Kaseya

La soluzione completa per affrontare le complessità del mondo IT

Scopri Kaseya in 80 secondi

La versione di prova contiene tutte le funzionalità

Provalo ora Acquista
Hai bisogno di assistenza?
Live Chat

Kaseya offre il backup remoto e il ripristino di emergenza per desktop e server su LAN, WAN e Internet

Backup di KaseyaI backup sono elementi essenziali per gli ambienti IT odierni. Per garantire il ripristino dell'infrastruttura IT è pertanto necessario disporre di uno strumento sicuro, affidabile e facile da gestire.

La capacità di far fronte a perdite di dati di vario genere sta inoltre assumendo una grande importanza. È necessario ripristinare una workstation o un server? Si tratta di un singolo file o di un intero server? Si ha l'esigenza di connettere velocemente un dispositivo fisico in un ambiente virtualizzato? Nella scelta degli strumenti di backup è importante considerare tutte queste possibilità.

Il sistema di backup di Kaseya offre il backup remoto del disco automatizzato in tempo reale, la creazione dell'immagine del disco, il backup remoto a livello di file e il ripristino bare metal per server e workstation Windows.

Diversamente dai prodotti convenzionali basati unicamente su file, il sistema di backup di Kaseya crea un'immagine dello stato dell'intero sistema, inclusi il sistema operativo, le applicazioni aziendali, le impostazioni utente, i driver e i dati, fornendo agli amministratori il framework necessario per completare la ricostruzione di un sistema in meno di un'ora.

La soluzione fa parte del framework di automazione IT di Kaseya e offre ai professionisti IT la possibilità di distribuire, configurare, gestire, monitorare, proteggere ed eseguire il backup e il ripristino di sistemi distribuiti da una singola console di gestione.

La funzionalità di backup di Kaseya offre:

  • backup in tempo reale completamente automatizzato;
  • replica in altro luogo completamente automatizzata;
  • ripristini facili e veloci.

Software per il backup remoto in tempo reale completamente automatizzato
Kaseya Backup solleva l'utente finale dalla responsabilità del backup, conferendola a un professionista IT adeguatamente formato e garantendo che i backup vengano eseguiti con regolarità e affidabilità. L'amministratore è in grado di gestire l'intero processo dalla propria console centralizzata, eliminando la necessità di portarsi fisicamente sul luogo in cui si trovano i sistemi di cui viene eseguito il backup. Ha inoltre la possibilità di pianificare backup completi e incrementali o di eseguirli su richiesta tramite un'interfaccia intuitiva. Tutti i processi sono automatizzati e vengono eseguiti in base alla pianificazione.

Creazione di immagini dei dischi complete
Kaseya Backup è in grado di eseguire backup a livello di volume, di cartella o di file con più partizioni, semplificando l'organizzazione e aumentando il livello di sicurezza. Le immagini complete e granulari rendono disponibili punti di ripristino granulari e il trasferimento di file di dimensioni ridotte per operazioni di replica off-site più veloci ed efficienti. La soluzione garantisce la protezione dei dati completa per tutti i programmi, impostazioni, configurazioni, sistemi e dati degli utenti.

Replica off-site completamente automatizzata
Una volta creato il backup, la tecnologia di replica assicura che le immagini vengano migrate automaticamente in una struttura esterna sicura e protetta, geograficamente separata dal data center principale. Nell'eventualità di una perdita di dati dovuta a cause naturali, ad esempio incendi o inondazioni, le immagini di backup remote possono essere replicate velocemente nell'apparecchiatura di sostituzione, garantendo il proseguimento delle attività nel più breve tempo possibile. Il processo è completamente automatizzato ed elimina la necessità che un amministratore o un membro dell'azienda si occupi di trasferire fisicamente il supporto nella struttura esterna in cui verrà conservato.

Ripristino facile e veloce
Kaseya Backup permette di eseguire ripristini in modo facile ed efficiente, garantendo alle aziende tempi di ripristino più veloci. La soluzione consente di eseguire ripristini immediati dell'ultimo backup, per garantire che i sistemi siano aggiornati con il set di dati e impostazioni più recenti.

Gli amministratori sono in grado di ripristinare completamente un sistema in meno di un'ora attraverso un processo di ripristino bare metal estremamente intuitivo. In caso di ripristini più dettagliati, è sufficiente che gli amministratori trascinino e rilascino i file e le cartelle selezionati o che eseguano in remoto il montaggio dei volumi delle unità.

Universal Restore
In caso di bisogno, le aziende non sono sempre in grado di reperire apparecchiature di sostituzione analoghe. Con Kaseya Backup è possibile ripristinare i sistemi in hardware diversi o anche in macchine virtuali, rimuovendo le problematiche di approvvigionamento e interoperabilità che si presentano quando si tenta di ripristinare in tempi rapidi la normale operatività aziendale.

Controllo e configurazione flessibili
Kaseya Backup si integra facilmente con il framework di gestione dei sistemi Kaseya, consentendo agli amministratori IT di gestire, monitorare e proteggere i sistemi in modo completo da una singola console di gestione web-based. E' possibile configurare i sistemi globalmente o per gruppo (i criteri possono essere personalizzati per includere la posizione, la business unit, il tipo di sistema operativo, la marca e così via) oppure localmente per singoli server o workstation. I backup remoti possono essere resi completamente automatici e non richiedere l'intervento dell'utente per il recupero dei file persi in uno spazio temporale breve.

Il client Kaseya viene distribuito e aggiornato automaticamente in remoto, eliminando la necessità di spostarsi fisicamente in succursali o reparti specifici. Diversamente da altre soluzioni per la protezione dei dati, non richiede hardware o software aggiuntivi. Kaseya Backup rende il processo di backup remoto completamente automatico, consentendo agli amministratori di pianificare backup completi e incrementali dei volumi, delle cartelle o dei file selezionati.

Principali vantaggi offerti da Kaseya Backup

  • Soluzione completa e integrata che protegge tutti i server e le workstation Windows in un ambiente IT distribuito.
  • Gestione intuitiva che riduce il carico di lavoro dell'amministratore e i costi dei backup Amministrazione centrale basata su Web di tutte le funzionalità, inclusi la pianificazione degli eventi, lo stato del backup remoto e la creazione di report.
  • Amministrazione e automazione del backup remoto che eliminano la necessità di spostamenti fisici.
  • Software di backup remoto efficiente che assicura il completamento di tutti i backup entro la finestra di backup definita.
  • Allarmi integrati e di facile interpretazione in caso di errori.
  • Universal Restore per i ripristini in hardware diversi o macchine virtuali.

Componenti

BACKUP:

Backup Status - Visualizzazione del cruscotto relativo allo stato di backup degli ID di computer in cui è installato il client di backup. Le informazioni sullo stato includono la percentuale di completamento dei backup in esecuzione, lo stato dei server posti in una sede esterna e lo stato del backup per computer

Schedule Volumes - Consente di pianificare il backup di volume per gli ID di computer selezionati.

Pre/Post Procedures - Utilizzare questa pagina per sospendere i servizi che potrebbero determinare il blocco di file e impedire il completamento del backup del volume. È inoltre possibile che si desideri forzare un servizio del sistema, ad esempio Exchange o un database, per scrivere tutti dati corrispondenti su disco prima del backup del sistema. Questa operazione può essere in genere eseguita senza che sia necessario disattivare il servizio specifico durante il backup. Tutti i servizi importanti possono essere lasciati completamente operativi in ogni fase. Ad esempio, per eseguire il backup di un server di Exchange, prima dell'avvio del backup è necessaria un'istantanea del database. Per eseguire l'istantanea del database prima dell'avvio del backup, Exchange verrà rapidamente avviato e interrotto tramite una procedura.

Schedule Folder - In questa sezione relativa al backup gli utenti hanno la possibilità di pianificare il backup di singole cartelle per gli ID di computer selezionati.

Backup Sets - Visualizza un elenco dei set di backup correnti archiviati, sia per volumi che per cartelle.

Backup Logs - Visualizza un elenco di tutti i backup eseguiti, sia per volumi che per cartelle, fino al numero di giorni specificato. Se si fa clic su un ID di computer, verrà visualizzato un registro contenente la data, il tipo, la durata, il risultato e la descrizione di ogni operazione di backup eseguita.

RECOVERY:

Explore Volumes - In questa pagina è possibile eseguire il montaggio di un backup di volume come nuova lettera di unità di sola lettura nello stesso computer o in un computer diverso. È possibile sfogliare il volume di backup con Esplora risorse esattamente come qualsiasi altra unità. I singoli file o cartelle possono essere copiati dai volumi di backup montati in qualsiasi altra cartella nel computer locale per il quale si dispone dell'accesso in scrittura. I backup dei volumi montati rimangono disponibili per la selezione fino a quando il computer non viene riavviato o l'unità non viene smontata facendo clic sul pulsante Unplug All.

Explore Folders - In questa pagina è possibile ripristinare backup di cartelle in una directory specificata in un computer di destinazione mantenendo la stessa struttura esistente in precedenza nel backup. A differenza di Explore Volumes, questa pagina non consente di eseguire il montaggio di dati come nuova lettera di unità. Per rimuoverle, eliminare manualmente le cartelle di backup ripristinate.

Verify Images - Consente di eseguire una verifica una tantum dei backup di volumi o cartelle selezionati. Utilizzare questa funzione per controllare che i backup siano stati completati e possano essere utilizzati per il ripristino. La verifica non comporta il confronto del backup con i file di origine, pertanto è possibile utilizzare qualsiasi altro computer per eseguire la verifica del file di backup a condizione che il computer disponga dell'accesso in lettura al percorso dell'immagine.

Image to VM - Consente di convertire un file di backup esistente in uno dei tre tipi di formati di file della macchina virtuale: Virtual PC, VMware e ESX. In questo modo è possibile installare un backup in un ambiente di macchina virtuale.

Auto Recovery - Esegue il ripristino di pagina di qualsiasi immagine di backup di volume nello stesso computer in cui è stato creato il backup.

CD Recovery - In questa pagina è possibile ripristinare immagini di backup di volume nello stesso computer o nello stesso tipo di computer in cui è stato creato il backup. Per utilizzare CD Recovery, è necessario che il computer di destinazione venga avviato da CD. Utilizzare CD Recovery per ripristinare immagini di backup quando l'agente del computer di destinazione non può comunicare con KServer. Il computer di destinazione deve essere connesso fisicamente alla rete che fornisce l'accesso a KServer. Dopo l'avvio del computer di destinazione da CD, non è necessaria alcuna ulteriore interazione dell'utente. La scheda di rete viene configurata manualmente. Un'immagine di backup viene scaricata e ripristinata automaticamente da KServer nel computer di destinazione.

Universal Restore - Consente di ripristinare l'immagine di backup di un sistema. Il ripristino può essere eseguito in una piattaforma hardware diversa o in una macchina virtuale. Per utilizzare Universal Restore, è necessario che un utente esegua il riavvio del computer da CD e utilizzi la procedura guidata di ripristino per ripristinare l'immagine di backup.

OFF-SITE REPLICATION:

Off-site Servers - In questa pagina è possibile trasferire con sicurezza immagini di backup da una LAN in una posizione remota. La replica in un altro luogo comporta il trasferimento di tutte le modifiche apportate a file e sottodirectory nella directory Local Server in una directory specifica del server posto in una sede esterna.

Local Servers - In questa pagina è possibile definire l'ID del computer e la directory nella LAN locale utilizzati per trasferire tutti i nuovi file in un server posto in un altro luogo. La replica in un altro luogo comporta il trasferimento di tutte le modifiche apportate a file e sottodirectory nella directory Local Server in una directory specifica del server posto in un altro luogo. È possibile pianificare il trasferimento di file, in modo che anche questa operazione possa essere resa automatica.

Offsite Alerts – In questa pagina è possibile creare un avviso da utilizzare quando il server locale specificato non è in grado di connettersi al relativo server posto in un altro luogo. Gli allarmi vengono generati esclusivamente durante i periodi di tempo consentiti dalla funzionalità Schedule Transfer per ogni server locale. Dopo averlo definito, sarà possibile applicare immediatamente l'avviso agli ID di computer visualizzati in questa pagina.

Schedule Transfer - