Gateway PEC per MDaemon

  • Descrizione
  • Novità
  • Caratteristiche
  • Requisiti di sistema
  • Che cosa fa
  • Assistenza
  • Video
  • Recensioni
  • Il blog di MDaemon
  • Achab è distributore esclusivo dei prodotti BugFree

 
 
Stesso MDaemon, mailbox uguali
Mailbox uguali sullo stesso MDaemon? Scopri come gestirle > leggi

Posta Elettronica Certificata economica e sicura con il mail server MDaemon

Con Gateway PEC per MDaemon una sola casella PEC è utilizzabile da più utenti e tutti i messaggi sono salvati centralmente, senza modifiche alle impostazioni della rete

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un tipo particolare di casella email che consente di certificare con valore legale la trasmissione e il ricevimento di un messaggio: rappresenta l'alternativa digitale alla raccomandata AR.

Proprio per questo la Legge n. 02/2009 prevede l'obbligo per aziende, professionisti ed enti pubblici di dotarsi di una casella PEC facendola diventare il filo diretto per le comunicazioni con la pubblica amministrazione e tra le aziende.

Gateway PEC per MDaemon permette di utilizzare la Posta Elettronica Certificata con il mail server MDaemon in modo economico, sicuro ed efficace.

Funzionamento di Gateway PEC per MDaemonSchema di funzionamento di Gateway PEC per MDaemon.
Maggiori informazioni sul
funzionamento della PEC

Gateway PEC per MDaemon fa risparmiare:

  • una sola casella è utilizzabile da più utenti;
  • l'apprendimento e il successivo uso da parte degli utenti sono banali.

Gateway PEC per MDaemon aumenta la sicurezza del sistema:

  • non richiede che siano aperte porte sul firewall;
  • tutti i messaggi sono salvati centralmente, sul mail server.

Gateway PEC per MDaemon migliora l’efficacia dello strumento PEC:

  • garantisce il reperimento dei messaggi scambiati e delle relative certificazioni (indispensabili in caso di contenzioso);
  • è più facile da usare per gli utenti;
  • permette di sfruttare un singolo account per spedire da caselle PEC distinte;
  • grazie all’apposito client, permette di inviare e ricevere PEC dal proprio BlackBerry.
     

Metti subito alla prova gratis Gateway PEC per MDaemon!

Download di Gateway PEC per MDaemon

Gateway PEC per MDaemon- novità dell'ultima versione

Di seguito il dettaglio nelle novità introdotte con l'ultima versione di Gateway PEC per MDaemon, raggruppate per funzionalità, bachi e bachi minori.

 

Release 3.2.11

 
Funzionalità:
- Compatibilità del client Outlook con le installazioni OL-64 bit
- Introdotta la configurazione della modalità di consegna delle mail (direttamente nella inbox - default - oppure tramite MDaemon - come allegati)
- Introdotta la possibilità di effettuare l'attivazione manuale della licenza
- Introdotta la possibilità di personalizzare l'avviso di "Errore di connessione"
 
Bachi:
- Corretta la configurazione del client Outlook in modo da evitare problemi di permessi sulle macchine win7 e win8
- Corretto malfunzionamento che poteva provocare l'invio multiplo dei messaggi di scadenza dell'upgrade protection
 
Bachi minori:
- Corretto malfunzionamento nell'invio di messaggi molto grandi
- Modificata la gestione della cartella di spool in modo da rimuovere i messaggi con estensione diversa da .msg
- Introdotta la valorizzazione delle variabili nel avviso di "messaggio con formato errato"
 

Release 3.2.10

 
Funzionalità:
- Implementato controllo per non modificare l'ordine delle regole del filtro contenuti di MDaemon qualora la regola di GPec sia già presente.
 

Release GPec 3.2.9

- Verificata compatibilità con MDaemon 13.5.
- Introdotto il bottone per la disattivazione della licenza.
 
Bachi:
- Corretto malfunzionamento nella lettura degli header di alcuni messaggi.
 
Bachi minori:
- Corretto possibile malfunzionamento alla chiusura della applicazione di amministrazione rilevato su Win2012.
- Corretto malfunzionamento della applicazione di amministrazione nel caso in cui l'utente che la avvia non abbia gli opportuni permessi sul filesystem.
- Corretto indicazione del numero di account trovati nella form di ricerca account della applicazione di amministrazione.
 

Release GPec 3.2.8

 
Funzionalità:
- Inserita la possibilità di personalizzare i messaggi di avviso scadenza periodo di prova e upgrade protection.
 
Bachi:
- Corretto errore nella gestione delle mail firmate PKCS7.
 
Bachi minori:
- Forzato l'inoltro dei messaggi in ingresso come allegati nel caso di destinatari differenti dagli account Mdaemon (liste o account esterni).
 

Release GPec 3.2.7

 
Bachi:
- Corretto errore nella determinazione del numero massimo di tentativi di trasmissione consentiti.
- Modificata la gestione nel caso di errori di protocollo (indirizzi errati, ad esempio) durante la spedizione in modo da non bloccare la casella.
- Corretto problema di visualizzazione del bottone "Invia PEC" nel plugin per MS Outlook riscontrato su alcune installazioni XP sp3.
 
Bachi minori:
- Introdotto messaggio di avviso di mail non inviata dopo N tentativi.
- Consentita la visualizzazione delle caselle di posta certificata anche se non associate ad alcun utente (per errore o per modifica intervenuta sulla configurazione di MDaemon).
- Corretto il link per scaricare il framework .Net 2.0 necessario per l'installazione del plugin OL Express.
- Corretta descrizione della funzione di amministratore di casella (riceve le notifiche degli errori GPEC e non, come si poteva intendere, le notifiche di accettazione e consegna).
- Aggiunta nella guida la nota relativa alla posizione dei programmi di installazione dei plugin per Outlook e Outlook Express.
 

Release GPec 3.2.6

 
Funzionalità:
- Inserita la gestione a livello di casella Pec del timeout e della scelta fra TLS e SSL nella connessione.
- Introdotta la chiusura forzata delle eccezioni dopo un certo intervallo di tempo.
- Modificata l'interfaccia di configurazione in modo da visualizzare subito il tab degli errori nel caso in cui ve ne siano di aperti.
 

Release GPec 3.2.4

- Inserito controllo della presenza e abilitazione della regola di Content Filter di MDaemon usata da GPEC.
- Aggiunta la possibilità di configurare gli utenti di MDaemon cui inviare le anomalie PEC in arrivo (ad es. le mail non certificate inviate alla casella PEC)
 

Release GPec 3.2.3

 
Bachi:
- Corretto errore che impediva la cancellazione dei messaggi PEC sul server remoto.
- Corretto il calcolo del numero di ritrasmissioni (a seguito di un errore) dei messaggi in uscita.
 
Bachi minori:
- Corretta paginazione degli errori presentati nella interfaccia di amministrazione.
- Corretta visualizzazione del dettaglio degli errori.
 

Release GPec 3.2.2

 
Bachi:
- Riscritta la procedura di collegamento al server POP in modo da superare errori sui certificati.
 
Bachi minori:
- Corretto malfunzionamento nella verifica dei messaggi in uscita già processati che poteva portare al blocco degli invii.
- Corretta gestione della lista degli utenti cui mandare la configurazione PEC.
- Inserita la verifica della presenza ed eventuale creazione della cartella exe\tmp prima di scaricare un messaggio dal server POP.
- Corretto errore nel salvataggio dei mesasggi scaricati dal server POP che poteva portare alla sovrascrittura.
 

Release GPec 3.2.1

 
Bachi:
- Corretta la procedura di upgrade da installazioni VistaDB su sistemi che implementino DEP
 

Release GPec 3.2.0

 
Funzionalità:
- Aggiunto il supporto a SQL Server Compact Edition (SQLCE).
- Inserita la colonna 'oggetto' nella presentazione dei messaggi risultanti da una ricerca.
- Inserito il crypt delle password nel database.
- Inserito messaggio di alert al superamento di una dimensione di soglia del database.
 

Release GPec 3.1.6

 
Bachi:
- Corretto problema di installazione su Windows 2008 R2.
 

Release GPec 3.1.5

 
Funzionalità:
- Modificata gestione della compattazione automatica del database.
 

Release GPec 3.1.4

- Introdotta verifica preventiva della connettività al database con conseguenti notifiche di allarme (e di rientrato allarme) via email.
- Migliorata la gestione delle anomalie dei messaggi inviati da GPec.
- Migliorate prestazioni nella gestione dei messaggi in ingresso, qualora (con leave mail on server = yes) fossero molto numerosi.
 

Release GPec 3.1.3

 
Bachi:
- Corretto problema di installazione su sistemi a 64bit.
 

Release GPec 3.1.2

 
Bachi minori:
- Corretto problema nella creazione di alcune tabelle temporanee.
 

Release GPec 3.1.1

 
Bachi:
- Corretto baco nella gestione dei messaggi ricevuti che poteva provocare l'inoltro multiplo e il mancato inserimento nel database dei destinatari del messaggio.
 

Release GPec 3.1.0

 
Funzionalità:
- Nuovo client GPEC per BlackBerry che consente di inviare e ricevere PEC dal proprio device. Una volta installato aggiunge la voce "Invia PEC" alle modalità di invio del BlackBerry. Preparato un messaggio se si desidera inviarlo con la PEC si deve semplicemente selezionare la nuova voce di menu. In caso di problemi è possibile inviare in modo autonomo i file di log dell’applicazione, selezionando la voce "Invia log".
 

Release GPec 3.0.0

- possibilità per un singolo utente MD di inviare mail per diversi indirizzi PEC.
- ricezione multipla messaggi PEC: possibilità di avere più utenti, associati ad una casella Pec che ricevono copia dei messaggi in ingresso.
- icona per minimizzare l'interfaccia di configurazione.
- compatibilità con OC (nei casi in cui non è richiesta l'autenticazione per l'invio).
- possibilità di distinguere le mail inviate con PEC nella propria outbox.
- introdotto il pulsante per aprire il file di help (prima raggiungibile con il solo F1).
 

Release GPec 2.0.2

- gestione allegati pcks7 con la versione 3.0.1.22 di EasyMail
 
Bachi:
- fix gestione header translation di MDaemon
- fix non unicità uniqueID nel download di mail da due caselle di PEC sullo stesso server
- corretto errore nell'utilizzo dell'oggetto MDUserInfo nella versione 9.65 di MD
 
Bachi minori:
- fix mancata attivazione licenze Unlimited Users
- fix problema ricerca per data nell'archivio
- corretto percorso nei registri per individuare ASM e SMS Gateway
- corretto errore nella modifica di un indirizzo PEC nel caso in cui siano già configurati - e abilitati - tanti indirizzi quanti permessi dalla licenza
 

Release GPec 2.0.1

 
Bachi:
- Corretto funzionamento su sistemi operativi a 64bit
- Corretta mancata visualizzazione del bottone "Invia PEC" nel client osservata su alcune macchine con OL2007
- Corretta procedura di inizializzazione su macchine con abilitato IPV6
 
Bachi minori:
- Corretto il valore iniziale del livello di log
 

Gateway PEC per MDaemon si installa sul mail server MDaemon e non richiede alcuna modifica all'architettura di rete.

Gli utenti che intendono utilizzare la Posta Elettronica Certificata devono installare un plug-in sul proprio client email (Outlook o Outlook Express) che aggiunge, accanto al pulsante di "Invio", quello di "Invio certificato". Quindi, per inviare un'email certificata è sufficiente cliccare un pulsante!

Tutta la corrispondenza certificata è archiviata centralmente da Gateway PEC per MDaemon: sia i messaggi sia le ricevute di consegna. Questo permette di risalire immediatamente e con facilità a una comunicazione o alla certificazione ad essa relativa.

Più utenti possono utilizzare la medesima casella di Posta Elettronica Certificata, contemporaneamente. Ciascuna ricevuta di avvenuta consegna è recapitata solo all'utente mittente; tutti i messaggi scambiati sono comunque salvati nell'archivio centrale, sul mail server MDaemon.

Gateway PEC per MDaemon può lavorare con diverse caselle certificate, anche ospitate da diversi Gestori di PEC. Da un singolo account MDaemon è possibile inviare email scegliendo tra i diversi indirizzi PEC disponibili.

L'integrazione con applicazioni legacy che devono inviare email certificate è semplicissima: è sufficiente che il subject dei messaggi cominci con una stringa opportuna (configurabile).

Requisiti minimi di sistema raccomandati per il corretto funzionamento del plug-in Gateway PEC per MDaemon

Non viene preso in considerazione il caso di esecuzione simultanea di più programmi.
Per eseguire più programmi contemporaneamente sarà necessario adeguare l'hardware del sistema per mantenere accettabili le prestazioni.

Requisiti lato server

Sistema Operativo
Microsoft Windows 2003, 2008, 2012, Vista, XP Pro SP3.


Framework .NET
.NET Framework 4 (se non rilevato dal setup, si rimanda al sito Microsoft)

Memoria RAM
512 MB

CPU
Pentium 4 2.4 GHz o superiore (processore dual core raccomandato)

Spazio disco
20 MB per l'installazione (più lo spazio per memorizzare l'archivio).

MDaemon Lite o Professional versione 10.0.5 o superiore


Requisiti per il database

Gateway PEC per MDaemon utilizza un database embedded SQL CE (installazione integrata nel setup); non occorre che sulla macchina siano presenti altri database.


Requisiti lato client

Per il pulsante "Invio certificato" sono richiesti MS Outlook 2003 o successivi, Outlook Express o un dispositivo BlackBerry.
Per l'invio di messaggi PEC con altri client di posta (Es. Mozilla Thunderbird, Gmail, WorldClient) occorre utilizzare la modalità che prevede l'inserimento di una stringa (per default la stringa è "[PEC]") riservata all'inizio dell'oggetto del messaggio da inviare.

Note:

  1. Il pulsante "Invia Pec"di Outlook non è compatibile con Outlook Connector for MDaemon se si richiede l'autenticazione della casella di posta certificata in GPec (dall'anagrafica della casella).
  2. Per il client GPec per BlackBerry consultare questo articolo per elenco dispositivi compatibili e istruzioni su installazione e utilizzo del client stesso.

Che cosa fa e a chi serve Gateway PEC per MDaemon

Che cos’è la Posta Elettronica Certificata (PEC)
La PEC è un sistema di posta elettronica nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici.

In sintesi, la Posta Elettronica Certificata svolge nel mondo della posta elettronica il ruolo che ha la raccomandata con avviso di ricevimento nella posta tradizionale. Il mittente riceve riscontro della consegna: tale riscontro è opponibile a terzi e utilizzabile in caso di contenzioso.

La Posta Elettronica Certificata introduce diversi vantaggi rispetto alla raccomandata tradizionale:

  • è più veloce (veloce come un'email);
  • è decisamente più economica;
  • è più comoda da usare (non bisogna andare in posta ma inviare un'email);
  • permette di certificare anche il contenuto del messaggio (non è così con la raccomandata).

Aspetti su cui è bene riflettere prima di partire con la PEC, per risparmiare dopo
Nonostante la citata semplicità ci sono alcune criticità nell'impiego della Posta Elettronica Certificata:

  • gli utenti cambiano leggermente il proprio modo di lavorare: devono configurare un nuovo account sul loro client di posta e ricordarsi di selezionarlo prima di ogni invio.
  • La corrispondenza è inviata e ricevuta dai singoli client della rete. Quindi i messaggi ricevuti, i messaggi inviati e le ricevute di avvenuta consegna sono dispersi sui vari client della rete. Il rischio di non reperirli è notevole e comunque il reperimento è costoso.
  • Per ogni utente della propria struttura che deve mandare PEC si deve sottoscrivere una casella.
  • Quando si invia e si riceve Posta Elettronica Certificata il client di posta dell'utente deve connettersi direttamente al server del Gestore. Questo può richiedere una modifica dell'architettura di sicurezza.
  • La dimensione della casella PEC è limitata in dimensione: potrebbe riempirsi e non consentire più lo scambio di messaggi certificati.

Gateway PEC per MDaemon risolve tutti questi problemi!

Metti subito alla prova gratis Gateway PEC per MDaemon!

Download di Gateway PEC per MDaemon

Articoli più recenti della Knowledge Base:
Licenza non rilevata aggiornando GPec > leggi
Migrare GPec su nuova macchina > leggi

Achab eroga i seguenti servizi di assistenza per Gateway PEC per MDaemon

Supporto FreeSupporto Free


Supporto On Demand Supporto On Demand


Corsi in aulaCorsi in aula


Corsi individualiCorsi individuali


Supporto SLA Based Supporto SLA Based


Webtv Webtv

 

Le webtv di Gateway PEC per MDaemon

Le registrazioni delle trasmissioni webtv tenute da Achab su prodotti, temi d'attualità ICT e storie di successo sono disponibili gratuitamente.

Achab propone Gateway PEC per MDaemon, per utilizzare la PEC in modo sicuro ed efficace.
29/09/2009
Andrea Veca intervista Francesco Doveri e Claudio Panerai di Achab.

Sarebbe utile un gateway che permetta a chi ha MDaemon di gestire con maggiore comodità la PEC?
07/04/2009
Andrea Veca intervista Jacopo Doveri dello Studio Doveri, Stefano Ricci di Bugfree e i rivenditori di Achab.

Di seguito le recensioni di Gateway PEC per MDaemon lasciate dagli utenti.

 

La valutazione media di Gateway PEC per MDaemon è:

0 recensioni
0 recensioni
0 recensioni
 
Se con il tuo server MDaemon gestisci più domini può sicuramente capitare che tu debba creare mailbox uguali per utenti con lo stesso nome, ma appartenenti a domini diversi.


 
Una delle caratteristiche commercialmente più appetibili di MDaemon è la sua visibilità estremamente chiara del flusso di messaggi e la produzione di log dettagliati. Per quanto potenti siano, spesso ci accorgiamo che alcune delle funzioni più utili possono restare trascurate: ecco quindi cinque trucchi e consigli che ti suggerisco per usare MDaemon al meglio.


 
Con l'enorme quantità di spam circolante in ogni angolo del mondo diventa sempre più importante che gli amministratori sappiano comprendere le potenziali cause che possono portare a inserire i loro indirizzi IP in blacklist.
 
Gli spammer adottano ogni genere di trucco per riuscire a inviare quanti più messaggi di posta indesiderata possibili senza rivelare la propria identità.
Tra le tecniche utilizzate vi sono quelle di social engineering, il ricorso a malware e botnet, la falsificazione delle intestazioni dei messaggi e la capacità di sfruttare le vulnerabilità dei sistemi di posta o delle infrastrutture di rete.
Per lo spammer si tratta in buona sostanza di una questione di grandi numeri.
Inviare migliaia di messaggi spam costa poco o niente, e lo spammer può guadagnare anche se solo una piccolissima percentuale di destinatari dovesse fare clic su un link o acquistare un prodotto pubblicizzato via spam.




 
Sarà capitato anche a te, il tuo MDaemon a un certo punto sembra lento.
Anzi è lento. Ma di chi è la colpa?
 
Diciamo subito che un buon indiziato è il disco fisso. Infatti le attività di I/O su una macchina dove gira MDaemon sono messe a dura prova.
Bene, ma dire che è lento non vuol dire nulla, ci vogliono delle espressioni numeriche per dire che un server o un PC sono lenti. Per fortuna dentro i sistemi operativi Microsoft c’è uno strumento per misurare queste prestazioni.
 
Lo strumento si chiama WinSAT (che sta per Windows System Assessment Tool), funziona a riga di comando ed è anche semplice da usare.



 
Qualche volta è necessario evitare di far scattare l’autoresponder a messaggi di posta che sono stati inoltrati da un utente locale a un altro.
Questo è particolarmente utile se regolarmente vengono inoltrati i messaggi da una casella di posta a più indirizzi e si vuole evitare che ogni singolo utente generi a sua volta una risposta automatica.





 
Oggi vi proponiamo uno script per ordinare gli alias di MDaemon.
Perché dovrebbe interessarvi? Per 2 motivi.

Il primo è che l’ordinamento rende molto più semplice trovare ciò che si sta cercando.
Quando gli alias sono centinaia, la loro gestione dalla GUI di MDaemon non è comodissima.
Per risolvere si può aprire il file ALIAS.DAT, che è un semplice file di testo ed è il luogo in cui MDaemon gestisce gli alias.
Se padroneggiate questo file, padroneggerete gli alias.

Se aprite questo file e gli alias non sono ordinati…in bocca al lupo, ci metterete non poco per trovare qualcosa.


 

Download di Gateway PEC per MDaemon

Per verificare al meglio le funzionalità di Gateway PEC per MDaemon, provalo gratis per 30 giorni.
Per evitare inconvenienti, consigliamo di effettuare l'acquisto prima dello scadere del periodo di prova!

Se ha un BlackBerry e vuole installare il client GPec per BlackBerry, apra il browser del suo BlackBerry e inserisca la seguente url: http://www.achab.it/gpec_BB_client/ . Per maggiori informazioni su compatibilità dispositivi e installazione veda il seguente articolo della knowldge base di Achab.

Listino prezzi di Gateway PEC per MDaemon

Il listino riporta i prezzi di MDaemon in Euro consigliati al pubblico, al netto di IVA del 22%. I prezzi possono variare senza preavviso.

Tutte le licenze di Gateway PEC per MDaemon includono un anno di Upgrade Protection.

Con "casella" si intende la casella di Posta Certificata gestita dal gateway, che può essere utilizzata da uno o più utenti di MDaemon.

Gateway PEC per MDaemon non include alcuna casella PEC. Le caselle PEC si acquistano presso uno dei gestori accreditati presso il CNIPA.

Se desideri acquistare Gateway PEC for MDaemon, il plug-in per la gestione della Posta Elettronica Certificata, rivolgiti a un rivenditore qualificato della tua zona


Serve aiuto?

Contatta l'assistente commerciale

Contatta il nostro operatore via chatchatta con noi
Contatta il nostro operatore via emaillascia un messaggio
Richiedi di essere contattato telefonicamenterichiesta di telefonata

7 recensioni per Gateway PEC per MDaemon
 
Il blog di MDaemon
Mailbox uguali sullo stesso MDaemon? Scopri come gestirle
Continua a leggere