Il blog di Achab

Novità, consigli tecnici e commerciali sul mondo IT e sui prodotti offerti da Achab

AchaBlog CryptoLocker
dic 15

CryptoBlocker, soluzione gratuita per evitare il peggio

Scritto da Claudio Panerai il giorno 15 dicembre 2016 — 0 commenti

Che fare quando un CryptoVirus buca il tuo antivirus?

Lo so che alcuni antivirus sono migliori di altri, lo so che abbassando i diritti degli utenti si diminuiscono le probabilità di infezione, ma la sicurezza è un processo, non un prodotto... un processo di miglioramento continuo. E oggi aggiungiamo un altro tassello alla lotta contro il ransomware.

Quindi, se un CryptoVirus riesce a passare, cosa conviene fare?
Sarebbe bello bloccare le share di rete e individuare qual è la persona o il PC che sta infettando la rete, in modo da limitare i danni.

CryptoBlocker fa esattamente questo.
 


 

Leggi tutto
AchaBlog CryptoLocker
dic 6

Il vero costo del ransomware? Il downtime

Scritto da Claudio Panerai il giorno 06 dicembre 2016 — 0 commenti

Sono giorni, mesi, anni che ovunque si scrive e si legge dei ransomware: di quanti computer colpiscono, dell'importo del riscatto che chiedono, di qual è la nazione più colpita e via discorrendo.

Ma quanto costa il fermo causato da un incidente informatico? Quello che è accaduto all’azienda che gestisce il trasporto pubblico di San Francisco ci offre l'occasione di fare due conti e di mettere a fuoco il vero problema. 
 

Leggi tutto
AchaBlog CryptoLocker
nov 28

Fuori dalla Crysis: disponibile il decryptor

Scritto da Claudio Panerai il giorno 28 novembre 2016 — 0 commenti

Comparso nei primi mesi del 2016, il ransomware Crysis ha agito indisturbato per mesi prima di arrivare al termine della sua corsa, a novembre.

Non ha un nome noto al grande pubblico, tuttavia è al decimo posto nella classifica dei ransomware più diffusi.

I file cifrati con questo virus sono facilmente riconoscibili perché hanno estensione .xtbl.
 

Leggi tutto
AchaBlog CryptoLocker
nov 25

Virus senza file: cosa sono e come combatterli

Scritto da Claudio Panerai il giorno 25 novembre 2016 — 0 commenti

La prima volta che sono incappato in un virus senza file, ci credevo a stento.

Come fa a esistere un virus senza file? E perché esiste?
 
Una delle tecniche più sofisticate con cui oggi un virus si può nascondere è quella di non avere un file in cui insidiarsi.

Se infatti un virus è capace di fare il suo (sporco) lavoro stando solo all’interno della memoria RAM, senza lasciare tracce in giro, avrà vita facile, perchè gli antivirus che fanno la scansione dei file difficilmente si accorgeranno di lui.
 

 

Leggi tutto
AchaBlog CryptoLocker
nov 18

Clock, il primo ransomware che non cifra i dati

Scritto da Claudio Panerai il giorno 18 novembre 2016 — 0 commenti

Negli ultimi giorni non c’è stato nessun nuovo attacco clamoroso, nessun colosso del web è stato colpito da attacchi degni della prima pagina dei giornali.

Questo mi dà modo di segnalare un virus curioso e fare qualche riflessione sullo stato di perenne allerta generato dai ransomware, allerta che ci fa lavorare sempre e solo "alla rincorsa" e quasi mai proattivamente.

In questo stato di perenne agitazione si è infilato Clock (o C Lock). Si tratta di un programma che simula di essere un CryptoVirus ma non fa quasi nulla in pratica.
 

Leggi tutto