Knowledge Base

Ci sono accorgimenti da prendere prima di migrare a MDaemon 10?
Ultimo aggiornamento: 05/07/2013

MDaemon 10 introduce diverse nuove funzionalità alcune delle quali hanno richiesto profonde revisioni dell'intero software.

Per questo motivo prima di procedere all'aggiornamento è opportuno analizzare tutti i dettagli del caso.

Qui di seguito sono riportati i principali aspetti ai quali prestare attenzione prima di aggiornare a MDaemon 10.

  • MDaemon 10 non è retrocompatibile, ossia dopo averlo installato non è possibile tornare alla versione precedente. Prima dell'aggiornamento è quindi necessario fare un backup dell'installazione attuale.


  • In MDaemon standard non sono più supportati i gateway. Qualora si desiderasse utilizzare tale funzionalità è necessario effettuare un aggiornamento a MDaemon Pro.


  • In MDaemon standard le mailing list hanno un supporto limitato: è possibile creare un massimo di 5 mailing list ognuna delle quali può contenere massimo da 50 utenti.
    Per verificare le differenza con MDaemon Pro è possibile consultare la tabella comparativa.


  • I file di configurazione che regolano la schedulazione della raccolta e smistamento delle email, l'aggiornamento dell'antivirus e dell'antispam sono stati modificati. Di conseguenza questi parametri verranno reimpostati come se si trattasse di una installazione effettuata da zero.


  • Il file che gestisce gli indici dei messaggi di WorldClient è stato modificato. Verrà modificato al primo accesso effettuato a WorldClient dopo l'aggiornamento a MDaemon 10.
    Il primo login alla webmail sarà pertanto lento.


  • Le impostazioni delle DNS black-list vengono reimpostate ai valori di default; è quindi necessario memorizzare le impostazioni precedenti e reimpostarle dopo l'aggiornamento.

Infine occorre prestare attenzione a un paio di particolari tecnici:

  • L'opzione "Always Log To Screen" nel menu Setup -> Loggin -> Option verrà reimposta al valore di default, ossia disabilitata. Se interessati all'opzione sarà necessario riabilitarla.


  • Il file Signature.dat non viene più utilizzato. Le Signatures per ciascun account verranno memorizzate come file .sig nella nuova cartella Signatures.
    MDaemon leggerà il file Signature.dat è migrerà le signature degli account esistenti nel nuovo file e nel nuovo formato.
    Se si usava una signature di dominio, sarà necessario ricrearla.

      TwitThis    LinkedIn    Facebook

Questo articolo ti è stato utile? Per niente Poco Molto Moltissimo
Facci conoscere il tuo parere e/o il tuo suggerimento circa altri argomenti che vorresti che approfondissimo in questa Knowledge Base:
Rispondi alla seguente domanda, così sapremo che sei proprio tu e non un computer a compilare la form:
Quanto fa 2 + 1 ?   

Serve aiuto?

Contatta l'assistente commerciale

Contatta il nostro operatore via emaillascia un messaggio

 
Il blog di MDaemon
Una lista di accorgimenti per evitare di finire in blacklist.
Continua a leggere