco.
  • Microsoft Windows 2000, XP, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7 (5).

Kaseya Desktop Policy and Migration

  • 256 MB di RAM.
  • 30 MB di spazio libero su disco.
  • Microsoft Windows 2000, XP, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7.

Kaseya Directory Services

  • L'installazione di agenti su Mac e Linux tramite KDS non è supportata.
    Se nella gerarchia di ActiveDirectory ci sono macchine MAC e Linux, queste vengono identificate ma l'installazione degli agenti su queste macchine deve essere effettuata al di furoi del KDS.
  • Microsoft Windows XP, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7.

Kaseya Endpoint Security (Antivirus AVG)

  • 256 MB di RAM.
  • 60 MB di spazio libero su disco.
  • Microsoft Windows 2000, XP, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7.

Kaseya Imaging & Deployment

Requisiti minimi per la macchina repository
  • Agente Kaseya installato.
  • Supporto solo per macchine fisiche (non macchine virtuali).
  • 1 GB di RAM per XP e Windows 2003, 2 GB per gli altri sistemi.
  • Almeno 100 GB di spazio libero su disco. Le dimensioni delle immagini posso variare da 300 MB a svariati GB.
  • Microsoft Windows XP SP3, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7.
  • Linux e Mac non sono supportati.
  • Scheda di rete ethernet. Non sono supportate schede di rete wireless.
  • Accesso a un server DHCP. La macchina repository può avere un indirizzo IP statico, ma il Virtual Server in esecuzione sulla macchina repository deve essere in grado di ottenere un indirizzo DHCP dinamicamente.

Creazione di immagini e deployment delle macchine

  • Microsoft Windows 200, XP, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7.
  • Supporto sia per macchien fisiche sia per macchine virtuali.
  • Il disco di destinazione deve essere di dimensioni almeno uguali al disco di origine.
  • I RAID software non sono supportati.
  • Scheda di rete ethernet. Non sono supportate schede di rete wireless.
  • La cartella di Windows deve chiamarsi "windows" e deve risiedere sulla prima o seconda partizione del disco di boot.
  • Il BIOS (o system setup) di ogni macchina target deve essere configurato per fare i boot tramite la scheda di rete indipendentemente dalla presenza o meno di un agente. L'opzione di avvio tramite la scheda di rete deve precedere l'ozpine di avvio tramite hard disk nella sequenza di boot.
  • E' consigliabile avere un agente a bordo.

Kaseya Network Monitor

Requisiti per ogni macchina che esegue Network Monitor Server o Network Monitor Gaeteway

  • Il Network Monitor Gateway ha gli stessi requisiti di sistema di Network Monitor server ma non memorizza dati localmente: tutti i dati vengono inviati al Network Monitor Server per la memorizzazione su disco.
  • Network Monitor ha un database proprietario.
  • Microsoft Windows 2003, 2008, 2008 R2 con le ultime Service Pack.

Mobile Device Management

  • IOS 4.2 o superiore.
  • Android 2.2 o superiore.
  • I dispositivi Jailbroken non sono supportati.

Kaseya Network Discovery
Requisiti per ogni agente installato con il KND collector

  • .Net 3.5 per Windows Server 2008 e 2008 R2.
  • Supporto solo per macchine fisiche (non macchine virtuali).
  • 2 GB di RAM.
  • Almeno 2 GB di spazio libero su disco.
  • Microsoft Windows XP, 2003, 2003 R2, Vista, 2008, 2008 R2, 7.
  • Microsoft Windows Installer 2.0.


Policy Management

  • Non sono richiesti requisiti aggiuntivi per l'agente.

Service Billing

  • Non sono richiesti requisiti aggiuntivi per l'agente.

Service Desk

  • Non sono richiesti requisiti aggiuntivi per l'agente.

Software Deployment and Update
KServer

  • 80 GB di spazio libero su KServer se si scaricano tutti gli eseguibili del catalogo.
  • Questo modulo richiede che VSA abbia accesso a internet.

Requisiti per ciascun agente

  • Agente versione 6.2.0.0 o superiore.
  • Sistema operativo Windows.


Browser
Raccomandati

  • Windows: Chrome 8 e successivi.
  • Mac OS X: Safari 4 e successivi.

Supportati

  • Windows: IE8, IE9, FireFox 3.x e successivi, Chrome 8 e successivi, Safari 4 e successivi. ChromePlus non è supportato.
  • Mac OS X: FireFox 3.x e successivi, Chrome 8 e successivi, Safari 4 e successivi. ChromePlus non è supportato.

Requisiti per il server Kaseya e il Database    

Importante: per ottenere supporto sul server, Il software server Kaseya deve essere installato su un server Windows dedicato. Il software server Kaseya non va quindi va installato su un'istanza di Windows che già ospita altre applicazioni (con l’eccezione di SQL Server), come per esempio Microsoft Exchange.    

Requisiti minimi generali per il server Kaseya

  • Microsoft Windows - vedere sotto le versioni supportate.
  • Microsoft Internet Information Server (IIS) versione 5.1 o successive.
  • Microsoft Message Queuing (MSMQ) abilitato.
  • Microsoft .NET Framework 2.0.
  • Microsoft .NET Framework 3.5 SP1.
  • Microsoft SQL - vedere sotto le versioni supportate (3 e 4)
  • Microsoft SQL Reporting Services (4)
  • Porte aperte - configurabili:
    • Interfaccia web: la porta 80 TCP e/o 443 TCP in ingresso e uscita.
    • Notifiche email: la porta 25 TCP in uscita.
    • Connessioni degli agenti: di default le porte 5721 TCP e UDP in ingresso e uscita (1)

Requisiti minimi per il server Kaseya

  • Processore singolo (1,0 Ghz, Front Side Bus da 160 Mhz, cache da 1 MB).
  • 3 GB di RAM (2)
  • Disco rigido da 40 GB.
  • Microsoft Windows Server 2003, 2003 R2, 2008, 2008 R2 (supporto di XP Pro, Vista, 7 solo a fini di valutazione, max 5 agenti).
  • Microsoft SQL Server 2005, 2008, 2008 R2 (3) con gli ultimi Service Pack o SQL 2005, 2008, 2008 R2 Express Edition with Advanced Services (3) con gli ultimi Service Pack.
  • Installazione non consentita nei server che eseguono Microsoft Exchange.
  • Scheda di rete da 100 Mbps.
  • Connessione mediante DSL o cable modem (5)

Gli effettivi requisiti hardware e software per un server Kaseya di produzione possono variare in base al numero degli agenti da gestire e in base all'utilizzo del sistema.


Linee guida per Kaseya ad alte prestazioni

La piattaforma Kaseya è flessibile e scalabile e continua a lavorare anche in severe condizioni di carico. Prima di installare un server di produzione è consigliabile attenersi alle seguenti configurazioni suggerite.

Le configurazioni riportate qui sotto sono ottimizzate per avere le migliori prestazioni supponendo un utilizzo intensivo di Kaseya in termini di:

  • Intenso utilizzo del monitoring sulle macchine gestite.
  • Intenso utilizzo del monitoraggio SNMP.
  • Frequenti Audit sulle macchine gestite.
  • Intenso utilizzo del patch management sulle macchine gestite.
  • Intenso utilizzo delle Agent procedures (script) sulla macchina gestite.
  • Tutte le macchine gestite sono collocate in sedi remote (rispetto al server) e si collegano al server Kaseya tramite Internet.

Add-on e plugin:

  • il Service Desk richiede  un core aggiuntivo da  2.4 Ghz per ogni 50 utenti simultanei, al di là dei requisiti di Kaseya.
  • il KES aggiunge un carico aggiuntivo del 15% per la CPU e l'attività di I/O rispetto alla versione base di Kaseya.
  • la replica del BUDR  può causare elevato traffico fra il client e il server e ulteriore carico sul database quando si usa la funzione  Full Synthetic Backup.

Macchine virtuali:

  • è necessario allocare una sufficiente quantità di risorse. Per VmWare è necessario allocare il 50% in più di CPU e di memoria sulla macchina virtuale dove gira Kaseya. Se SQL server gira su un'altra macchina virtuale anche per questa macchina vanno riservati il 50% in più di CPU e di memoria rispetto ai requisiti su macchine fisiche.

In base all'effettivo utilizzo del sistema, l'hardware e il software richiesti potrebbero essere sensibilmente inferiori o superiori alle configurazioni suggerite.

E' buona norma che gli amministratori di Kaseya controllino con regolarità le performance del server Kaseya (CPU, memory, etc.) e di  SQL Server per capire se l'hardware utilizzato è effettivamente consono all'utilizzo che viene fatto del sistema.

Configurazione del server Kaseya per gestire 250 computer

  • Processore singolo (Intel Xeon 2.4 Ghz Dual Core, 1066 Mhz front side bus,4 MB cache).
  • 4 GB RAM (2)
  • Dischi Sata: 2x73GB 7.500 giri (hardware RAID 1).
  • Microsoft Windows Server 2003 or 2008 Standard Edition 32 Bit.
  • Microsoft SQL Server 2005 or 2008 32 Bit (AWE abilitato) (3)
  • Scheda di rete da 1 Gbps.
  • Connessione DSL  da 1 Mbps.

Configurazione del server Kaseya per gestire 500 computer

  • Processore singolo (Intel Xeon 2.4 Ghz Dual Core, 1066 Mhz front side bus,4 MB cache).
  • 6 GB RAM (2)
  • Dischi Sata: 2x73GB 10.000 giri (hardware RAID 1).
  • Microsoft Windows Server 2003 or 2008 Standard Edition 64 Bit.
  • Microsoft SQL Server 2005 or 2008 32 Bit (AWE abilitato) o 64 bit (3)
  • Scheda di rete da 1 Gbps.
  • Connessione DSL  da 1 Mbps (5)

Configurazione del server Kaseya per gestire 1.000 computer

  • Processore singolo (Intel Xeon 3 Ghz Dual Core, 1066 Mhz front side bus, 4 MB cache).
  • 8 GB RAM (2)
  • Dischi SAS: 3x73GB 10.000 giri (hardware RAID 5).
  • Microsoft Windows Server 2003 or 2008 Standard Edition 64 Bit.
  • Microsoft SQL Server 2005 or 2008 32 Bit (AWE abilitato) o 64 bit (2 e 3)
  • Scheda di rete da 1 Gbps.
  • Connessione DSL  da 1 Mbps (5)

Configurazione del server Kaseya per gestire 2.500 computer

  • Doppio processore (Intel Xeon 3 Ghz Quad Core, 1066 Mhz front side bus,4 MB cache).
  • 10 GB RAM (2)
  • RAID Database: dischi SAS; 3x73GB 10.000 giri (hardware RAID 5).
  • RAID sistema operativo: dischi SAS; 2x73GB 10.000 giri (hardware RAID 1).
  • Microsoft Windows Server 2003 or 2008 Standard Edition 64 Bit.
  • Microsoft SQL Server 2005 or 2008 64 bit (3)
  • Scheda di rete da 1 Gbps.
  • Connessione da 1,5 Mbps.

Configurazione del server Kaseya per gestire 5.000 computer

Database server

  • Doppio processore (Intel Xeon 3 Ghz Quad Core, 1066 Mhz front side bus,4 MB cache).
  • 16 GB RAM  (2)
  • RAID Database: dischi SAS; 5x73GB 15.000 giri (hardware RAID 5).
  • RAID sistema operativo: dischi SAS; 2x73GB 15.000 giri (hardware RAID 1).
  • Microsoft Windows Server 2003 or 2008 Enterprise Edition 64 Bit. 
  • Microsoft SQL Server 2005 or 2008 64 bit (3)
  • Scheda di rete da 1 Gbps.
  • Si consiglia l'utilizzo di una SAN come area di storage.

Application server

  • Processore singolo (Intel Xeon 2 Ghz Quad Core, 1066 Mhz front side bus,4 MB cache).
  • 8 GB RAM (2)
  • RAID sistema operativo: dischi SAS; 2x146GB 10.000 giri (hardware RAID 1).
  • Microsoft Windows Server 2003 or 2008.
  • Scheda di rete da 1 Gbps per connessione al server SQL.
  • Scheda di rete da 1 Gbps per il collegamento degli agenti.
  • Connessione da almeno 34 Mbps.

Nota: l'amministratore di rete "dietro" un proxy può amministrare il sistema ma potrebbe non riuscire a fare controllo remoto e trasferimento file


Note

(1) Gli agenti si collegano al server sulla porta 5721 la cui assegnazione può essere modificata dall'amministratore.

(2) Un quantitativo adeguato di memoria RAM è essenziale per il buon funzionamento del sistema. Per assicurare la disponibilità di sufficienti risorse non si deve includere lo switch /3GB nel file boot.ini; altrimenti un'eccessiva paginazione può ridurre le prestazioni del sistema. Per permettere a SQL Server di sfruttare la memoria sopra i 4 GB, si raccomanda l'utilizzo dello switch /PAE insieme all'utilizzo della funzione AWE in SQL Server. Quando SQL Server viene eseguito sulla stessa macchina del server Kaseya, le impostazioni di memoria Min e Max devono essere configurate per consentire almeno 2 GB di RAM libera per il sistema operativo e i processi Kaseya.

(3) SQL Server 2005 (anche la versione Express) deve avere la Service Pack 3  successiva, e  SQL Server 2008 (anche la versione Express) deve avere la Service Pack 1  successiva. SQL Server 2008 R2 è supportato a livello RTM. SQL Server 2000 non è supportato.

(4) L'utilizzo di Windows a 64 bit (XP, Vista, 7, Server) e di SQL Server 2005 a 64 bit (e del Kaseya Server) sulla stessa macchina non è consigliato per un bug segnalato da Microsoft sui Reporting Services. Il problema è descritto in questo articolo (in inglese). Non ci sono invece impedimenti a utilizzare SQL Server 2005 a 64 bit se gira su una macchina differente dal Kaseya server.

(5) Backup and Disaster Recovery 3.2 supporta Windows server 2008, Windows server 2008 R2 e Windows 7. Backup and Disaster Recovery 3.1 supporta la versione iniziale di Windows 2008 Server, ma non supporta, al momento, Windows Server 2008 R2.

(6) L'icona per l'agente Linux e il menu non sono supportati per SuSE Linux Enterprise 10. Benché non sia stato testato, l'agente Linux dovrebbe funzionare anche su altre distribuzioni Linux compatibili LSB. Il Linux Standard Base è un gruppo fondato dalla Linux Foundation (www.linuxfoundation.org) per mantenere la compatibilità fra le diverse distribuzioni Linux. Nelle sessioni Gnome Linux son supportati solo Chrome e Firefox. Come Windows Manager è supportato solo Gnome.

La soluzione Kaseya è completamente modulare e può essere composta in modo da soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di organizzazione

I clienti hanno la possibilità di acquistare una soluzione interamente personalizzata o di scegliere tra diversi bundle preconfigurati.

Kaseya Essentials |Kaseya Essentials for Service Providers | Kaseya Advanced

I bundle prevedono due tipi di licenza: licenza di tipo sottoscrizione, della durata di un anno o più; licenza di tipo perpetual: acquisto una tantum e maintenance per gli anni successivi.

Nella licenza sottoscrizione sono disponibili le modalità:

  • On Premise: il cliente riceve il software Kaseya e lo installa sulle proprie macchine;
  • Hosted: il cliente ha accesso al Kaseya Server che risiede nell'infrastruttura di Data Center di Kaseya.

Nella licenza perpetual è disponibile solo la modalità On Premise.


Kaseya Essentials Bundle raggruppa le seguenti funzionalità:

  • Tecnologia Agent
  • Audit e Inventario
  • Info Center
  • Accesso Remoto
  • Monitoraggio
  • Gestione delle Patch
  • Policy Management
  • Ticketing
  • Time tracking
  • LiveConnect
  • Mobile Device Management



Kaseya Essentials for Service Providers aggiunge alle funzionalità di Essentials le seguenti:

  • Service Desk
  • Service Billing

 




Kaseya Advanced Bundle aggiunge alle funzionalità di Essentials for Service Providers le seguenti:

  • Desktop Migration
  • Desktop Policy Management
  • Network Discovery


Kaseya – casi di successo

   
CNA Servizi Forlì Cesena, struttura facente capo alla Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa, che al core business rappresentato dall'erogazione di servizi amministrativi, fiscali, di tenuta libri paga e consulenziali, affianca anche un'offerta dedicata all'informatica, ha scelto Kaseya.

Download documento CNA Servizi 

Pubblicazione luglio 2014

   
Tinet S.r.l., che realizza soluzioni informatiche per aziende di piccole e medie dimensioni, commercialisti, consulenti del lavoro ed enti pubblici, ha scelto Kaseya.

Download documento Tinet

Pubblicazione marzo 2014


   
Agis Lab S.r.l., società milanese di ricerca e sviluppo specializzata nei settori Web, Marketing, IT e Gestione aziendale, ha scelto Kaseya.

Download documento AgisLab

Pubblicazione febbraio 2014


Elite Computer Italia   
Elite Computer, società capogruppo di OrisLine, produttore di applicazioni software per il settore dentistico e odontotecnico, ha scelto Kaseya.

Download documento Elite Computer Italia

Pubblicazione settembre 2013


PC System    Giorgio Tesi Group
Grazie a Kaseya PC System controlla e gestisce l'infrastruttura IT di Giorgio Tesi Group, azienda leader nel settore vivaistico ornamentale.

Download documento Giorgio Tesi Group e PC System

Pubblicazione giugno 2012


Crediveneto  Crediveneto
Crediveneto affida la gestione della propria instruttura IT a Logical Security che si avvale di Kaseya per garantire i più elevati livelli di servizio.

Download documento Crediveneto

Pubblicazione novembre 2012


CMC Cubed ATS
Con Kaseya CMC Cubed amministra da remoto l'intera infrastruttura IT di Autostrada Torino-Savona S.p.A., la società del Gruppo Autostrade che gestisce il tracciato della A6 Torino-Savona.

Download documento CMC Cubed e Autostrada Torino Savona

Pubblicazione gennaio 2012


Sistemi UNO
Con Kaseya Sistemi UNO gestisce l'IT e ha realizzato un sistema di gestione dei log degli AdS in ottemperanza alle indicazioni del Garante.

Download documento Sistemi UNO


OmniNet  Confagricoltura Vicenza
OmniNet, rivenditore Achab del Vicentino, grazie a Kaseya gestisce l'intera rete informatica di Confagricoltura Vicenza.

Download documento Confagricoltura Vicenza e OmniNet


T-Consulting
Grazie a Kaseya T-Consulting ha saputo fare dell'Information Technology un'opportunità di business per la sua clientela, acquisendo maggiore competitività sul mercato.

Download documento T-Consulting


Dimensione Del Lavoro
Dimensione del Lavoro ha scelto Kaseya per la gestione del sistema informatico. Grazie alla scelta fatta l'agenzia è in grado di gestire efficacemente e le oltre venti filiali dislocate sul territori ed è in grado di fare lo start-up tecnologico e rendere operativi nuovi uffici in tempi brevissimi.

Download documento Dimensione del Lavoro


RF Informatica  SIAT terredacqua
SIAT è il dipartimento informatico di Terred’acqua che, grazie alla consulenza di RF Informatica, decide di dotarsi di Kaseya per gestire i servizi informatici di cinque comuni per un totale di oltre 600 macchine, numerosi desktop e 18 server distribuiti sul territorio.

Download documento Terred’acqua


systems
systems è un'azienda altoatesina specializzata nella consulenza e nei servizi IT che ha scelto Kaseya come piattaforma di gestione proattiva dell’infrastruttura IT della clientela.

Download documento systems


adacta
Lo Studio Associato Adacta, leader nel settore della consulenza professionale e aziendale, ha scelto Kaseya per garantire la sicurezza dell'intera rete informatica.

Download documento Studio Associato Adacta


InfoBit
Kaseya ha permesso a Info-Bit di affiancare un'offerta completa di servizi di gestione alla tradizionale attività di sviluppo di software personalizzati. I clienti sono passati dalla "giungla informatica" ad una situazione in cui ogni PC è sempre sotto controllo!

Download documento Info-Bit


Articoli più recenti della Knowledge Base:
Durante la sessione di controllo remoto la tastiera non funziona correttamente > leggi
La verifca del BUDR fallisce > leggi

Achab eroga i seguenti servizi di assistenza per Kaseya, il software per la gestione sistemi IT

Supporto FreeSupporto Free


Supporto On Demand Supporto On Demand

ATTENZIONE: sulle licenze che hanno Upgrage Protection (o Manutenzione) scaduta o non attiva, Achab erogherà supporto tecnico solo nella formula best effort via email. Per accedere ad altri livelli di supporto è indispensabile che la licenza sia aggiornata e abbia l'Upgrade Protection (o Manutenzione) attiva.


Corsi in aulaCorsi in aula


Corsi individualiCorsi individuali


Supporto SLA Based Supporto SLA Based


Webinar tecnici Webinar tecnici


Webinar commerciali Webinar commerciali


Webtv Webtv


Workshop Workshop


 

Workshop

Questo workshop di Vito Pietrapertosa illustra il funzionamento dell’add-on di Veeam per Kaseya.
Acquista la versione completa!
Guarda l'estratto del workshop di Kaseya tenuto da Diego Pasqua, direttore tecnico di Elite Computer Italia.
Acquista la versione completa!


 

Video pillole di Kaseya

Kaseya è la soluzione di automazione IT flessibile, sicura ed efficiente che offre la potenza e la facilità d'uso necessarie per soddisfare i professionisti IT.
Scopri Kaseya in 80 secondi!

Se potessi essere informato di un problema nel momento stesso in cui si presenta? O addirittura quando si stanno ancora creando le condizioni che porteranno a quel problema?

Il modulo Help Desk Ticketing di Kaseya aiuta a tenere traccia di tutte le richieste e a dare la giusta priorità agli interventi di supporto tecnico.

Grazie a Kaseya Patch Management, applicare le patch a una, dieci o cento macchine richiede lo stesso tempo.

Kaseya Policy Management permette di gestire in maniera automatica macchine eterogenee, attraverso la definizione di policy.
Kaseya Desktop Migration è il plug-in di Kaseya che permette il ripristino di icone, file, desktop e la migrazione di profili da un pc all'altro, indipendentemente dal dominio e con qualsiasi macchina.
Software Deployment & Update è il modulo integrato con Kaseya che consente la gestione efficiente delle applicazioni.


 

Testimonianze dirette di Kaseya

Gabriele Villa, responsabile tecnico della piattaforma Kaseya di Info-Bit, racconta come ha implementato la gestione dei ticket della propria azienda con Kaseya Service Desk.
Roberto Zanardi, amministratore di Info-Bit, ha deciso di industrializzare l'attività di supporto tecnico della propria azienda sfruttando Kaseya Service Desk. 
Alessandro Viviano, Responsabile Marketing di Agis Lab, spiega la propria esperienza con Kaseya.
Franco Bagolin, Product Manager di Tinet, spiega il proprio modello di servizio MSP erogato con Kaseya su un parco di 600 macchine, tra client e server.
Cristian Valeriani, sistemista di Wizard, racconta come Kaseya gli abbia permesso di lavorare in modo più sereno e quindi meglio.
Matteo Cecchini, titolare di T-Consulting, spiega i vantaggi tangibili che Kaseya ha portato al suo modo di gestire i clienti grazie all'approccio proattivo.
Kaseya migliora la qualità di vita nell'ambito lavorativo. 
La testimonianza di Vito Pietrapertosa di PC System.
Kaseya è un "collega" irrinunciabile.
Parola di Andrea Zanone Poma, System Engineer di SA Servizi Associati.
Kaseya permette di risparmiare tempo e mantenere un alto standard di eccellenza dei servizi erogati e un elevato grado di soddisfazione dei clienti.
Ecco la testimonianza di Tullio Cozza, Amministratore di Omninet.
Kaseya permette di svolgere il 90% dell'attività di assistenza e manutenzione IT senza mettere mano alle macchine. Come è possibile?
L'abbiamo chiesto a Fabio Viganò, Amministratore di Efuture.
Kaseya permette di gestire l'IT risparmiando tempo e guadagnando in efficienza.
Perchè Kaseya è eccezionale? In che modo permette di ottimizzare il tempo in azienda?
L'abbiamo chiesto a Ferruccio Militello, Amministratore di IT4PMI.
Kaseya è la soluzione di automazione IT ideale per le PMI.
Perchè è indispensabile? Come può cambiare il modo di lavorare in azienda?
L'abbiamo chiesto ad Andrea Barbon, Amministratore di Sies.


 

Le webtv di Kaseya

Le registrazioni delle trasmissioni webtv tenute da Achab su prodotti, temi d'attualità ICT e storie di successo sono disponibili gratuitamente.

Kaseya e Veeam hanno lavorato insieme per sviluppare un plugin che consente di visualizzare all’interno di Kaseya tutte le informazioni presenti all'interno delle installazioni di Veeam.
16/04/2013
Gerald Blackie, CEO di Kaseya, risponde a domande, dubbi e curiosità dei rivenditori di Kaseya in Italia.
La trasmissione è interamente in lingua inglese.
05/06/2012
Andrea Veca, Claudio Panerai e Marco Lorusso presentano i risultati del sondaggio fatto tra gli MSP italiani che utilizzano Kaseya.
13/03/2012
Andrea Veca e Claudio Panerai illustrano in che modo l'automazione dei sistemi IT permette di erogare servizi efficienti impiegando meno risorse e guadagnando di più.

I segreti del successo di T-Consulting S.r.l. uno dei principali Kaseya MSP del mercato italiano.
27/10/2009
Andrea Veca intervista Matteo Cecchini di T-Consulting.

I segreti del successo di Omninet srl uno dei principali Kaseya MSP del mercato italiano.
30/06/2009
Andrea Veca intervista Tullio Cozza di Omninet.



 

Webinar commerciali dedicati a Kaseya

Le registrazioni dei webinar commerciali, seminari online su prodotti Achab, sono disponibili gratuitamente.

Il webinar illustra perché i clienti siano riluttanti a comprare servizi e su quale piano si debba giocare la partita.
02/10/2012
Il webinar intende fornire indicazioni su come risolvere il problema del backup dei dati che risiedono sui pc portatili.
14/06/2012
Il webinar intende fornire indicazioni sull'erogazione di servizi a valore aggiunto.
17/05/2012
Se hai troppe cose da fare nell'IT, Kaseya ti può aiutare. Questo webinar spiega come.
20/03/2012

Questo webinar illustra Kaseya Mobile Device Management: come gestire i dispositivi mobili quali smartphone e tablet.
25/11/2011

Questo webinar illustra in meno di 30 minuti quali sono le novità e le funzioni introdotte in Kaseya 6.2 e in cosa si differenzia la nuova versione rispetto alla 6.1.
10/11/2011

Questo webinar illustra in meno di 30 minuti quali sono le novità e le funzioni introdotte in Kaseya 6.1 e in cosa si differenzia la nuova versione rispetto alla 6.0.
23/02/2011



 

Webinar tecnici dedicati a Kaseya

Le registrazioni dei webinar tecnici sono disponibili gratuitamente per approfondire specifici argomenti tecnici sui prodotti di Achab.

La nuova release di Kaseya ha portato: il controllo remoto più veloce del mondo; un Mobile Device Management rinnovato e con App Management; KNM integrato nel framework.
Non sai che cosa fa Kaseya? Non hai ben chiara la differenza fra controllo remoto e quello che può fare Kaseya con i suoi moduli?
16/07/2013
Sei stufo del VNC o vuoi performance anche su linee ADSL non eccezionali?
04/07/2013
Come avere la certezza che tutti i dati, soprattutto quelli mobili, siano salvati regolarmente?
06/06/2013
Con le procedure di Kaseya è possibile eseguire un intervento una sola volta chiedendo ai sistemi di farlo in autonomia: il segreto dell'automazione IT è insegnare ai computer a gestire i computer.
22/05/2013

Con Kaseya puoi garantire i più elevati livelli di disponibilità di Exchange e allo stesso tempo risparmiare risorse.
15/05/2013

Le novità di Kaseya 6.3: notification bar, Kaseya discovery, report personalizzati, credential manager, icon badge/flag ed editor per gli script.
15/03/2013

L'inventario e l'audit con Kaseya sono completamente automatici, ti fanno risparmiare tempo e hai sempre le informazioni aggiornate.
11/03/2013

Con il patch management di Kaseya risparmi tempo, soldi, corrente elettrica e server dedicati... E hai le macchine perfettamente aggiornate.
07/02/2013

Il webinar illustra le caratteristiche principali del modulo Kaseya Policy Management.
12/04/2012

Il webinar presenta alcune best practice per il monitoraggio di sistemi delle piccole e medie imprese.
13/11/2012

Questo webinar illustra Kaseya Software Deployment and Update: nuovo modulo per automatizzare la distribuzione e l'aggiornamento delle 100 applicazioni più diffuse.
18/11/2011

Il webinar illustra le tecniche di risoluzione dei problemi con i Monitor set di Kaseya.
30/06/2011

Il webinar illustra alcuni script di Kaseya che possono realmente fare la differenza e possono semplificare molto il lavoro dei tecnici.
28/04/2011

Il webinar presenta e approfondisce Kaseya Network Discovery, la nuova funzionalità di Kaseya.
30/03/2011

Il webinar illustra come, tramite opportune personalizzazioni, con il modulo LiveConnect di Kaseya sia possibile rendere disponibili servizi e funzionalità che gli utenti possono utilizzare in modalità self-service.
14/12/2010

Il webinar illustra come Kaseya sia lo strumento ideale per spostare i dati in un luogo diverso da quello dove risiedono abitualmente, garantendo un elevato livello di sicurezza.
21/09/2010

Il webinar illustra come Kaseya sia lo strumento ideale per gestire l'allineamento dei desktop degli utenti di uno stesso reparto, mappare gli stessi dischi e stampanti... o migrare un utente da un pc a un altro.
28/06/2010

Il webinar illustra come sia possibile utilizzare il protocollo SNMP con Kaseya.
13/05/2010

Il webinar illustra trucchi e procedure da mettere in atto durante un cambio IP di un server Kaseya o durante lo spostamento vero e proprio da una macchina a un'altra.
15/07/2009

Manuali di Kaseya

Manuale di installazione e aggiornamento di Kaseya in inglese (PDF 1,5 MB)
Ultima revisione 14/03/2011

Manuale di configurazione SQL Server Reporting Services in inglese (PDF 1,2 MB)
Ultima revisione 28/01/2011

Manuale per l'amministratore di Kaseya in inglese (PDF 5,7 MB)
Ultima revisione 07/07/2011

Manuale Kaseya Antimalware in inglese (PDF 500 KB)
Ultima revisione 11/07/2011

Manuale Kaseya Antivirus in inglese (PDF 500 KB)
Ultima revisione 29/06/2011

Manuale Kaseya Backup in inglese (PDF 800 KB)
Ultima revisione 18/07/2011

Manuale di Kaseya Endpoint Security in inglese (PDF 700 KB)
Ultima revisione 19/07/2011

Manuale di Kaseya Desktop Policy e Desktop Migration in inglese (PDF 750 KB)
Ultima revisione 10/06/2011

Manuale di Kaseya Directory Services in inglese (PDF 800 KB)
Ultima revisione 03/05/2011

Manuale di Kaseya Network Discovery in inglese (PDF 600 KB)
Ultima revisione 16/12/2010

Manuale di Kaseya Policy Management in inglese (PDF 600 KB)
Ultima revisione 07/07/2011

Manuale di Kaseya Service Desk in inglese (PDF 1,5 MB)
Ultima revisione 19/04/2011

Manuale di Kaseya Service Billing in inglese (PDF 900 KB)
Ultima revisione 30/06/2011


Documenti commerciali di Kaseya

Brochure commerciale

Come gestire i sistemi IT dei punti vendita I sistemi IT dei punti vendita spesso sono molto distribuiti, poco interconnessi e non sono Business Critical: tutto questo genera nuove sfide per la gestione dei sistemi IT.
Ultima revisione 23/03/2012

Kaseya Network Monitor Kaseya Network Monitor è il set di strumenti stand alone che permette di impostare allarmi e la risoluzione automatica dei problemi rilevati.
Ultima revisione 9/08/2011

Guida alla scelta della migliore soluzione di gestione IT
Ultima revisione 05/10/2012

Kaseya, privacy e diritto d'autore: i consigli dell'Avvocato Una sintesi di quanto richiede la legge e alcune semplici indicazioni per essere conformi alle normative.
Ultima revisione 28/07/2011

Kaseya Service Desk Kaseya Service Desk è la soluzione, progettata secondo le specifiche ITIL, che fornisce un ambiente di helpdesk completo e flessibile, basato sul Web.
Ultima revisione 28/07/2011

La top-ten dei punti critici della gestione dei sistemi IT Dagli "hobbisti" dell'IT all'ingenuità dei capi, Kaseya presenta i più comuni punti critici nella gestione dei sistemi informatici e le nostre soluzioni.
Ultima revisione 11/02/2013

I principali trend del mercato dei servizi IT Risultati del questionario promosso da Achab, Kaseya e Top Trade Informatica nel mese di novembre 2009.
Ultima revisione 09/11/2012

Soddisfare i bisogni delle PMI con i servizi gestiti Una recente indagine ha dimostrato che i servizi gestiti forniscono vantaggi sostanziali alle piccole e medie imprese.
Ultima revisione 28/07/2011


Guide rapide di Kaseya

I documenti PDF che seguono descrivono passo passo alcune delle procedure più ricorrenti. Per suggerire una procedura da pubblicare inviare un'email a sales@achab.it

Kaseya Primi passi: guida rapida in inglese (PDF 600 KB)
Ultima revisione 02/05/2011

Amministrazione utenti di Kaseya: guida rapida in inglese (PDF 400 KB)
Ultima revisione 13/05/2011

Configurazione e distribuzione agenti di Kaseya: guida rapida in inglese (PDF 600 KB)
Ultima revisione 16/05/2011

Kaseya LiveConnect: guida rapida in inglese (PDF 500 KB)
Ultima revisione 03/05/2011

Kaseya Monitoring: guida rapida in inglese (PDF 950 KB)
Ultima revisione 17/01/2011

Kaseya Log Parsers: guida rapida in inglese (PDF 850 KB)
Ultima revisione 03/05/2011

Kaseya API Web Service: guida rapida in inglese (PDF 850 KB)
Ultima revisione 03/05/2011


Rassegna stampa di Kaseya

01  Giugno  2012

Tutti verso i servizi, ma il prezzo è giusto?

