In vSphere 5.5 quando l’ESXi viene messo in Maintenance Mode, le VM non vengono migrate automaticamente verso gli altri host del cluster.

Il motivo di questo comportamento è spesso dovuto alla funzione vSphere HA Admission Control che impedisce alle VM di essere migrate verso l’host che non ha abbastanza risorse per garantire il failover capacity all’interno del cluster.
 
Procedura
 
Se per motivi di manutenzione è necessario mettere l’host in Maintenance Mode, dal vSphere Web Client effettuare un clic con il tasto destro del mouse sull’ESXi su cui operare e selezionare l’opzione Enter Maintenance Mode.


Durante questa fase è possibile ricevere il messaggio che previene l’host nel completare l’operazione richiesta. Per completare il processo è necessario l’intervento manuale per migrare le VM.


Per automatizzare il processo di migrazione, è necessario disabilitare la funzione vSphere HA Admission Control. Cliccare il bottone Edit e disabilitare l’Admission Control.


Rimuovere il flag sull’opzione Enable Admission Control e cliccare su OK.


Verificare che la funzione Admission Control sia disabilitata.


Riprovare nuovamente a mettere l’host in Maintenance Mode. Le VM vengono ora automaticamente migrate verso gli altri host del cluster.


L’host ESXi viene messo correttamente in Maintenance mode.
 

Questa modifica della policy permette al sistema di migrare automaticamente le VM durante la richiesta di mettere l’host ESXi in Maintenance Mode.

(Tratto da nolabnoparty.com)


Condividi sui Social Network