Email

Accesso all’archivio email tramite IMAP: pro e contro

15 Ottobre 2018

Sono sempre di più le informazioni importanti che ogni giorno, ora o minuto della vita di un’azienda transitano via email.

Aumenta dunque, sempre più, la necessità di archiviare le email per non rischiare di perdere messaggi di posta elettronica fondamentali per portare avanti le attività lavorative o/e evitare guai legali.

Oltre ad archiviare, è importante però che tu e i tuoi clienti possiate accedere al vostro archivio email in maniera semplice, flessibile e sicura.

Proprio per questo, il modo con cui gli utenti effettuano l’accesso all’archivio email è di vitale importanza per ogni soluzione di archiviazione email poiché, accedere nel modo giusto significa aumentare notevolmente la produttività e migliorare la user experience.
 

MailStore Server e MailStore Service Provider Edition offrono diverse modalità d’accesso all’archivio: il popolare Add-In per Outlook, l’accesso Web responsive, il client di MailStore e il server IMAP integrato in MailStore.

Quest’ultimo tipo di accesso ha delle pesanti restrizioni che devi prendere in considerazione quando scegli come consultare l’archivio, infatti attraverso il server IMAP è possibile unicamente l’accesso in sola lettura.

In altre parole, indipendentemente dai tuoi diritti, questa opzione non ti consente di spostare, ripristinare o persino cancellare delle email.

Tuttavia, il server IMAP offre una serie di vantaggi che ti possono aiutare in alcune situazioni particolari:

 

  • non è richiesta alcuna installazione. Quindi ogni client email che supporta le mailbox IMAP può garantire anche l’accesso all’archivio di MailStore.
  • Gli utenti che non lavorano su un dispositivo Windows possono ottenere accesso al loro archivio nel client email che più li aggrada, compresi Apple Mail (per MAC OS) o Gmail (per Android).  Un’ulteriore possibilità per l’utente è quella di accedere via Web con qualsiasi browser presente sul mercato.
  • Gli utenti Windows che non lavorano con Outlook ma con dei client alternativi (ad esempio Mozilla Thunderbird), possono accedere in modo semplice al loro archivio.

Considerando che viviamo in tempi in cui il numero di data breach e cyber attacchi è in forte aumento, stanno aumentando anche i requisiti di sicurezza delle infrastrutture IT. Per questo dalla versione 11 di MailStore sono consentite solo connessioni via IMAP protette con crittografia TLS: in questo modo l’accesso all’archivio email sarà ancora più sicuro.

Per scoprire come configurare il server IMAP integrato, dai un’occhiata a questo articolo di Knowledge Base.
 
Tratto dal blog di MailStore.
 
 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.