In anteprima per Digitalic i risultati di una ricerca realizzata da Achab su un campione di 70 rivenditori, cui è stato chiesto di illustrare i prezzi applicati alla loro offerta di servizi gestiti alle aziende [...]

Scarica il Pdf

01  Ottobre  2011

PC sotto controllo con l'aiuto del cloud

La nuova soluzione di Kaseya sfrutta il cloud per consentire di amministrare e controllare in modo centralizzato i computer di più organizzazioni.

Scarica il Pdf

Di seguito le recensioni di Kaseya lasciate dagli utenti.

La valutazione media di Kaseya è:

0 recensioni

 

In Kaseya sia il nome utente sia la password sono sensibili alle lettere maiuscole/minuscole.
Bisogna quindi assicurarsi di digitare il proprio nome utente esattamente com'è stato immesso durante l'installazione.
La policy di login di default disattiva un account per un'ora dopo 5 tentativi di login falliti. È possibile regolare questa policy tramite la funzione di login nella scheda Sistema.

Se hai dimenticato la password è possibile impostare un nuovo account seguendo questa procedura

  1. Accedi alla macchina che esegue il componente server del sistema.
  2. Accedi alla seguente pagina web.
  3. Inserisci un nuovo nome account nel campo Master Admin name.
  4. Immetti una password nel campo Enter Password e conferma nuovamente digitandola nel campo Conferma password.
  5. Premi Create.

Per motivi di sicurezza, non è possibile eseguire la procedura in remoto.




 
In un precedente post abbiamo visto alcune tecnologie utilizzate dal nuovo controllo remoto di Kaseya.
Probabilmente l’aspetto che ha i risvolti pratici più importanti in un controllo remoto veloce e affidabile risiede nelle tecniche di connettività usate dal software.
I tipi di connessione che usa Kaseya e il mix del loro utilizzo rendono il nuovo controllo remoto iperveloce: vediamo come e perché.
 
Connettività P2P
 
La connettività peer-to-peer è il collegamento di rete preferenziale per un viewer quando si deve connettere a un agente per controllarlo in remoto. Generalmente offre performance e latenza da primato.
Inoltre poiché il viewer e il target sono in collegamento diretto, non vengono introdotti ritardi al framework Kaseya.
Il nuovo controllo remoto utilizza un protocollo chiamato ICE (Interactive Connectivity Establishment) per stabilire connessioni P2P. ICE è progettato per testare tutti i tipi di connessioni possibili al fine di trovare quello che funziona meglio nell’ambiente in cui si trova a operare.
Se parlo di TCP, UDP, IPv4, IPv6, VPN, Teredo... sapete di cosa parlo.
Inoltre ICE si fa carico di attraversare i firewall e di lavorare anche con i NAT. Per raggiungere questo scopo sfrutta il fatto che la maggior parte dei firewall e dei NAT consenta la "reverse connectivity" sulle porte che sono state usate per aprire connessioni in uscita: voglio dire che se si apre una connessione in uscita da un LAN, si può rientrare su quella stessa connessione dallo stesso punto da cui si è usciti.
Questo assicura che non ci siano configurazioni da fare sui firewall per supportare la nuova soluzione di controllo remoto.
ICE seleziona la miglior connessione P2P sulla connettività disponibile in quel momento e in base a diversi altri fattori.
In pratica questo significa che in LAN si lavorerà in TCP, in WAN, in UDP e in VPN quando non ci sono altri path disponibili.
Però testare tutti le connessioni e i percorsi possibili è un’attività che può richiedere parecchi secondi e in alcuni ambienti addirittura non sarà possibile instaurare connessioni P2P, il che ci porta a parlare di connessioni "relayed".
 
Connessioni "relayed"
 
Come alternativa alle connessioni P2P, il controllo remoto di Kaseya può utilizzare connessioni con il server Kaseya come relay. Le sessioni "relayed" o "proxate" sono più veloci e difficilmente soffrono la presenza di firewall o NAT. Inoltre su connessioni lunghe tendono a essere più stabili delle sessioni P2P eseguite su UDP.
In termini pratici le connessioni relayed vengono eseguite facendo, sia dal viewer sia dall’agent, una connessione in uscita verso il server Kaseya dove i due endpoint si trovano e il traffico viene scambiato.
Per minimizzare l’impatto sulla rete, le connessioni di controllo remoto lavorano sulla stessa porta su cui lavora l’agente per collegarsi al server Kaseya, il che significa che ogni volta che un agent fa check-in, sarà disponibile per una sessione di controllo remoto.
 
Connessioni P2P e "relayed" usate insieme
 
E’ chiaro che le connessioni P2P e le connessioni "proxate" hanno entrambe vantaggi e svantaggi quindi sarebbe vergognoso dire che sono uguali ed è indifferente quale usare.
Per trarre il meglio da entrambe, il controllo remoto di Kaseya usa entrambi i tipi di connessione in parallelo.
In particolare:
 
  • quando viene avviata una sessione di controllo remoto, Kaseya cerca di stabilire una connessione di entrambi i tipi;
  • non appena una connessione è disponibile, la sessione inizia; in genere la connessioni "proxata" è quella che si stabilisce per prima; questo si traduce in un tempo di connessione pressoché nullo.
  • Con la sessione stabilita e una volta iniziata la sessione remota, Kaseya cerca di stabilire una connessione migliore e generalmente riesce a stabilirne una P2P nel giro di qualche secondo;
  • quando la sessione P2P è stabilita, cambia automaticamente da "proxata" a P2P in maniera totalmente trasparente per l’utente e quindi senza interruzioni video o senza latenze di mouse e tastiera;
  • anche se si stabilisce una connessione P2P, la sessione "proxata" viene in ogni caso mantenuta attiva; se infatti la sessione P2P dovesse avere problemi o cadere, il controllo remoto cambierebbe nuovamente veicolo e andrebbe avanti con la sessione "proxata", sempre in background mentre Kaseya tenta di ristabilire la sessione migliore.

La sintesi di tutto è che a partire da Kaseya 7 le connessioni remote sono molto più veloci, anche su reti a scarsa latenza, e più robuste, ossia cadono molto raramente.

Buon divertimento allora con il controllo remoto di Kaseya!



 
Kaseya è sempre stato “avanti” fra i fornitori di soluzioni che MSP di successo utilizzano per gestire le proprie attività.
Questo è sempre stato gli anni scorsi e il 2014 non fa eccezione: i numeri lo confermano.
Ancora una volta i fornitori di servizi che usano Kaseya continuano a dominare la lista MSPmentor 501.
 
Circa il 50% delle prime 100 aziende dichiara di utilizzare Kaseya per i propri servizi IT.
 
Le 501 aziende dell’elenco sopra riportato segnalano un aumento del 28 % dei ricavi ricorrenti 2012-2013, un 33 % di nuovi PC presi in carico e un aumento del 32 % di server e dispositivi di rete in gestione.
 
Questa è una prova verificata sul campo che i fornitori di servizi IT possono crescere con Kaseya e possono, anzi devono, far crescere Kaseya.



 
In un post precedente abbiamo illustrato alcune delle caratteristiche innovative nel nuovo sistema di controllo remoto incluso in Kaseya 7.0. In particolare abbiamo parlato di codec per la resa efficiente delle immagini sul video.
Al di là di queste innovazioni importanti, ci sono stati sensibili ingegnerizzazioni del software che hanno permesso di risparmiare secondi preziosi soprattutto per quanto riguarda il tempo per instaurare una sessione di controllo remoto.
In questo post analizziamo tre aspetti che hanno un impatto positivo sia sul tempo necessario a effettuare la connessione remota sia sull’operatività una volta stabilita la connessione.





 
Sono passati otto anni da quando ho installato il mio primo agente Kaseya e da quanto ho fatto il primo controllo remoto di un PC dietro un firewall senza porte mappate e senza avere a disposizione IP pubblici.
In un tempo variabile fra uno e tre minuti ero in grado di collegarmi virtualmente a qualsiasi PC: non potevo credere ai miei occhi!
Ma in tutti i questi anni, l’IT non solo non è rimasto fermo, ma ha fatto passi da gigante e il mondo è cambiato.
E anche Kaseya deve cambiare.
Anzi è cambiato.

Con l’avvento di Kaseya 7.0 il controllo remoto entra in una nuova era

Il nuovo controllo remoto ha tre obiettivi principali:
 
  • connessione in massimo sei secondi;
  • connessione il 99% delle volte;
  • esecuzione veloce anche su connessioni con alta latenza.

Per raggiungere questi obiettivi ambiziosi doveva cambiare tutto: nuovo codice, nuovi metodi, nuove tecnologie. 
E così è stato.



 
E' ufficiale: Veeam ha rilasciato un plug in gratuito per Kaseya.
L’idea è fornire uno strumento centralizzato ai Service Provider che usano Kaseya per la gestione del backup di ambienti virtuali basati su Veeam.
Il plug in è gratuito ed è disponibile per tutti i clienti Veeam.
Una volta installato, diventa un componente integrato nell’ambiente di lavoro Kaseya.
 
Il plugin è costituito da due componenti base:
 
  • un agente installato sui server Veeam, che serve a raccogliere i dati dall’ambiente locale dove vengono eseguiti i backup;
  • un secondo componente che gira a fianco di Kaseya e serve a elaborare i dati periferici raccolti e a presentarli all’interno di Kaseya.

Cosa fa il plug in?
 
Fondamentalmente si occupa di cinque aspetti.
  1. Dashboard
Mostra un riepilogo degli allarmi, dei backup e delle macchine virtuali protette. Si tratta di una schermata per tenere sott'occhio la situazione delle proprie installazioni di Veeam.
  1. Job di backup
La vista dei backup mostra lo stato, le informazioni e le statistiche sui job di backup, incluse le date di esecuzione e la durata. La vista è di tipo drill-down, ossia è possibile, cliccando sui vari elementi, scendere in profondità e avere più informazioni di dettaglio.
  1. Allarmi
Permette di visualizzare in un unico posto tutti gli allarmi e gli eventi potenzialmente pericolosi. Gli amministratori possono quindi vedere gli alert che arrivano dalle varie installazioni e correre tempestivamente ai ripari, ponendo in atto interventi correttivi.
  1. Virtual Machine gestite
Questa vista consente di verificare lo stato di protezione degli ambienti virtuali messi sotto protezione con Veeam e lo stato di protezione delle singole macchine virtuali. Inoltre, grazie all’integrazione con Kaseya, è possibile collegarsi direttamente a ogni macchina virtuale gestita per eseguire monitoraggi, attività di manutenzione e quant’altro.
  1. Report
L'integrazione con Kaseya abbraccia anche il modulo dei report. Sono disponibili infatti una quindicina di report pronti all’uso, che possono essere personalizzati secondo le proprie esigenze.
 
Che Veeam stia puntando su Kaseya lo si evince anche dalla ricca documentazione che è stata prodotta.
Esistono infatti sia una brochure che un manuale utente.



 

Download di Kaseya, il software per la gestione dei sistemi IT

Per verificare al meglio le funzionalità di Kaseya e dei moduli aggiuntivi, provali gratis per 30 giorni.
La versione trial di Kaseya consente di gestire fino a 5 macchine.
Se vuoi provare le funzionalità di Kaseya senza dover installare nulla prova gratis per 30 giorni la versione Cloud di Kaseya.

Le versioni di Kaseya sono contenute nel file scaricabile da questa pagina: è la chiave di attivazione a differenziare le versioni attivandone le funzionalità specifiche.

Attenzione: i download pubblicati si riferiscono alle versioni successive alla 6.3. Per i download compatibili con versioni precedenti rivolgersi a supporto@achab.it.

Attenzione: per richieste di aggiornamento alla versione 7.0 è necessario scrivere a kaseya7@achab.it riportando il proprio codice di licenza.

Acquisto di Kaseya

Se desideri avere informazioni su come acquistare Kaseya, il software completo e scalabile per la gestione dei sistemi IT di qualsiasi dimensione, contatta Achab.

Automazione IT con Kaseya: se un'operazione può essere eseguita dalla riga di comando, sarà possibile automatizzarla in una procedura IT

Tecnologia Agent di KaseyaEcco un metodo facile per fare in modo che i computer contribuiscano alla loro amministrazione: una tecnologia che permette di creare un numero di procedure a piacere e programmare l'attivazione periodica in maniera automatica e senza intervento umano.

Una procedura non è altro che una sequenza di azioni liberamente definibile dall'utente: ad esempio, lanciare ogni mattina un programma che valuti la necessità di deframmentare un disco e, nel caso, avviare un'utility apposita e registrare i risultati dell'operazione all'interno di un logfile. Oppure, controllare che un sito Web sia online e pubblichi correttamente i contenuti attesi. La procedura, che potrebbe essere eseguita da un computer a se stante posizionato su una rete differente da quella del Web server, acquisirebbe i contenuti di ogni pagina del sito analizzando eventuali modifiche o difformità da quanto previsto. I risultati della comparazione verrebbero registrati in un logfile, a sua volta processato da un terzo computer che nell'eventualità potrebbe reinstallare i contenuti corretti sul Web server, riavviarlo e allertare un amministratore.

Procedure di questo genere possono essere schedulate per essere effettuate periodicamente senza alcun intervento da parte dell'operatore, registrando inoltre ogni azione registrata in un apposito logfile. Per ulteriore semplicità, Kaseya consente di creare dei template, ovvero modelli di procedure riutilizzabili che potranno essere personalizzati caso per caso con tutti i servizi e i parametri necessari.

Questa tecnologia introduce la possibilità di gestire una macchina secondo policy, in maniera standardizzata e ripetibile indipendentemente dall'ambiente, dal numero di macchine coinvolte, e senza più impegnare il personale IT in lunghe e noiose attività manuali soggette a errori.

Per approfondire, guarda la presentazione del workshop.

Gestione di smartphone e tablet con Kaseya

I dati aziendali vengono sempre più gestiti attraverso dispositivi mobili: i dipendenti accedono all’email, ai file e alle applicazioni tramite smartphone e tablet. È quindi necessario adeguare di conseguenza anche la gestione dei sistemi IT.
Il modulo di Kaseya per la gestione di smartphone e tablet permette di implementare le policy di gestione e di impostare opzioni di configurazione automatica non solo per i computer, ma anche per i dispositivi mobili.

Gestire, proteggere e tenere aggiornati questi dispositivi richiederebbe l’accesso alle reti cellulari, che sono inaccessibili. Le aziende però devono poterli gestire per garantire la continuità operativa, l'accessibilità e la sicurezza aziendale.

Gestione di tutti i sistemi IT da un unico pannello di controllo
Il modulo di Kaseya per la gestione di smartphone e tablet permette di controllare i dispositivi mobili attraverso lo stesso framework di controllo di computer, portatili o server garantendo una gestione dei sistemi IT coerente all’interno dell’azienda. Questo modulo di Kaseya consente di gestire in modo efficace e sicuro la storicizzazione, l’aggiornamento e il backup dei dispositivi mobili tramite un unico mannello di controllo.

Gestione dei dispositivi mobili
Il modulo di Kaseya per la gestione di smartphone e tablet permette di implementare le policy di gestione e di impostare opzioni di configurazione automatica non solo per i computer, ma anche per i dispositivi mobili.
Questi diventano sempre più potenti, tanto che in molte aziende stanno iniziando a sostituire i computer e i portatili. È importante gestirli, aggiornarli e proteggerli allo stesso modo dei dispositivi della precedente generazione.

A causa della particolare architettura delle reti cellulari e del loro hardware proprietario, gli amministratori possono installare gli agent di Kaseya in modalità push sull’applicazione per la gestione dei dispositivi mobili attraverso un messaggio di testo o un collegamento web. Una volta installato l’agent, l'amministratore ha completa visibilità sull’hardware e il software del dispositivo, inclusi numero di serie, sistema operativo, stato del firmware, applicazioni installate e altri dati di inventario.

La particolare natura delle reti cellulari e dei dispositivi mobili necessita di un agent più autonomo, in grado di risparmiare banda e di garantire che le operazioni vengano completate mentre il dispositivo non è connesso a una rete. L’esecuzione delle applicazioni agent di Kaseya sui dispositivi mobili può essere gestita manualmente da un amministratore o impostata in automatico in base alle regole predefinite o al verificarsi di determinati eventi.

Il modulo di Kaseya per la gestione di smartphone e tablet consente di:

  • Automatizzare la configurazione e le impostazioni dell’email per uno o più dispositivi.
  • Raccogliere informazioni dettagliate di inventario in un repository centrale facilmente accessibile da parte di amministratori e tecnici, per una visione completa della rete.
  • Tracciare la posizione dei dispositivi mobili in base alla cronologia delle localizzazioni o in tempo reale.
  • Impostare allarmi sonori per rintracciare i dispositivi smarriti.
  • Bloccare, cancellare o ripristinare i dispositivi smarriti o rubati.

Il modulo di Kaseya per la distribuzione e l'aggiornamento di software permette di automatizzare i processi di installazione e aggiornamento

Installare, aggiornare e gestire un software è una procedura molto dispendiosa in termini di tempo, ma è necessaria. Senza un sistema di gestione adeguato, è difficile riuscire a rispettare i requisiti di conformità sia interni che esterni all’azienda. Questo modulo di Kaseya permette di automatizzare completamente l'installazione e l'aggiornamento di software in modo programmato attraverso diversi domini e computer remoti, tramite lo stesso portale utilizzato per l'intera piattaforma di gestione dei sistemi IT.
Kaseya rende semplice il processo di installazione e aggiornamento per le soluzioni software più diffuse.

Il modulo di Kaseya per la distribuzione e l'aggiornamento utilizza un ampio catalogo di software che si aggiorna automaticamente e agisce in base alle policy definite dall'utente per installare e aggiornare le applicazioni per computer, portatili e server di Windows.

Gestione di tutti i sistemi IT da un unico pannello di controllo
Per iniziare il processo di automatizzazione basta abbinare a ogni dispositivo un profilo. Per monitorare l’attività di installazione e per essere informati ogni volta che viene rilasciata una nuova versione ed è necessario un aggiornamento, sono disponibili strumenti come alert, dashboard, indicatori dello stato e report. È inoltre possibile decidere di ignorare le policy del profilo e schedulare installazioni manualmente.

La soluzione di distribuzione e aggiornamento automatico di software
L'aggiornamento di software viene fatto in base a un catalogo che comprende 100 tra le soluzioni più comuni, classificate per titolo, versione e lingua. Kaseya aggiorna costantemente il proprio catalogo con i contributi di diversi fornitori. Questo catalogo è flessibile e può essere modificato aggiungendo, in caso di necessità, applicazioni business o applicazioni personalizzate in uso all’interno dell’azienda. Il risultato finale è un catalogo completo di tutte le versioni dei software che bisogna installare e aggiornare per soddisfare i criteri di conformità aziendali sia interni che esterni.

Allineare le policy e l'installazione ai requisiti aziendali
L'installazione di software e la gestione delle policy di aggiornamento variano da un settore all’altro della stessa azienda. Per soddisfare questa esigenza, è possibile impostare dei profili per ogni software, per definire la versione, il programma e in metodi di aggiornamento. Uno o più profili possono essere attribuiti a uno specifico utente, a una macchina, a un settore o a un'intera azienda.

Per minimizzare l'impatto dell'installazione del software sul lavoro dei dipendenti, è possibile schedulare gli orari con una vasta gamma di opzioni di pianificazione.
L'aggiornamento automatico assicura che i software vengano aggiornati appena sono disponibili nuove versioni e agisce in base ai parametri impostati per ogni profilo.

Il modulo di Kaseya per la distribuzione e l'aggiornamento di software consente di:

  • Creare un catalogo unico di software partendo da una base di 100 soluzioni tra le più popolari.
  • Personalizzare il catalogo aggiungendo altri software utilizzati in azienda.
  • Impostare dei profili per ogni software, per definire la versione, il programma e in metodi di aggiornamento e attribuirli a uno specifico utente, a una macchina, a un settore o a un’intera azienda.
  • Impostare l’aggiornamento automatico dei software appena vengono rilasciate nuove versioni.
  • Tenere sotto controllo lo stato di avanzamento dell’installazione dei software attraverso alert, report e dashboard.

Ciò che differenzia Kaseya Antivirus dalle altre soluzioni è l'approccio integrato

Antivirus di KaseyaBasato sul potente motore antivirus di Kaspersky Labs, Kaseya Antivirus for Windows Workstations garantisce protezione completa da programmi e attacchi potenzialmente pericolosi.

Dal framework Kaseya VSA e dalla tecnologia agent scaturisce una metodologia uniforme che consente agli amministratori di configurare e implementare Kaseya Antivirus, basato sull'engine Kaspersky Labs Antivirus, con aggiornamenti e allarmi in tempo reale per la massima sicurezza possibile. Tutte le attività amministrative come configurazione, deployment, reporting e cruscotti vengono gestite direttamente dall'interno di Kaseya. E nel caso siano già presenti altre soluzioni antivirus all'interno di Windows Security Center, Kaseya Antivirus avvisa l'amministratore perché provveda alla loro eliminazione prima di proseguire con il processo di installazione.

Kaseya Antivirus presenta un'interfaccia flessibile che permette di definire le opzioni da applicare a ogni singolo dispositivo o gruppi di dispositivi configurandone i profili. Il sistema consente inoltre di schedulare i profili in modalità automatica o manuale per controllare quando o come eseguire una scansione o l'aggiornamento delle definizioni antivirus. I messaggi di allarme possono anche essere configurati per allertare il personale nel momento in cui viene identificata una minaccia.

Il cruscotto configurabile fa sì che gli amministratori possano ottenere una visione a colpo d'occhio dei parametri principali dell'ambiente, come macchine colpite da minacce o elementi che richiedono interventi, mentre un set di report già pronti consente di visualizzare e condividere le informazioni più approfondite relative a status dell'antivirus (anche di un dispositivo Windows specifico), minacce, log e risultati. Infine, la funzione automatizzata per la misurazione e gestione delle licenze offre un'interfaccia flessibile per gestire pool di licenze distribuibili, riutilizzabili ed estensibili nell'intera rete.

Kaseya Antimalware rileva, elimina e previene il malware facendo leva sulle funzioni di automazione del framework Kaseya

Antimalware di KaseyaLe reti aziendali non hanno tregua di fronte a continue minacce che richiedono spesso tool specializzati per poter essere identificate, analizzate e contrastate. Kaseya Antimalware, soluzione basata su Malwarebytes, è un'applicazione efficace e semplice da usare che si integra completamente nel framework Kaseya.

Kaseya Antimalware sfrutta un ventaglio di tecnologie progettate per rilevare, eliminare e prevenire il malware facendo leva sulle funzioni di automazione del framework Kaseya. La soluzione monitora ogni singolo processo bloccando quelli che risultano pericolosi prima del loro avvio. La protezione in tempo reale si basa su una tecnologia di scansione euristica capace di controllare il sistema al fine di garantirne la sicurezza costante. È stato inoltre creato un apposito "centro minacce" consultabile per restare sempre aggiornati sulle ultime evoluzioni degli attacchi malware.

Basato su engine Malwarebytes Corporate, il modulo Kaseya Antimalware è caratterizzato da un'interfaccia flessibile per la definizione delle opzioni applicabili a ogni singolo dispositivo o a gruppi di dispositivi. Il sistema permette anche di schedulare i profili in modalità automatica o manuale per controllare quando o come eseguire una scansione o l'aggiornamento delle definizioni antivirus. I messaggi di allarme possono anche essere configurati per allertare il personale nel momento in cui viene identificata una minaccia.

Il cruscotto configurabile fa sì che gli amministratori possano ottenere una visione a colpo d'occhio dei parametri principali dell'ambiente, come macchine colpite da minacce o elementi che richiedono interventi, mentre un set di report già pronti consente di visualizzare e condividere le informazioni più approfondite relative alla situazione di dispositivi Windows specifici o dell'intero ambiente.

Inventario completo dell'hardware e del software di server, workstation e computer portatili in ogni rete

Controllo e inventario di KaseyaUno strumento indispensabile per gestire l'ambiente informatico che permette di conoscere con certezza tutto quello che è collegato alla rete: dai dettagli hardware delle macchine connesse fino al software che vi risiede.

Qualunque progetto di ampliamento, rinnovamento o riposizionamento di un ambiente informatico non può prescindere da una conoscenza dettagliata del parco macchine che lo compone. E con le crescenti necessità di controllo delle licenze, gestione del software e conformità normativa, lo stesso requisito si avverte ormai anche nell'amministrazione quotidiana dei sistemi IT.

La funzione Audit & Inventario di Kaseya G1 risolve questa esigenza creando innanzitutto una "fotografia" dei sistemi collegati alla rete completa della configurazione hardware e software di ciascuna macchina. In questo modo ogni dispositivo sarà associato a una propria scheda riepilogativa che riunisce tutte le informazioni necessarie - dal modello alla sua versione di sistema, dalla memoria installata alle porte disponibili, dai processori installati all'indirizzo IP della macchina.

Questa sorta di catalogo iniziale - la cosiddetta baseline - costituisce il punto di riferimento dal quale diventa possibile rilevare qualunque cambiamento apportato nel tempo dall'amministratore o dagli stessi utenti finali. Dunque niente più sorprese come stampanti collegate a computer diversi dal previsto, inaspettati esaurimenti dello spazio disponibile sugli hard disk o periferiche personali installate senza autorizzazione; Kaseya G1 evidenzia immediatamente ogni scostamento dalla baseline semplificando il lavoro dei responsabili IT.

E con il controllo di versione si può sapere immediatamente quali release applicative sono installate su quali macchine, e programmare aggiornamenti e patch con la certezza che ogni computer disponga dei requisiti minimi stabiliti dal produttore del software.

Kaseya offre il backup remoto e il ripristino di emergenza per desktop e server su LAN, WAN e Internet

Backup di KaseyaI backup sono elementi essenziali per gli ambienti IT odierni. Per garantire il ripristino dell'infrastruttura IT è pertanto necessario disporre di uno strumento sicuro, affidabile e facile da gestire.

La capacità di far fronte a perdite di dati di vario genere sta inoltre assumendo una grande importanza. È necessario ripristinare una workstation o un server? Si tratta di un singolo file o di un intero server? Si ha l'esigenza di connettere velocemente un dispositivo fisico in un ambiente virtualizzato? Nella scelta degli strumenti di backup è importante considerare tutte queste possibilità.

Il sistema di backup di Kaseya offre il backup remoto del disco automatizzato in tempo reale, la creazione dell'immagine del disco, il backup remoto a livello di file e il ripristino bare metal per server e workstation Windows.

Diversamente dai prodotti convenzionali basati unicamente su file, il sistema di backup di Kaseya crea un'immagine dello stato dell'intero sistema, inclusi il sistema operativo, le applicazioni aziendali, le impostazioni utente, i driver e i dati, fornendo agli amministratori il framework necessario per completare la ricostruzione di un sistema in meno di un'ora.

La soluzione fa parte del framework di automazione IT di Kaseya e offre ai professionisti IT la possibilità di distribuire, configurare, gestire, monitorare, proteggere ed eseguire il backup e il ripristino di sistemi distribuiti da una singola console di gestione.

La funzionalità di backup di Kaseya offre:

  • backup in tempo reale completamente automatizzato;
  • replica in altro luogo completamente automatizzata;
  • ripristini facili e veloci.

Software per il backup remoto in tempo reale completamente automatizzato
Kaseya Backup solleva l'utente finale dalla responsabilità del backup, conferendola a un professionista IT adeguatamente formato e garantendo che i backup vengano eseguiti con regolarità e affidabilità. L'amministratore è in grado di gestire l'intero processo dalla propria console centralizzata, eliminando la necessità di portarsi fisicamente sul luogo in cui si trovano i sistemi di cui viene eseguito il backup. Ha inoltre la possibilità di pianificare backup completi e incrementali o di eseguirli su richiesta tramite un'interfaccia intuitiva. Tutti i processi sono automatizzati e vengono eseguiti in base alla pianificazione.

Creazione di immagini dei dischi complete
Kaseya Backup è in grado di eseguire backup a livello di volume, di cartella o di file con più partizioni, semplificando l'organizzazione e aumentando il livello di sicurezza. Le immagini complete e granulari rendono disponibili punti di ripristino granulari e il trasferimento di file di dimensioni ridotte per operazioni di replica off-site più veloci ed efficienti. La soluzione garantisce la protezione dei dati completa per tutti i programmi, impostazioni, configurazioni, sistemi e dati degli utenti.

Replica off-site completamente automatizzata
Una volta creato il backup, la tecnologia di replica assicura che le immagini vengano migrate automaticamente in una struttura esterna sicura e protetta, geograficamente separata dal data center principale. Nell'eventualità di una perdita di dati dovuta a cause naturali, ad esempio incendi o inondazioni, le immagini di backup remote possono essere replicate velocemente nell'apparecchiatura di sostituzione, garantendo il proseguimento delle attività nel più breve tempo possibile. Il processo è completamente automatizzato ed elimina la necessità che un amministratore o un membro dell'azienda si occupi di trasferire fisicamente il supporto nella struttura esterna in cui verrà conservato.

Ripristino facile e veloce
Kaseya Backup permette di eseguire ripristini in modo facile ed efficiente, garantendo alle aziende tempi di ripristino più veloci. La soluzione consente di eseguire ripristini immediati dell'ultimo backup, per garantire che i sistemi siano aggiornati con il set di dati e impostazioni più recenti.

Gli amministratori sono in grado di ripristinare completamente un sistema in meno di un'ora attraverso un processo di ripristino bare metal estremamente intuitivo. In caso di ripristini più dettagliati, è sufficiente che gli amministratori trascinino e rilascino i file e le cartelle selezionati o che eseguano in remoto il montaggio dei volumi delle unità.

Universal Restore
In caso di bisogno, le aziende non sono sempre in grado di reperire apparecchiature di sostituzione analoghe. Con Kaseya Backup è possibile ripristinare i sistemi in hardware diversi o anche in macchine virtuali, rimuovendo le problematiche di approvvigionamento e interoperabilità che si presentano quando si tenta di ripristinare in tempi rapidi la normale operatività aziendale.

Controllo e configurazione flessibili
Kaseya Backup si integra facilmente con il framework di gestione dei sistemi Kaseya, consentendo agli amministratori IT di gestire, monitorare e proteggere i sistemi in modo completo da una singola console di gestione web-based. E' possibile configurare i sistemi globalmente o per gruppo (i criteri possono essere personalizzati per includere la posizione, la business unit, il tipo di sistema operativo, la marca e così via) oppure localmente per singoli server o workstation. I backup remoti possono essere resi completamente automatici e non richiedere l'intervento dell'utente per il recupero dei file persi in uno spazio temporale breve.

Il client Kaseya viene distribuito e aggiornato automaticamente in remoto, eliminando la necessità di spostarsi fisicamente in succursali o reparti specifici. Diversamente da altre soluzioni per la protezione dei dati, non richiede hardware o software aggiuntivi. Kaseya Backup rende il processo di backup remoto completamente automatico, consentendo agli amministratori di pianificare backup completi e incrementali dei volumi, delle cartelle o dei file selezionati.

