Per me sta diventando una fissazione: non sopporto più le applicazioni che, una volta installate, modificano il sistema operativo.
Invece amo le applicazioni portable, cioè quelle che stanno all’interno di una cartella e funzionano da lì, senza coinvolgere altri elementi del computer.
Se vuoi spostare l’applicazione in un‘altra cartella o addirittura in un altro computer, basta spostarla.
Molte applicazioni sono state rese portable, anzi esistono siti specializzati nella distribuzioni di applicazioni portable. 

Alcune applicazioni non sono riuscito a trovarle, per esempio quelle di virtualizzazione come VMware Workstation o Oracle VirtualBox.

Vediamo allora come rendere portable VirtualBox
 
L'operazione è abbastanza semplice, ma occorre seguire scrupolosamente questi passi.
  1. Scaricare l’eseguibile;
  2. decomprimerlo in una cartella;
  3. accedere alla cartella appena decompressa e lanciare l’eseguibile Portable-VirtualBox.exe. Verrà visualizzata una finestra come questa, dopo la scelta della lingua:

 
  1. Se sul computer è già stato scaricato l’installer da Virtualbox.org, occorre premere Ricerca e cercare la cartella apposita. Se non è stato scaricato (opzione consigliata) basta premere il pulsante Scaricare file di installazione di VirtualBox.

 
Il programma verrà automaticamente scaricato.
  1. Terminato il download occorre scegliere se si lavora con un sistema a 32 o 64 bit selezionando l’opzione corrispondente e premere il pulsante OK.
Non c’è altro da fare: in questo momento avete un Oracle VirtualBox portable sul vostro computer!
 
Alcune raccomandazioni
  • VirtualBox richiede diversi driver che devono interfacciarsi con il sistema operativo, per cui se non siete amministratori della macchina è possibile che vi vengano chieste credenziali con diritti amministrativi.
  • Leggere con attenzione le informazioni e le istruzioni contenute nel file Readme.txt nella cartella di VirtualBox Portable: potreste scoprire che alcune impostazioni (per esempio di rete) sul vostro computer sono da modificare.
 


Condividi sui Social Network