Chi non ha mai avuto la necessità di recuperare file cancellati per sbaglio o dati da dischi danneggiati?

Nonostante le nostre routine di backup, le raccomandazioni a salvare solo su dischi interni e a fare una copia di sicurezza di file importanti archiviati su dischi rimovibili, capita di trovarci nella situazione di dover ricostruire dati critici di cui non abbiamo un backup perché salvati su supporti esterni.

Per non parlare di CD-ROM, chiavette USB o schede Flash o SD per macchine digitali.
Recuperare file e dati

In tutti questi casi, possiamo utilizzare un software open source che è in grado di recuperare file e cartelle ignorando il file system sul quale sono archiviati: questa applicazione si chiama PhotoRec.

Come funziona PhotoRec?

Come ho detto, PhotoRec ignora il file system.
Cerca di recuperare i dati a basso livello direttamente dai settori del disco, per questo funziona anche se il file system del supporto di archiviazione è stato gravemente danneggiato o riformattato.
Per migliorare la sicurezza, PhotoRec accede al supporto stesso in sola lettura. È quindi sufficiente scegliere una destinazione diversa da esso per iniziare a recuperare i file.

PhotoRec è un software cross-platform, infatti è compatibile con i sistemi operativi:

  • DOS/Win9x;
  • Windows NT 4/2000/XP/2003/Vista/2008/7;
  • Linux;
  • FreeBSD, NetBSD, OpenBSD;
  • Sun Solaris;
  • Mac OS X.
È in grado di leggere almeno (come si legge nel wiki ufficiale) file system di tipo:

  • FAT;
  • NTFS;
  • EXT2/EXT3;
  • HFS+.
Si possono recuperare dati dai seguenti supporti:

  • hard disk;
  • CD/DVD-ROM;
  • memory card (Compact Flash, Memory Stick, SecureDigital/SD, SmartMedia, Microdrive, MMC);
  • memorie di massa USB;
  • lettori MP3 portatili, incluso iPod;
  • macchine fotografiche digitali.
Ti è mai capitato di dover recuperare file cancellati o dati da dischi danneggiati? Raccontaci come hai fatto!


Condividi sui Social Network