Principali vantaggi offerti da Kaseya Backup

  • Soluzione completa e integrata che protegge tutti i server e le workstation Windows in un ambiente IT distribuito.
  • Gestione intuitiva che riduce il carico di lavoro dell'amministratore e i costi dei backup Amministrazione centrale basata su Web di tutte le funzionalità, inclusi la pianificazione degli eventi, lo stato del backup remoto e la creazione di report.
  • Amministrazione e automazione del backup remoto che eliminano la necessità di spostamenti fisici.
  • Software di backup remoto efficiente che assicura il completamento di tutti i backup entro la finestra di backup definita.
  • Allarmi integrati e di facile interpretazione in caso di errori.
  • Universal Restore per i ripristini in hardware diversi o macchine virtuali.

Componenti

BACKUP:

Backup Status - Visualizzazione del cruscotto relativo allo stato di backup degli ID di computer in cui è installato il client di backup. Le informazioni sullo stato includono la percentuale di completamento dei backup in esecuzione, lo stato dei server posti in una sede esterna e lo stato del backup per computer

Schedule Volumes - Consente di pianificare il backup di volume per gli ID di computer selezionati.

Pre/Post Procedures - Utilizzare questa pagina per sospendere i servizi che potrebbero determinare il blocco di file e impedire il completamento del backup del volume. È inoltre possibile che si desideri forzare un servizio del sistema, ad esempio Exchange o un database, per scrivere tutti dati corrispondenti su disco prima del backup del sistema. Questa operazione può essere in genere eseguita senza che sia necessario disattivare il servizio specifico durante il backup. Tutti i servizi importanti possono essere lasciati completamente operativi in ogni fase. Ad esempio, per eseguire il backup di un server di Exchange, prima dell'avvio del backup è necessaria un'istantanea del database. Per eseguire l'istantanea del database prima dell'avvio del backup, Exchange verrà rapidamente avviato e interrotto tramite una procedura.

Schedule Folder - In questa sezione relativa al backup gli utenti hanno la possibilità di pianificare il backup di singole cartelle per gli ID di computer selezionati.

Backup Sets - Visualizza un elenco dei set di backup correnti archiviati, sia per volumi che per cartelle.

Backup Logs - Visualizza un elenco di tutti i backup eseguiti, sia per volumi che per cartelle, fino al numero di giorni specificato. Se si fa clic su un ID di computer, verrà visualizzato un registro contenente la data, il tipo, la durata, il risultato e la descrizione di ogni operazione di backup eseguita.

RECOVERY:

Explore Volumes - In questa pagina è possibile eseguire il montaggio di un backup di volume come nuova lettera di unità di sola lettura nello stesso computer o in un computer diverso. È possibile sfogliare il volume di backup con Esplora risorse esattamente come qualsiasi altra unità. I singoli file o cartelle possono essere copiati dai volumi di backup montati in qualsiasi altra cartella nel computer locale per il quale si dispone dell'accesso in scrittura. I backup dei volumi montati rimangono disponibili per la selezione fino a quando il computer non viene riavviato o l'unità non viene smontata facendo clic sul pulsante Unplug All.

Explore Folders - In questa pagina è possibile ripristinare backup di cartelle in una directory specificata in un computer di destinazione mantenendo la stessa struttura esistente in precedenza nel backup. A differenza di Explore Volumes, questa pagina non consente di eseguire il montaggio di dati come nuova lettera di unità. Per rimuoverle, eliminare manualmente le cartelle di backup ripristinate.

Verify Images - Consente di eseguire una verifica una tantum dei backup di volumi o cartelle selezionati. Utilizzare questa funzione per controllare che i backup siano stati completati e possano essere utilizzati per il ripristino. La verifica non comporta il confronto del backup con i file di origine, pertanto è possibile utilizzare qualsiasi altro computer per eseguire la verifica del file di backup a condizione che il computer disponga dell'accesso in lettura al percorso dell'immagine.

Image to VM - Consente di convertire un file di backup esistente in uno dei tre tipi di formati di file della macchina virtuale: Virtual PC, VMware e ESX. In questo modo è possibile installare un backup in un ambiente di macchina virtuale.

Auto Recovery - Esegue il ripristino di pagina di qualsiasi immagine di backup di volume nello stesso computer in cui è stato creato il backup.

CD Recovery - In questa pagina è possibile ripristinare immagini di backup di volume nello stesso computer o nello stesso tipo di computer in cui è stato creato il backup. Per utilizzare CD Recovery, è necessario che il computer di destinazione venga avviato da CD. Utilizzare CD Recovery per ripristinare immagini di backup quando l'agente del computer di destinazione non può comunicare con KServer. Il computer di destinazione deve essere connesso fisicamente alla rete che fornisce l'accesso a KServer. Dopo l'avvio del computer di destinazione da CD, non è necessaria alcuna ulteriore interazione dell'utente. La scheda di rete viene configurata manualmente. Un'immagine di backup viene scaricata e ripristinata automaticamente da KServer nel computer di destinazione.

Universal Restore - Consente di ripristinare l'immagine di backup di un sistema. Il ripristino può essere eseguito in una piattaforma hardware diversa o in una macchina virtuale. Per utilizzare Universal Restore, è necessario che un utente esegua il riavvio del computer da CD e utilizzi la procedura guidata di ripristino per ripristinare l'immagine di backup.

OFF-SITE REPLICATION:

Off-site Servers - In questa pagina è possibile trasferire con sicurezza immagini di backup da una LAN in una posizione remota. La replica in un altro luogo comporta il trasferimento di tutte le modifiche apportate a file e sottodirectory nella directory Local Server in una directory specifica del server posto in una sede esterna.

Local Servers - In questa pagina è possibile definire l'ID del computer e la directory nella LAN locale utilizzati per trasferire tutti i nuovi file in un server posto in un altro luogo. La replica in un altro luogo comporta il trasferimento di tutte le modifiche apportate a file e sottodirectory nella directory Local Server in una directory specifica del server posto in un altro luogo. È possibile pianificare il trasferimento di file, in modo che anche questa operazione possa essere resa automatica.

Offsite Alerts – In questa pagina è possibile creare un avviso da utilizzare quando il server locale specificato non è in grado di connettersi al relativo server posto in un altro luogo. Gli allarmi vengono generati esclusivamente durante i periodi di tempo consentiti dalla funzionalità Schedule Transfer per ogni server locale. Dopo averlo definito, sarà possibile applicare immediatamente l'avviso agli ID di computer visualizzati in questa pagina.

Schedule Transfer - Consente di specificare l'ora del giorno in cui ogni server locale invia i file al server posto in un altro luogo, in base al fuso orario utilizzato da KServer. È possibile importare orari di inizio e fine diversi per ogni giorno della settimana.

CONFIGURE:

Install/Remove - Consente di installare o disinstallare il software di backup Kaseya negli ID di computer selezionati. Per l'installazione di ogni funzionalità di backup in un computer gestito viene utilizzata una licenza del software di backup. Il numero di licenze disponibili dipende dal numero totale di licenze acquistate e assegnate a ogni ID di gruppo tramite System > License Manager. Le licenze di backup vengono acquistate e assegnate separatamente per ogni workstation e server.

Image Location - In questa pagina è possibile specificare la cartella in una rete locale o in'unità locale in cui sono archiviati i backup di volumi e cartelle. Si tratta in genere di un percorso di un file server basato su LAN, ad esempio \\LAN_Server\Backup\. Può inoltre essere costituito da un'altra unità fisica del computer, ad esempio un'unità USB, oppure un'unità di rete condivisa. La scrittura di dati su un'unità nastro è supportata. L'unità nastro deve essere riconosciuta dal sistema operativo Windows come dispositivo di archiviazione rimovibile.

Image Password - Consente di impostare le password per l'accesso ai file di backup. I file con estensione tib relativi a backup di cartelle o volumi sono tutti protetti da password tramite una password univoca per ogni ID di computer. Questa password rimane costante per ogni ID di computer. È tuttavia possibile modificare la password e impostare la stessa password in più computer.

Folder Backup - In questa pagina è possibile specificare i file e le cartelle di cui viene eseguito il backup da Schedule Folders per ogni ID di computer. È possibile eseguire il backup del numero di file e cartelle desiderato.

Backup Alert - In questa pagina è possibile attivare un avviso per gli eventi di backup che si verificano nei computer gestiti.

Compression - Consente di specificare il livello di compressione utilizzato per il backup. Un livello di compressione maggiore determina tempi di backup più lunghi. Un livello di compressione minore comporta la creazione di file di backup di dimensioni maggiori.
L'impostazione di compressione ha effetto sia sul backup di cartelle che di volumi.

Max File Size - Questa impostazione si applica solo ai backup di volumi. Al momento dell'esecuzione di un backup di volume vengono creati i file immagine del volume. Le dimensioni di file specificate in questa opzione rappresentano le dimensioni massime di ogni file immagine. Minori sono le dimensioni di file massime, più file verranno creati per completare un backup di volume.

Max Log Age - In questa pagina è possibile specificare il numero di giorni di conservazione dei dati del registro per i backup. Le voci più vecchie del numero massimo di giorni specificato vengono eliminate automaticamente. Un registro viene creato per ogni computer ogni volta che viene eseguita un'operazione di backup. Il registro contiene la data, il tipo, la durata, il risultato e la descrizione dell'operazione di backup eseguita.

Secure Zone - È possibile utilizzare questa pagina per installare nei computer gestiti una partizione di avvio nascosta di 56 MB. Le aree sicure vengono utilizzate dalla funzionalità Auto Recovery per l'avvio del computer gestito e il ripristino delle immagini di volumi di backup senza richiedere l'interazione dell'utente.

La gestione delle desktop policy di Kaseya libera i professionisti delle reti dalle attività di routine quotidiane, come il controllo dei computer

Gestione delle desktop Policy di KaseyaIl modulo Desktop Policy Management integrato di Kaseya offre una soluzione per la gestione dei desktop automatizzata e consente di definire e distribuire profili di gruppo per qualsiasi gamma di controlli nei computer gestiti.

I professionisti IT e i provider di servizi gestiti sono quindi in grado, grazie a Kaseya, di distribuire in remoto personalizzazioni utente e di computer durante gli aggiornamenti di componenti hardware o applicazioni, garantendo la coerenza nell'ambito dell'organizzazione e l'applicazione degli standard aziendali.

Adottare la combinazione di Desktop Policy Management di Kaseya e della tecnologia Intel® vPro™ Technology significa aderire alla "Green initiative" promossa a livello globale e sperimentare l'aumento di produttività promuovendo al contempo l'efficienza energetica con un approccio proattivo.

Gestione policy
Definire e distribuire policy e profili aziendali standard per rispondere ai bisogni dell'organizzazione.

  • Impostazioni di alimentazione - Garantire la conformità agli standard dell'organizzazione contribuendo al contempo al risparmio energetico. Gestire e automatizzare in remoto le funzioni di accensione, spegnimento e inattività del computer per conseguire la massima produttività. 
  • Mapping di unità - Definire e distribuire mapping di unità per gruppi di computer. Creare e automatizzare criteri di gruppo per computer per l'implementazione di procedure ottimali per il mapping delle unità. 
  • Mapping di stampanti - Rendere automatica la configurazione di una nuova stampante o di un gruppo di stampanti Definire i criteri di utilizzo delle stampanti e distribuire tali impostazioni a un gruppo di computer.

Gestione standard dei desktop
Definire e gestire le impostazioni e le configurazione standard dei desktop di un gruppo di computer in modo specifico per una singola organizzazione e un gruppo di organizzazioni. Definire standard per impostazioni e configurazioni, ad esempio uno sfondo aziendale, i preferiti di Internet Explorer e lo screen saver, e distribuire tali impostazioni nell'intero gruppo di computer.

Impostazioni utente
Fornire agli utenti la flessibilità necessaria per personalizzare i propri computer, con conseguente aumento del livello di produttività e di soddisfazione degli utenti. Unitamente alle impostazioni dell'organizzazione standard, eseguire il backup delle singole impostazioni in base a una pianificazione ricorrente.

  • Backup - Consente di definire le impostazioni di cui eseguire il backup e la data di esecuzione pianificata per questa attività.
  • Restore - Consente di ripristinare dal backup le informazioni sugli account dei computer (incluse quelle sulla creazione degli account) e le impostazioni utente.
  • Migrate - Consente di eseguire la migrazione di singoli utenti o di più utenti per un computer o più computer in base a una pianificazione.

La piattaforma di gestione IT di Kaseya consente di gestire e applicare con facilità i criteri per file, accesso alla rete e applicazioni. Kaseya offre ai professionisti IT un metodo semplice ed efficiente per applicare criteri di accesso all'intera organizzazione.

Gestire e applicare policy con facilità

  • Compatibilità con tutti gli ambienti Windows.
  • Domini e Active Directory non necessari.

Policy di accesso ai file

  • Le policy possono essere applicate a tutti i computer, a gruppi di computer o a computer specifici.
  • Uno o più file.
  • Restrizione totale per tipi di file o applicazioni specifiche.

Policy di accesso alla rete

  • Le policy possono essere applicate a tutti i computer, a gruppi di computer o a computer specifici.
  • Risulta particolarmente efficace l'utilizzo in combinazione con la funzionalità di controllo e inventario di Kaseya.
  • Consente o nega l'accesso delle applicazioni alla rete.
  • Apprendimento automatico dei modelli di accesso delle applicazioni.
  • Opzioni di notifica all'utente.
  • Rilevamento dell'utilizzo della rete per computer e applicazione.

Policy di accesso alle applicazioni

  • Le policy possono essere applicate a tutti i computer, a gruppi di computer o a computer specifici.
  • E' possibile selezionare una o più applicazioni.

Con Kaseya la migrazione di utenti e computer è più facile da fare che da dire!

Migrazione di desktop di KaseyaA chi ha ricoperto il ruolo di responsabile IT sarà sicuramente capitato di dover gestire richieste di aggiornamenti a cascata. L'amministratore delegato acquista un nuovo computer portatile e il computer utilizzato nei 6 mesi precedenti viene passato al vice presidente, il cui computer portatile viene a sua volta passato a un responsabile e così via. La migrazione di utenti da un computer a un altro o da un sistema operativo a un altro può essere un'operazione molto dispendiosa in termini in tempo e non priva di rischi.

Con il modulo Desktop Migration di Kaseya, lo spostamento di utenti da un computer all'altro diventa un'attività facile da eseguire, nonché gestita a livello centrale.

Con Desktop Migration, gli amministratori possono specificare le impostazioni di sistema, le impostazioni delle applicazioni e i file di cui è necessario eseguire il backup.

E' possibile creare profili di impostazioni diversi e applicarli a qualsiasi computer o gruppo di computer. Le impostazioni dei sistemi includono le impostazioni del sistema operativo Windows, ad esempio i collegamenti, lo screen saver e lo sfondo del desktop. Le impostazioni delle applicazioni includono i parametri di configurazione della famiglia di prodotti Microsoft Office, di Adobe Acrobat, del software Blackberry Desktop, di Firefox e Skype. Il backup e/o l'esclusione di file per il backup vengono effettuati in base al nome di file, al nome di cartella oppure in base ai tipi di file.

Desktop Migration Readiness di Kaseya è un componente che consente agli amministratori di quantificare il valore monetario dell'aggiornamento di un ambiente. L'amministratore è in grado di specificare il costo per GB di archiviazione, RAM e CPU e ottenere un riepilogo della capacità di migrazione in cui vengono delineati i costi di migrazione per ogni computer. Nella creazione del report viene inoltre tenuto conto del momento in cui è stato completato l'ultimo backup del computer come fattore per la valutazione della capacità di migrazione.

Gli avvisi generati per le singole fasi di un processo di migrazione di desktop consentono agli utenti di Kaseya di disporre di informazioni precise relativamente allo stato di ogni computer. All'interno di Kaseya tali avvisi possono trasformarsi in allarmi, ticket o messaggi di posta elettronica oppure determinare l'attivazione di una procedura dell'agente per l'esecuzione automatica.

Framework
I set di base delle funzioni eseguite dal framework di Kaseya sono: distribuzione, configurazione, esecuzione, aggiornamento, registrazione, segnalazione, monitoraggio e aggiornamento. La funzionalità Desktop Migration utilizza il framework di base rendendo possibile l'esecuzione delle seguenti attività:

  • backup di impostazioni e file del sistema operativo e delle applicazioni;
  • migrazione di impostazioni e file del sistema operativo e delle applicazioni;
  • registrazione e generazione di allarmi quando la migrazione delle impostazioni ha esito negativo;
  • creazione di report sui dettagli della migrazione corrente.

Architettura basata su agente
L'architettura basata su agente di Kaseya aggiunge ulteriore valore rispetto alla tecnologia associata al dominio. Le tecnologie basate su dominio e senza agente si rivelano utili in una singola rete in cui tutte le risorse sono visibili direttamente nella LAN/WAN aziendale. La tecnologia di Kaseya è leggera e forma una connessione TCP completamente sicura e personalizzata con il server senza richiedere la gestione di indirizzi, l'implementazione di schemi di mapping delle porte in ogni sito o la creazione di ingombranti reti VPN per tutti i siti.

La funzionalità Desktop Migration basata su agente consente di configurare e gestire con facilità i computer posti all'interno o all'esterno del dominio.

Automazione
L'automazione IT è la chiave per la transizione da un ambiente reattivo a uno proattivo, ovvero a un modello di fornitura dei servizi IT basata sui risultati. Kaseya offre il più elevato livello di automazione delle attività IT necessarie per gestire e mantenere sistemi e dispositivi. La funzionalità Desktop Migration di Kaseya consente agli amministratori di pianificare backup regolari delle impostazioni e di eseguire la migrazione collettiva delle impostazioni in gruppi di utenti senza toccare direttamente i computer.

La funzione Directory Services rileva e sincronizza automaticamente le modifiche di Active Directory per allinearle alla piattaforma di gestione Kaseya

Directory Services di KaseyaAssicurarsi che la soluzione per la gestione dei sistemi IT copra tutte le macchine e tutti gli utenti richiede una elevata complessità di configurazione, oltre a una buona dose di fortuna. Tuttavia c'è anche un altro modo.

Qualsiasi azienda deve fare fronte alle problematiche legate a cambiamenti organizzativi che avvengono con frequenza regolare, si pensi in particolar modo al ricambio del personale con nuovi dipendenti che arrivano e altri che se ne vanno. Fare in modo che ogni singola macchina e le informazioni di ogni singolo utente vengano gestite in maniera tempestiva è essenziale per qualsiasi strategia di gestione dei sistemi tecnologici. Se non tracciati e documentati, questi cambiamenti possono infatti causare la presenza in rete di sistemi non gestiti, con forti rischi in termini di sicurezza, disponibilità e performance per tutto l'ambiente IT.

Kaseya Directory Services permette di rilevare in maniera automatica tutti i sistemi connessi eseguendo la sincronizzazione con uno o più domini Active Directory, centralizzando le informazioni di contatto degli utenti e le informazioni di gestione dei computer direttamente dal portale Kaseya e mantenendole sempre allineate con qualunque cambiamento intervenga all'interno di Active Directory.

Sfruttando le proprie infrastrutture Active Directory già esistenti, le aziende possono dunque dotarsi di una strategia per la gestione dei sistemi IT completa e proattiva. Qualsiasi attività amministrativa fa affidamento su dati sempre aggiornati che aiutano i tecnici a ottimizzare le operazioni e ridurre i tempi di risoluzione: per questo la sincronizzazione delle informazioni tra Active Directory e il framework di automazione Kaseya garantisce la massima precisione dei dati mettendo a disposizione degli amministratori gli strumenti e i dati utente idonei a erogare servizi IT efficaci e risolutivi che comprendono manutenzione, aggiornamento e help desk.

Con Directory Services gli utenti possono accedere da remoto alle proprie macchine senza dover configurare reti VPN, mentre il personale tecnico può ridefinire le password, attivare o disattivare gli account Active Directory direttamente dal Service Desk di Kaseya.

Un potente add-on che garantisce la completa sicurezza dei sistemi IT

End-Point Security di KaseyaKaseya Endpoint Security produce report diretti sullo stato delle funzionalità antivirus senza richiedere configurazioni, applicazioni aggiuntive né pagine Web da caricare.

Oggi la sicurezza delle infrastrutture IT si compone a strati, non più con singoli punti di difesa individuale. E lo strato esterno della rete, il suo perimetro costituito dagli endpoint, può essere quello assolutamente critico da proteggere. Per far questo occorre una soluzione specifica, dotata di funzionalità per il rilevamento del malware ed engine di prevenzione come Kaseya Endpoint Security – un modulo intelligente che analizza, rileva, blocca e rimuove automaticamente applicazioni eseguibili o librerie DDL non richieste presenti all'interno del sistema e che potrebbero in realtà essere spyware, adware o altro.

A questo si affianca la funzione Email Scanner, che verifica la posta in ingresso e in uscita mediante plug-in progettati per i programmi di posta elettronica più diffusi, eliminando o mettendo in quarantena eventuali virus. Per una sicurezza ancora più elevata è possibile integrare anche la funzione Attachment Filter che filtra file indesiderati o comunque sospetti. Tutte le operazioni di scansione, che possono essere eseguite on-demand o programmate su base periodica, sono svolte da Kaseya Spyware, uno scanner che gira in background anche mentre le applicazioni sono attive. Le informazioni che scaturiscono da queste attività vengono archiviate all'interno del database Kaseya, risultando sempre disponibili per riepiloghi e report dettagliati.

Come componente della piattaforma di gestione Kaseya, anche Endpoint Security viene configurato, implementato e gestito attraverso la stessa interfaccia di amministrazione Kaseya semplificando notevolmente tutte le operazioni. Il medesimo framework viene inoltre sfruttato per le funzioni di deployment, configurazione, esecuzione, aggiornamento, logging, reporting, monitoraggio e ripristino per garantire il pieno controllo della protezione degli endpoint in maniera rapida, intuitiva e omogenea rispetto alle altre componenti di gestione Kaseya.

Info Center di Kaseya: per creare report completi per tutte le risorse gestite

Info Center di KaseyaI professionisti IT necessitano di un accesso rapido e agevole ai dettagli delle loro reti. La possibilità di accumulare, tenere traccia e analizzare i dati nel tempo è un fattore inestimabile per la pianificazione strategica.

Tramite la piattaforma di gestione IT di Kaseya, è possibile creare report integrati completi per tutti i dati raccolti e archiviati nel sistema.

Dall'inventario dei prodotti hardware e software all'utilizzo della banda fino ai tempi di attività dei server, Kaseya offre le informazioni necessarie per gestire e trasmettere in modo efficace lo stato dell'infrastruttura di rete.

Report di gestione completi e integrati

  • Report dettagliati in forma di elenco, tabella o grafico.
  • Report completi e personalizzabili.
  • Inventario di hardware e software.
  • Modifiche complete apportate ai computer.
  • Utilizzo dei dischi.
  • Utilizzo delle licenze e conformità.
  • Utilizzo della rete e statistiche.
  • Cronologia dei tempi di attività di server e workstation.
  • Ticket di supporto per help desk.
  • Registri e stato dei computer.
  • Patch di sicurezza e stato di aggiornamento.

Report pianificati per la distribuzione automatica

  • Disponibilità delle informazioni necessarie nel momento in cui servono.
  • Per visualizzare i report non è necessario accedere al sistema.
  • Parametri per la pianificazione flessibile di tutti i report.
  • Distribuzione automatica ai destinatari di posta elettronica selezionati.
  • Possibilità di visualizzare e modificare con facilità la pianificazione in qualsiasi momento.

Personalizzazione dei report flessibile

  • Creazione di report per tutti i computer, per gruppi di computer o per computer specifici.
  • Filtro dettagliato e selezione del contenuto.
  • Possibilità di aggiungere un logo personalizzato.
  • Visualizzazione immediata con collegamenti ipertestuali per l'accesso rapido ai dati.
  • Salvataggio dei report con parametri selezionati per il riutilizzo.
  • Possibilità di contrassegnare i report salvati come privati o condivisi.
  • Dati dei report esportabili in formato HTML, Microsoft Word o Excel.

Framework
I set di base delle funzioni eseguite dal framework di Kaseya sono: distribuzione, configurazione, esecuzione, aggiornamento, registrazione, segnalazione, monitoraggio e aggiornamento. Il modulo Info Center è parte integrante di questo framework che consente la raccolta dei dati provenienti dai diversi moduli della piattaforma in informazioni di business intelligence elaborabili.

Automazione
L'automazione IT è la chiave per la transizione da un ambiente reattivo a uno proattivo, ovvero a un modello di fornitura dei servizi IT basata sui risultati. Kaseya offre un livello di automazione impareggiabile delle attività IT periodiche necessarie per gestire e mantenere sistemi e dispositivi.

I dati dei sistemi possono essere visualizzati in maniera chiara e affidabile in più set e formati. Tutte le informazioni in un'unica posizione
Con l'archivio di inventario centralizzato di Kaseya, tutti i dati vengono archiviati nel server. Di conseguenza, per ottenere i dettagli desiderati, non è necessario rimanere in attesa dell'endpoint.


Componenti

DESKTOP:

Inbox - Contiene tutti i messaggi in arrivo inviati all'utente da altri utenti VSA o da eventi di sistema.

REPORTING:

Reports - I report possono essere personalizzati utilizzando parametri specifici e filtrati per organizzazione, gruppo di computer, ID di computer o definizione di visualizzazione. È possibile indirizzare l'output dei report in documenti PDF, HTML o Excel e personalizzare i report con il proprio logo. E' possibile pianificare i report in modo che vengano eseguiti automaticamente a scadenze regolari. I report possono essere privati o condivisi, nonché distribuiti alla posta in arrivo di utenti VSA o a destinatari di posta elettronica.

Scheduled Reports - In questa pagina viene visualizzato l'elenco personale di tutti i report pubblicati e dei set di report per i quali l'utente dispone dell'autorizzazione per la visualizzazione.

DASHBOARD:

View Dashboard - Offre una visualizzazione di insieme dello stato complessivo del sistema, con evidenziazione degli ID di computer e delle attività che è necessario eseguire per prime. I risultati visualizzati dal dashboard dipendono dal filtro ID Machine/Group ID applicato. Tramite il dashboard, è possibile gestire attività e inviare messaggi ad altri utenti. È inoltre possibile personalizzare la modalità di visualizzazione del dashboard utilizzando Home > Layout Dashboard.

Layout Dashboard - Consente di mostrare/nascondere ogni sezione della pagina View Dashboard e di impostarne l'ordine di visualizzazione, dall'alto verso il basso. 

Dashboard List - In questo punto vengono visualizzati i dati di monitoraggio e le condizioni di allarme attivate. Ogni visualizzazione del cruscotto contiene uno o più riquadri dei dati di monitoraggio.

Settings - In questa pagina è possibile personalizzare l'aspetto delle pagine del cruscotto, inclusi l'interfaccia, la frequenza di aggiornamento e i colori dell'area dei grafici.

Un metodo comodo e pratico per automatizzare la gestione delle immagini di sistema.

Imaging and deployment di KaseyaNiente più tempo sprecato per risolvere problemi di configurazione o attacchi di virus: con Kaseya Image Deployment si effettua semplicemente una copia immagine della macchina ripristinando i documenti utente dalla copia di backup.

Quando la soluzione di un problema di configurazione richiede più di 15 minuti, la strada migliore è quella di ricorrere ad una copia immagine del computer. La gestione e il deployment di immagini di sistema standard sono ormai elementi fondamentali di qualsiasi strategia di assistenza poiché permettono di riportare le macchine a uno stato noto seguendo passaggi ben definiti e automatizzabili. La difficoltà di questo approccio risiede tradizionalmente nella corretta gestione delle immagini, processo che spesso impone il coinvolgimento manuale dell'amministratore su ogni singolo computer.

Kaseya Imaging & Deployment risponde a questa esigenza razionalizzando il deployment dei sistemi operativi su ambienti bare-metal, riportando i computer usati per test e sviluppo a uno stato iniziale prefissato, e velocizzando l'aggiunta di nuove macchine semplicemente collegandole alla rete. Questa funzione di Kaseya fa leva sulla configurazione di una macchina master e sulla successiva archiviazione periodica delle immagini in una repository locale dedicata. La configurazione e la schedulazione delle macchine target avvengono con server PXE e immagini specificate, permettendo di riattivare le macchine anche quando sono spente in modo da completare il ciclo di deployment al di fuori dell'orario di lavoro.

Centinaia di script preconfigurati per automatizzare le procedure più importanti

IT Service Delivery Kit di KaseyaLa messa in esercizio di Kaseya G1 è facilitata dalla disponibilità di script preconfigurati per automatizzare le procedure più importanti come controllo degli agenti, gestione dei cambi di configurazione, clean-up e manutenzione, gestione dei dischi e test della rete.

Le possibilità di configurazione e automazione di Kaseya G1 sono tali da permettere a chiunque di personalizzare il sistema secondo i propri requisiti specifici con un altissimo grado di dettaglio.

Grazie all'esperienza maturata in anni di collaborazione sul campo con i propri clienti, Kaseya ha identificato numerose azioni comunemente necessarie approntando di conseguenza numerosi script immediatamente utilizzabili anche da chi si è appena avvicinato a G1.

Tra le centinaia di script modificabili si trovano policy di esempio per la gestione automatizzata degli aggiornamenti software, set di regole SNMP per il monitoraggio di sistema, report personalizzati, template per la gestione di server specifici come SQL Server, Citrix o Terminal Server, e numerosi esempi di interfacce utente ad hoc che sfruttano la funzionalità di customizzazione della GUI di Kaseya G1.

Per approfondire, guarda la presentazione del workshop.

Con Kaseya monitoraggio e sistema di alert affidabili per tutti i computer gestiti

Monitoraggio di KaseyaQual è il tempo medio di cui un utente ha bisogno per avvisare in caso di inattività di un server? Succede spesso che si sia già a conoscenza dell'inattività del server prima della chiamata degli utenti? Per sorvegliare tutti i servizi critici destinati alla gestione, è necessario che i professionisti IT siano a conoscenza dello stato dei sistemi in rete.

Il monitoraggio proattivo di server, workstation, computer remoti, registri eventi di Windows e applicazioni è fondamentale per garantire sicurezza, prestazioni di rete elevate e operatività globale dell'organizzazione. I tempi di inattività non sono accettabili.

La piattaforma di gestione IT di Kaseya consente il monitoraggio proattivo definito dall'utente con notifica immediata di problemi o modifiche.

L'inattività dei server principali, la modifica da parte degli utenti della relativa configurazione o il verificarsi di una possibile minaccia alla sicurezza determinano la ricezione di un avviso di sistema.

Con Kaseya, i professionisti IT dispongono degli strumenti necessari per gestire in modo proattivo i loro sistemi e garantire all'organizzazione un livello di efficienza elevato.

  • Monitoraggio definito dall'utente e avvisi immediati
  • Monitoraggio del registro eventi di Windows
  • Generazione di allarmi in caso di modifiche all'hardware o al software
  • Generazione di avvisi in caso di modifiche a fili specifici e violazioni della protezione
  • Notifica dello spazio su disco insufficiente nei computer
  • Monitoraggio dello stato online/offline dei computer
  • Notifica dell'inattività di un server
  • Notifica della connessione dei notebook di utenti mobili alla rete
  • Configurazione di messaggi di avviso e destinatari

LAN Discovery automatico

  • Individuazione automatica di tutti i dispositivi in rete.
  • Avvisi di monitoraggio della LAN all'individuazione di nuovi dispositivi.
  • Visualizzazione immediata di tutti i dispositivi noti e sconosciuti.

Distribuzione facile e veloce

  • Operatività garantita in pochi minuti.
  • Nessun software da installare.
  • Amministrazione semplificata di utenti e criteri.
  • Nessuna necessità di cicli di formazione protratti nel tempo o consulenti.

Report completi

  • Definiti dall'utente.
  • Pianificati.
  • Notifica tramite posta elettronica.
  • Esportazione in formato HTML, Microsoft Word o Excel.

Il modulo Monitor di Kaseya rende disponibili cinque metodi diversi per il monitoraggio di computer e file di registro:

  • Alerts - Monitoraggio di eventi nei computer in cui è installato l'agent.
  • Monitor Sets - Monitoraggio dello stato delle prestazioni nei computer in cui è installato l'agente.
  • SNMP Sets - Monitoraggio dello stato delle prestazioni nei computer in cui non è installato l'agente.
  • System Check - Monitoraggio di eventi nei computer in cui non è installato l'agente.
  • Log Monitoring - Monitoraggio di eventi nei file di registro.

Framework
L'architettura basata su agente di Kaseya offre vantaggi di grande valore rispetto alla tecnologia associata al dominio. Le tecnologie basate su dominio e senza agente si rivelano utili in una singola rete in cui tutte le risorse sono visibili direttamente nella LAN/WAN aziendale. Questo approccio comporta tuttavia l'utilizzo di un gran numero di risorse per garantire un'operatività efficace su reti VPN con larghezza di banda limitata, connessioni dedicate o in Internet.

Per consentire il monitoraggio completo di un server, di una workstation o di un dispositivo mobile con automazione e funzionalità di monitoraggio e aggiornamento, è necessario un agente.

La tecnologia di Kaseya forma una connessione TCP completamente sicura e personalizzata con il server senza richiedere la gestione di indirizzi, l'implementazione di schemi di mapping delle porte in ogni sito o la creazione di ingombranti reti VPN per tutti i siti. La tecnologia Kaseya risulta in tal modo leggera e particolarmente efficiente, garantendo ai clienti un valore straordinario sia negli ambienti gestiti che non gestiti.


Componenti

Tramite Dashboard Settings è possibile personalizzare la modalità di visualizzazione dei dati di monitoraggio nel cruscotto di Info Center.

STATUS:

Alarm Summary - Visualizza gli allarmi per tutti gli ID di computer che corrispondono al filtro ID di computer/di gruppo corrente. È possibile includere filtri aggiuntivi per gli allarmi elencati utilizzando i campi disponibili nel pannello Alarm Filters. È inoltre possibile chiudere gli allarmi o riaprirli, nonché aggiungere note agli allarmi.

Suspend Alarms - Sospende gli allarmi per i periodi di tempo specificati, inclusi i periodi di tempo ricorrenti. In questo modo le attività di aggiornamento e manutenzione possono essere eseguite senza che vengano generati allarmi o vengano influenzate le metriche del contratto del livello di servizio. Quando si sospendono gli allarmi per un ID di computer, l'agente continua a raccogliere dati, senza tuttavia generare gli allarmi corrispondenti.

Live Counter - Visualizza i dati del contatore delle prestazioni per un ID di computer selezionato. In questa pagina vengono visualizzati solo gli ID di computer a cui sono stati assegnati uno o più set di monitoraggio utilizzando Assign Monitoring.

EDIT:

Monitor Lists - Gestisce l'elenco completo di tutti gli oggetti, servizi e processi caricati in KServer utilizzati per creare i set di monitoraggio e i set SNMP. Nella pagina Monitor List vengono inoltre gestiti gli allarmi di gruppo definiti dall'utente.

Update Lists by Scan - Esegue l'analisi di uno o più ID di computer e restituisce elenchi di oggetti contatore, contatori, istanze e servizi di cui effettuare la selezione durante la creazione o la modifica di un set di monitoraggio. Per fornire un set di elenchi completi, è in genere necessario eseguire l'analisi di alcuni computer con ogni tipo di sistema operativo.

Monitor Sets - In questa pagina vengono aggiunti, importati o modificati i set di monitoraggio. Sono inclusi set di monitoraggio di esempio. Un set di monitoraggio è un insieme di oggetti contatore, contatori, istanze del contatore, servizi e processi utilizzati per monitorare le prestazioni dei computer.

SNMP Sets - Consente di aggiungere, importare o modificare un set SNMP. Un set SNMP è un insieme di oggetti MIB utilizzati per monitorare le prestazioni di dispositivi di rete abilitati per SNMP. L'utilizzo del protocollo SNMP è determinato dall'impossibilità di installare un agente nel dispositivo. In un set SNMP è possibile assegnare soglie di allarme a qualsiasi oggetto prestazioni. Se si applica il set SNMP a un dispositivo, quando la soglia di allarme viene superata si riceverà la notifica corrispondente.

Add SNMP Object - Consente l'aggiunta manuale di oggetti SNMP da un oggetto MIB reso disponibile da un fornitore.

AGENT MONITORING:

Alerts - In questa pagina è possibile definire con rapidità gli avvisi per le condizioni di allarme tipiche di un ambiente IT. Lo spazio su disco insufficiente costituisce ad esempio un problema frequente nei computer gestiti.

SNMP Traps Alert - Attiva un avviso quando viene creata una voce del registro eventi SNMP Trap in un computer gestito selezionato. Le voci del registro eventi SNMP vengono create in risposta al computer gestito che riceve un messaggio di trap SNMP da un dispositivo SNMP posto nella stessa LAN del computer gestito.

Assign Monitoring - In questa pagina è possibile creare gli avvisi dei set di monitoraggio per i computer gestiti. Un avviso è una risposta a una condizione di allarme. Una condizione di allarme si verifica quando le prestazioni di un computer non soddisfano un criterio predefinito.

Monitor Log - Consente di visualizzare i registri degli oggetti di monitoraggio dell'agente in formato di grafico o tabella.

EXTERNAL MONITORING:

System Check - Con VSA è possibile eseguire il monitoraggio di computer che non dispongono di un agente installato. Questa funzione viene eseguita interamente all'interno di una singola pagina denominata System Check. I computer senza un agente installato sono detti sistemi esterni. A un computer con un agente installato viene assegnata l'attività di eseguire il controllo di sistema nel sistema esterno. Un controllo di sistema consente in genere di determinare la disponibilità o meno di un sistema esterno. I diversi tipi di controlli di sistema includono: server Web, server DNS, connessione alla porta, ping e cliente.

SNMP MONITORING:

LAN Watch - Questo componente del framework di base utilizza un agente esistente in un computer gestito per eseguire la ricerca periodica nella LAN di tutti i nuovi dispositivi connessi a tale LAN dopo l'ultima esecuzione della funzionalità LAN Watch. Questi nuovi dispositivi possono essere workstation e server non dotati di agenti oppure dispositivi SNMP. Facoltativamente, è possibile fare in modo che VSA invii un avviso quando vengono individuati nuovi dispositivi tramite la funzionalità LAN Watch. La funzionalità LAN Watch utilizza in modo efficace l'agente come proxy per analizzare una LAN protetta da un firewall che potrebbe non essere accessibile da un server remoto.

Assign SNMP - Consente di creare avvisi SNMP per i dispositivi SNMP individuati utilizzando la funzionalità LAN Watch.

SNMP Log - In questa pagina vengono visualizzati i dati del registro SNMP relativi agli oggetti MIB inclusi in un set SNMP in formato di grafico o tabella.

Set SNMP Values - Consente all'utente di scrivere valori nei dispositivi di rete SNMP. Gli oggetti SNMP devono poter essere letti e scritti e richiedono l'immissione della password Write Community assegnata al dispositivo SNMP.

Set SNMP Type - Consente di assegnare tipi a un dispositivo SNMP in modo manuale. I dispositivi SNMP assegnati a uno di questi tipi vengono monitorati dai set SNMP dello stesso tipo. Ai singoli dispositivi SNMP è inoltre possibile assegnare nomi personalizzati e descrizioni, nonché rimuovere un dispositivo dal database.

LOG MONITORING:

Parser Summary - Visualizza e facoltativamente consente di definire avvisi per tutti i set di parser assegnati a tutti gli ID di computer all'interno dell'ambito dell'utente. È inoltre possibile utilizzare Parser Summary per copiare le assegnazioni dei set di parser in più ID di computer.

Log Parser - Consente di definire i parser dei registri e di assegnarli agli ID di computer selezionati.

Assign Parser Sets - In questa pagina è possibile creare e modificare i set di parser e assegnarli a ID di computer. In base all'assegnazione di un set di parser, è inoltre possibile fare in modo che venga attivato un avviso.

Rilevare, monitorare e automatizzare per tenere la rete completamente sotto controllo

Network Discovery di KaseyaKaseya Network Discovery permette di identificare, catalogare, visualizzare, gestire e segnalare tutti i dispositivi IP presenti sulla rete per razionalizzare la gestione dell'infrastruttura.

Un ambiente sotto controllo richiede che periodicamente vengano identificati e rilevati i nuovi dispositivi collegati installandovi in maniera automatica gli agent che ne consentono la gestione. Kaseya Network Discovery trova e cataloga sistemi Windows, Mac e Linux connessi alla rete sfruttando il protocollo SNMP per produrre una visualizzazione grafica dei dispositivi abilitati comprendente dati relativi a CPU, RAM, dischi e interfacce di rete. L'acquisizione delle informazioni SNMP non richiede la presenza di un agent sulle macchine selezionate.

Network Discovery si basa su un apposito collector che può essere installato su qualsiasi sistema Windows dotato di agent Kaseya. In una rete possono essere attivi più collector, a loro volta capaci di sondare e analizzare più reti mediante varie tecniche di scansione come Ping Scan, Port Scan e SNMP Scan, ciascuna in grado di restituire informazioni differenti sui dispositivi rilevati. La scansione avviene rispettando una maschera di indirizzi IP specificata oppure su un intero spazio di rete IP a 23 bit.

Come per tutte le altre funzionalità contemplate da Kaseya, anche Network Discovery risulta completamente integrato all'interno del framework così da permettere agli amministratori di lavorare da un'unica interfaccia Web comune.

Monitorare la rete significa prevedere i problemi che possono insorgere, per ridurre i tempi di inattività e le interruzioni di servizio

Network Monitor di Kaseya Kaseya Network Monitor è un potente set di strumenti stand alone che non richiede necessariamente l'utilizzo della piattaforma Kaseya e permette di impostare allarmi o l’opzione di risoluzione automatica dei problemi rilevati. Kaseya Network Monitor non richiede l’installazione di alcun agent sugli endpoint ed è completamente accessibile tramite browser. Un allarme tempestivo avvisa l’utente se viene rilevato un problema mentre la risoluzione automatica dei problemi può eliminare i tempi di inattività.

Kaseya Network Monitor è disponibile in due edizioni: la Standard Edition, che supporta una singola rete, e la Distributed Edition, che permette di controllare diverse reti.
Kaseya Network Monitor comprende le funzioni di base per monitorare tutti gli aspetti dei dispositivi collegati alla rete, a partire dal monitoraggio delle prestazioni: utilizzo di banda, CPU, disco e memoria. Sulle piattaforme Windows, sono disponibili sia i contatori delle prestazioni sia le query WMI.
Il monitoraggio di file e directory rileva se un file esiste, quanti file sono presenti in una directory, se il contenuto totale di una directory è in crescita o controlla se vengono aggiunti file nuovi in un determinato momento.
Il monitoraggio degli eventi viewer permette di attivare notifiche o altre azioni ogni volta che compare un messaggio di log che corrisponda a un evento specifico. Sono supportati gli eventi di log di Windows, i syslog di Linux e Unix e i file di log in formato testo.
Il monitoraggio del database include il supporto per il monitoraggio di Oracle, MySQL, Microsoft SQL e il monitoraggio generico ODBC per l'uso con altri database. Tutte le funzioni di monitoraggio sono in grado di eseguire una query SQL e di monitorare le prestazioni aggiuntive specifiche per ogni database.
Il monitoraggio con il protocollo SNMP dispone di avanzate capacità di filtraggio e permette di impostare allarmi secondo specifici parametri. È possibile utilizzare il monitoraggio con query SNMP per recuperare lo stato dei dispositivi di rete, eseguire un semplice calcolo e confrontare il risultato con un valore specifico.
Infine il monitoraggio del servizio di posta permette di testare se un mail server è in grado di inviare e ricevere email. È possibile registrare anche le statistiche dei tempi di invio dei messaggi.

Lua è un linguaggio di script leggero e facile da imparare che è incorporato in KNM. Utilizzando Lua e l'applicazione KNM, gli utenti possono impostare attraverso l’interfaccia di programmazione funzioni personalizzate di monitoraggio e ripristino dei servizi. Kaseya fornisce inoltre un ambiente di sviluppo gratuito integrato (IDE).
Oltre al supporto per la posta elettronica e le notifiche via SMS, il prodotto può anche riavviare i servizi di Windows, eseguire il comando tramite SSH, eseguire query HTTP, inviare messaggi di SNMP e altro ancora. Gli script Lua possono essere eseguiti in risposta agli allarmi e alle operazioni di ripristino dei servizi.
Le azioni di allarme e di ripristino possono essere programmate per essere eseguite occasionalmente o in periodicamente.

Funzione toplist
La funzione toplist fornisce i parametri chiave su tutte le risorse monitorate nella rete, rispondendo alle seguenti domande:

  • Quali macchine utilizzano in media più CPU al mese e come si confronta il dato con quello del mese precedente?
  • Quali macchine hanno utilizzato una maggior percentuale del disco e con quale velocità diminuisce lo spazio disponibile sul disco?
  • Quali macchine trasferiscono una maggior quantità di dati attraverso la rete nel corso di un giorno, una settimana o mese?

I numeri vengono rilevati e aggiornati in tempo reale.

Report
I report contengono grafici, tabelle di dati, toplist e altro ancora.
Possono essere programmati per essere generati e inviati tramite email a utenti specifici o pubblicati automaticamente in cartelle locali o remote.
Kaseya Network Monitor contiene un insieme di report preconfigurati.

Dashboard
Le dashboard comprendono:

  • mappe di rete con l’indicazione dello stato di utilizzo della banda;
  • una vasta gamma di widget utili e possono includere informazioni in tempo reale.

Inoltre le dashboard possono essere visualizzate senza bisogno di accedere a KNM.

Disporre di cinque livelli di backup non presuppone necessariamente infrastrutture costose

Online Backup di KaseyaKaseya Data Backup esegue il backup da remoto di desktop, laptop e server distribuiti a livello di cartelle e file rendendo le copie di sicurezza accessibili e ripristinabili su qualsiasi macchina e in qualsiasi momento.

Fino a una decina di anni fa la maggior parte delle informazioni mission-critical veniva archiviata su server centralizzati. Oggi invece i dati risiedono principalmente su desktop, laptop e siti intranet aziendali, e vengono consultati dagli utenti mediante più dispositivi anche quando sono lontani dalla scrivania. Sono cambiate le dinamiche di accesso, e di conseguenza anche l'approccio verso la protezione dei dati ha subito modifiche: ogni singolo sistema necessita di un backup tanto affidabile quanto quello che caratterizza il server di un datacenter – e preferibilmente senza investire somme eccessive.

La soluzione Kaseya Data Backup è direttamente integrata nel framework di automazione Kaseya per dialogare con altre funzioni di gestione come auditing, monitoraggio e migrazione desktop. In questo modo risulta possibile seguire in modo centralizzato i backup a livello di file e di cartelle di tutti i sistemi presenti all'interno dell'ambiente IT, a prescindere dal fatto che siano in quel momento connessi alla rete aziendale o meno. La stessa centralizzazione riguarda anche le operazioni di ripristino: in seguito a un guasto o a un errore, l'amministratore può ripristinare un sistema da remoto recuperando i file di backup archiviati nel cloud, con un intervento eseguibile da qualsiasi postazione dotata di connessione Internet. Gli utenti possono persino ripristinare cartelle e file tramite il portale end-user di Kaseya, approfittando così di un'ulteriore opzione di recovery che consente di tornare a essere operativi nei tempi più brevi possibili.

Computer sempre aggiornati in modo automatico

Gestione delle patch di KaseyaKaseya Patch Management applica automaticamente patch e aggiornamenti per mantenere server, workstation e computer remoti sempre al passo con le versioni più recenti del software installato.


Mantenere aggiornate le componenti software di un sistema è essenziale per garantire la sicurezza e il buon funzionamento di un ambiente IT. Tuttavia si tratta di un'operazione che deve essere adeguatamente pianificata e condotta in maniera che non interferisca con le attività degli utenti rallentando le macchine o introducendo conseguenze indesiderate.

Kaseya propone una soluzione completa che riunisce tutti gli strumenti necessari a gestire in modo completo l'installazione di patch e aggiornamenti a richiesta o su base periodica. Partendo da un'analisi dei computer collegati in rete, la funzione Patch Management evidenzia la presenza di vulnerabilità e componenti software obsolete predisponendone un elenco che può essere controllato e approvato dall'amministratore IT prima di applicare le versioni più recenti.

La procedura può essere lanciata contemporaneamente sull'intera rete, su gruppi di macchine o su un singolo sistema nel rispetto di apposite policy di aggiornamento eventualmente definite dall'amministratore. Kaseya Patch Management offre la possibilità di effettuare il ripristino alla situazione precedente (il cosiddetto roll-back) qualora venissero riscontrati inconvenienti in seguito all'attivazione di una patch. Tutte le azioni eseguite vengono tracciate all'interno di report grafici che il sistema può inviare per e-mail a destinatari predefiniti.

