Kaseya Traverse

Il primo sistema di monitoraggio per il business e gli ambienti IT

Scopri Kaseya Traverse in 3 minuti

La versione di prova contiene tutte le funzionalità

Provalo ora Acquista
Hai bisogno di assistenza?
Scrivici

Architettura

  • Piattaforma Saas: la gestione, l’analisi dei dati e la configurazione avvengono in the cloud tramite un accesso web.
  • Multi utente, multi tenant: supporta l'utilizzo da parte di più dipartimenti, utenti o clienti diversi.
  • Data collector locale: i dati delle reti da monitorare vengono raccolti da un servizio locale e spediti in cloud automaticamente.
  • Network Configuration Manager: supporta la gestione della configurazione di router, firewall, switch e load balancer.

Raccolta dati e notifiche

  • Gestioni eventi e notifiche: cattura, processa, archivia e mostra diverse tipologie di eventi come trap SNMP, eventi Windows e log di sistema.
  • Raccolta dati (Data Gathering Engine) : raccoglie, analizza e archivia i dati prestazionali acquisiti da reti, dispositivi, sistemi, server e applicazioni.
  • Discovery dei device: il sistema rileva automaticamente i dispositivi e applica i seti di monitoraggio più appropriati.
  • Set monitoraggio preconfezionati: sono supportati i dispositivi dei più noti vendor (DELL, HP, IBM, EMC2, Hitachi, VMware, Cisco, RedHat, Citrix, Symantec…).

Analisi e reporting

  • Analisi drill-down: un collettore di flussi di rete per consentire indagini trasparenti sui dati e sui pacchetti raccolti dalla rete.
  • Analisi predittiva: per ridurre i falsi allarmi e il "rumore" presente nelle reti ed evidenziare le anomalie che generano un allarme.
  • Reporting storico e in tempo reale: per visualizzare lo stato effettivo dell'infrastruttura, compresi report di trend.
  • Ricerca problemi e applicazioni lente: funzionalità avanzate per l'analisi delle cause primarie (RCA, Root Cause Analysis) al di là della tradizionale analisi condotta a livello di rete.

Monitoraggio e business

  • Mappatura dell’IT in viste logiche: grazie ai service container organizza l'infrastruttura IT di un'azienda per creare le viste logiche e service-oriented che possono interessare al management.
  • Cruscotti e dashboard: tutti i dati possono essere aggregati in cruscotti riepilogativi che indicano i problemi e le aree di prossimo intervento.
  • Gestione SLA: indicatori che scatenano allarmi quando non vengono rispettati i livelli di servizio e indicano dove sta la responsabilità del mancato rispetto dello SLA.