Ravagnati Sistemi – azienda che eroga consulenza informatica aiutando i propri clienti a dotarsi di un sistema informatico semplice, funzionale e sicuro per favorire il proprio business – ha adottato una soluzione RMM come Autotask Endpoint Management, per ottenere una visione istantanea, precisa e completa del parco macchine gestito ed essere proattiva nella risoluzione dei problemi dei suoi clienti.

Ravagnati Sistemi utilizzava già un software di Remote Monitoring and Management, ma il passaggio ad AEM ha permesso all'azienda di:
 
  • svolgere le attività di gestione e controllo remoto direttamente in cloud e in maniera trasparente per i clienti finali;
  • eliminare il server utilizzato per far girare il vecchio RMM e spostare tutto in cloud;
  • gestire un gran numero di dispositivi senza aumentare il personale o acquistare licenze sovradimensionate;
  • spostare in cloud anche l'antivirus grazie alla perfetta integrazione con Webroot.
Scopri l'esperienza completa che Ravagnati Sistemi ha avuto con Webroot e AEM: leggi il caso.
Case Study Ravagnai


Condividi sui Social Network