Come gestire ambienti distribuiti in modo uniforme rispettando policy e conformità

Policy Management di KaseyaKaseya Policy Management facilita il processo di creazione, definizione e implementazione remota delle policy IT per gruppi di sistemi all'interno di ambienti distribuiti.

La coerenza è il punto di forza di un'azienda agile ed efficiente. All'interno di un ambiente in continuo movimento è quindi determinante riuscire a gestire in maniera omogenea ogni singolo utente e sistema: questo significa fare in modo ad esempio che un laptop che si collega da remoto riceva le medesime garanzie di affidabilità e protezione che tipicamente si trovano sui desktop installati in ufficio. Un compito arduo per gli amministratori, se si pensa alle migliaia di sistemi che si collegano e scollegano da reti talvolta estese a livello globale rendendo impossibile per il dipartimento IT riuscire a intervenire su ogni singola macchina per garantirne il costante allineamento alle policy.

Kaseya Policy Management permette di visualizzare tutte le policy da un cruscotto Web comune, personalizzarle e assegnarle in base a diversi parametri come organizzazione, gruppo, tipologia di sistema, piattaforma o qualunque altro profilo dinamico delle macchine. Automatizzando le funzioni di gestione e applicazione delle policy con Kaseya IT Automation Framework, gli amministratori possono intervenire immediatamente sui sistemi che presentano problemi di conformità. La soluzione consente inoltre di assegnare più policy a ciascuna macchina; nell'eventualità di un conflitto saranno le regole di assegnazione delle policy stesse a rilevare quali rispettare e quali invece disattendere.

In generale Kaseya Policy Management fa sì che i sistemi distribuiti siano conformi alle policy IT, ottimizza il processo di implementazione e aggiornamento delle policy su più macchine in base a elementi quali l'azienda, il gruppo, la divisione o un profilo dinamico, favorisce una maggiore affidabilità dei sistemi in termini di conformità e sicurezza, gestisce il rispetto delle policy di rete su più gruppi di macchine, e consente ai nuovi dispositivi di ereditare automaticamente parametri di configurazione già definiti senza bisogno di altri interventi.

La gestione dei progetti PSA (Professional Service Automation) integrata nel framework Kaseya

PSA Integration di KaseyaIntegrare soluzioni PSA come ConnectWise, TigerPaw e Autotask con il framework Kaseya permette agli MSP di ottenere una piattaforma trasparente per automatizzare completamente l'erogazione dei servizi IT.

Il modulo Kaseya Professional Service Automation (PSA) Integration sfrutta le tecniche di remediation e le funzioni per la creazione automatica dei ticket messe a disposizione da Kaseya per creare una singola soluzione organica alle necessità di service delivery dei Managed Service Provider. I ticket possono essere creati da Kaseya in risposta a particolari eventi monitorati, procedure di audit o evidenze di errori operativi come un backup non andato a buon fine, e quindi inoltrati direttamente alla soluzione PSA esterna. Kaseya provvede successivamente a interrogare automaticamente il ticket con la possibilità di aggiungere dettagli e informazioni sulla macchina così da fornire agli amministratori ulteriori dati necessari per risolvere il problema. La medesima procedura viene seguita per i ticket generati manualmente attraverso il portale Kaseya dedicato agli utenti finali.

Un aiuto prezioso per razionalizzare gli interventi di help desk fornendo ai tecnici tutte le informazioni necessarie per ridurre le tempistiche di risoluzione dei problemi segnalati, con la conseguenza di manutenzioni sempre puntuali e utenti maggiormente soddisfatti.

Accesso remoto con Live Connect di Kaseya: accesso rapido, sicuro e non intrusivo e gestione dei computer da qualsiasi luogo

Accesso remoto di KaseyaPer aumentare la produttività e la velocità di risposta, i professionisti IT devono accedere a server, workstation e dispositivi mobili con frequenza, in modo sicuro e rapido e senza determinare alcun impatto sulla produttività degli utenti.

La piattaforma di gestione IT integrata e web-based di Kaseya offre una soluzione per l'accesso e il controllo remoti completa, veloce e sicura utilizzabile anche quando l'accesso è protetto da firewall e NAT. Il nome di questa tecnologia è Live Connect.

Le funzionalità disponibili non si limitano tuttavia al controllo remoto. Con la tecnologia di accesso remoto proprietaria e completamente integrata di Kaseya, i professionisti IT sono in grado di ottenere l'accesso e gestire i computer in modo veloce, sicuro e non intrusivo da qualsiasi luogo utilizzando unicamente un browser. La tecnologia Live Connect di Kaseya rende disponibili gli strumenti, la flessibilità e le informazioni necessari per risolvere i problemi senza compromettere la produttività degli utenti.

Non si è certi se il sistema remoto è in uso? Live Connect fornisce una visualizzazione della miniatura del desktop per essere sempre informati delle attività in corso. È necessario trasferire un file in un computer remoto? Live Connect esplora il sistema remoto con facilità e trasferisce i file come se si trattasse di un'unità di rete.

Grazie a Live Connect è possibile risolvere i problemi del registro di sistema in pochi attimi, facilmente, in remoto e senza causare interruzioni, utilizzando la funzionalità di accesso al registro di sistema remoto incluso nel toolkit IT.
Attraverso lo svolgimento di sessioni di chat sicure è possibile comunicare direttamente con il computer remoto durante il lavoro senza che sia necessario installare applicazioni o plug-in aggiuntivi.
Con Command Line Access è possibile avviare in modo invisibile un eseguibile, risolvere un problema o lanciare uno script come se si fosse davanti al computer, senza arrecare disturbo all'utente.

Live Connect di Kaseya fornisce inoltre l'accesso diretto al Task Manager dell'agente, conferendo all'utente il controllo del processo in esecuzione e dell'utilizzo di risorse. Tramite Event Viewer, Live Connect determina l'esposizione completa dei registri eventi Application, System e Security del computer di destinazione.

Framework
Live Connect è parte integrante del framework di automazione IT di Kaseya. I set di base delle funzioni eseguite dal framework di Kaseya sono: distribuzione, configurazione, esecuzione, aggiornamento, registrazione, segnalazione, monitoraggio e monitoraggio e aggiornamento.

L'architettura basata su agente di Kaseya aggiunge ulteriore valore rispetto alla tecnologia associata al dominio. Le tecnologie basate su dominio e senza agente si rivelano utili in una singola rete in cui tutte le risorse sono visibili direttamente nella LAN/WAN aziendale. La tecnologia di Kaseya è leggera e forma una connessione TCP completamente sicura e personalizzata con il server senza richiedere la gestione di indirizzi, l'implementazione di schemi di mapping delle porte in ogni sito o la creazione di ingombranti reti VPN per tutti i siti.

Automazione
Con le funzionalità di automazione del framework IT di Kaseya, è possibile realizzare molto più che la semplice manutenzione avviata dall'utente. Si immagini di riporre le capacità diagnostiche nelle mani degli utenti attraverso semplici script. Quando gli utenti incontrano un problema, anziché registrarlo e attendere una risposta, il professionista IT è in grado di creare script e renderli disponibili per l'utente finale attraverso Live Connect. Tramite l'esecuzione di questi script, è possibile raccogliere informazioni ed eseguire controlli nel momento esatto in cui il problema viene segnalato. Il tutto in modo completamente automatico.

Live Connect presenta all'avvio una schermata personalizzabile e consente la pubblicazione di messaggi di benvenuto, collegamenti alla Knowledge Base e Agent Procedures per utenti Kaseya o addirittura per l'utente finale. In questa schermata iniziale è presente un'intestazione contenente alcune informazioni di sistema, quali:

  • utente corrente;
  • dominio;
  • sistema operativo;
  • versione;
  • RAM (totale e un grafico dell'utilizzo in percentuale);
  • CPU (totale e un grafico dell'utilizzo in percentuale);
  • miniatura del desktop attivo

Con l'obiettivo di ridurre al minimo le interruzioni per gli utenti, Live Connect fornisce gli strumenti per eseguire direttamente qualsiasi attività si possa immaginare di svolgere con un agente. Le opzioni possibili includono:

  • dati dell'agente completi con cronologia delle procedure;
  • informazioni di controllo;
  • File Manager affidabile a trascinamento per il trasferimento di file da e verso l'agente;
  • prompt dei comandi;
  • editor del registro di sistema remoto simile a regedt32.exe;
  • Task Manager per la visualizzazione dei processi in esecuzione e dell'utilizzo delle risorse;
  • visualizzatore eventi con funzionalità complete;
  • interfaccia di ticketing per l'aggiornamento diretto dei problemi attivi;
  • chat per conversazioni di tipo IM con l'utente dell'agente;
  • accesso al desktop per il controllo remoto interattivo completo dell'agente;
  • discovery è uno strumento che consente di eseguire la pulizia delle reti locali dell'agente e individuare tutti i nodi di rete;
  • video Chat consente di eseguire chat video completamente interattive con l'utente dell'agente, se dotato di webcam.

Il sistema automatico per fatturare i servizi con precisione

Service Billing di KaseyaIl modulo Kaseya Service Billing permette a MSP e dipartimenti IT di tracciare e fatturare i servizi forniti all'utenza.

Le attività IT condotte sui sistemi gestiti, come ad esempio l'applicazione di una patch, l'esecuzione di un backup o l'aggiornamento di un software, sono tutte azioni che non sempre compaiono tra le varie voci contabilizzate nei riepiloghi periodici; lo stesso può valere per le ore lavoro dedicate a un intervento di help desk o all'attivazione di un nuovo utente. Il motivo di questo disallineamento tra le prestazioni effettuate e quelle fatturate è dovuto al fatto che gli amministratori IT non registrano sistematicamente e correttamente tutte le ore lavorate e le attività portate a termine sui sistemi gestiti di loro competenza. Kaseya risolve questo problema acquisendo automaticamente tutte le informazioni relative alle operazioni IT svolte catalogandole su base temporale o per tipologia di servizio, e quindi inserendole in una repository centrale nella quale potranno essere visualizzate attraverso il consueto cruscotto di gestione Kaseya.

I dati raccolti possono essere sfruttati per stilare report destinati alle diverse parti coinvolte, inoltrati a software di contabilità esterni o a servizi cloud come QuickBooks, e infine utilizzati per sviluppare valutazioni precise basate sui dati storici precedenti. E poiché i service provider non adottano necessariamente lo stesso modello di business, Kaseya offre una elevata capacità di customizzazione adattandosi ai diversi approcci di erogazione e contabilizzazione dei servizi.

I timer di sessione aiutano a tracciare il tempo effettivamente dedicato ai diversi interventi: questi timer registrano infatti ogni attività svolta a partire da quando l'amministratore IT si collega a Kaseya dall'ufficio, da casa o direttamente dalla sede di un cliente. Kaseya rileva tutte le attività gestionali condotte su qualsiasi sistema in un determinato ambiente cliente, su gruppi di macchine o su singoli sistemi, secondo un approccio che consente ai service provider di avere una visione completa delle risorse gestite, dei comportamenti degli utenti, delle policy e delle procedure, dei costi applicati e dei servizi resi. Integrate nel framework Kaseya, tutte queste informazioni possono essere quindi inoltrate all'interno di preventivi, report e fatture.

Service Desk di Kaseya: ambiente di help desk web-based, completo e flessibile, totalmente automatizzato e compatibile con ITIL

Service Desk di KaseyaLa soluzione Service Desk di Kaseya rende disponibile un ambiente di help desk web-based completo e flessibile. Può essere considerato come un centro di informazioni in cui il flusso dei processi IT predefiniti passa attraverso un archivio centrale creando una strategia di service desk completamente automatizzata.

Il risultato sono servizi IT allineati alle esigenze aziendali, qualità dei servizi migliorata e massimo ritorno sull'investimento.

Piattaforma di automazione IT completamente integrata
Service Desk di Kaseya fa parte di una piattaforma di automazione IT completa che integra e automatizza tutte le attività IT di base. Gestione dei sistemi, gestione delle patch, gestione delle risorse IT, distribuzione del software, protezione dei dati, conformità, sicurezza degli endpoint e service desk sono tutte funzionalità incluse in questa soluzione per la gestione IT completa, integrata, estensibile e facile da utilizzare.

Funzionalità per più service desk
Service Desk di Kaseya assicura la flessibilità necessaria per definire più strutture di service desk in base al modello di erogazione dei servizi specifico utilizzato. Ogni service desk può essere configurato con caratteristiche di elaborazione, ruoli e criteri specifici. Il sistema può includere desk preconfigurati per tenere traccia di eventi, problemi e richieste di modifiche in modo conforme alle procedure ottimali definite da ITIL.

In base a flusso di lavoro e processo
Con l'aumento delle richieste avanzate all'organizzazione dei servizi, la definizione di processi e criteri per service desk diventa cruciale. Con Kaseya è possibile definire e semplificare i processi di service desk, identificare i ruoli e le responsabilità e associarli all'ambiente di service desk automatizzato.

Obiettivi e regole di escalation
Service Desk di Kaseya permette di documentare i criteri a livello di servizio, impostare obiettivi e definire regole di escalation, assicurando il conseguimento degli obiettivi definiti nel Service Level Agreement, segnalando le difficoltà e i rischi eventualmente esistenti che possono comprometterne il raggiungimento e consentendo l'escalation dei problemi.

Knowledge Base
In Service Desk di Kaseya è integrata una Knowledge Base che consente al personale di service desk di:

  • individuare velocemente dati relativi a errori, risoluzioni e soluzioni alternative noti correlati al problema specifico;
  • convertire ticket in articoli della Knowledge Base e collegare articoli ai ticket;
  • fornire funzionalità di ricerca della Knowledge Base accessibili agli utenti finali;
  • contribuire alla riduzione dell'impatto degli eventi sulle attività aziendali tramite l'adozione di soluzioni tempestive.

Modelli di risposta
Per migliorare la comunicazione tra il service desk e gli utenti, è possibile creare modelli automatizzati per le risposte, gli stati e le soluzioni utilizzati più comunemente.

Raccolta tempi e creazione di report
Con Service Desk di Kaseya è facile tenere traccia, calcolare automaticamente e applicare le allocazioni temporali dei dipendenti in base alle richieste di assistenza. La funzionalità per la creazione di report incorporata consente di tenere traccia della produttività dei dipendenti e di documentare gli eventi che si dimostrano essere i più dispendiosi in termini di tempo.

Operazioni di supporto IT integrate e automatizzate

  • Rilevamento e gestione di eventi, problemi, richieste di assistenza e richieste di modifica.
  • Distribuzione ed escalation automatiche dei ticket in base agli obiettivi del contratto del livello di servizio.
  • Utilizzo delle metriche necessarie alla misurazione del Service Level Agreement.
  • Controllo specifico dell'accesso al service desk.
  • Knowledge Base e database degli errori noti in cui è possibile eseguire ricerche.
  • Conformità alle linee guida ITIL semplificata - Procedure ottimali incorporate.
  • Facile utilizzo dei dati.

Un sistema integrato di ticket per l'help desk

Ticketing di KaseyaKaseya G1 mette immediatamente a disposizione il sistema di ticketing necessario per coordinare il lavoro di help desk senza necessità di configurare server specifici né fornire addestramento specifico a tecnici e utenti.

La stretta integrazione esistente tra la funzione di ticketing e il framework Kaseya sottostante permette di configurare e gestire le richieste di assistenza in modo rapido e flessibile.

Kaseya G1 propone infatti un ricco insieme di funzionalità che trasformano il semplice ticket in uno strumento intelligente capace di muoversi tra i vari livelli del supporto tecnico seguendo apposite policy: i parametri assegnati a un particolare ticket - come priorità, stato, approvazione, SLA e altri ancora - vengono infatti utilizzati dal sistema per decidere quali operatori allertare, automatizzando le procedure di escalation fino alla soluzione dell'inconveniente.

I ticket possono essere aperti da un utente, generati automaticamente dal sistema in conseguenza di un allarme rilevato da Kaseya, oppure creati in modo autonomo da una funzione che analizza i messaggi di posta elettronica spediti a un indirizzo email POP3 predefinito: tutto per permettere ai tecnici di concentrarsi sull'assistenza lasciando a Kaseya l'onere di gestire la parte organizzativa del supporto IT.


Serve aiuto?

Contatta l'assistente commerciale

Contatta il nostro operatore via emaillascia un messaggio

19 recensioni per Kaseya
 
Il blog di Kaseya
Come resettare la password del master admin nel caso sia stata dimenticata.
Continua a leggere


Veeam add-on per Kaseya:
come funziona?
Guarda il workshop.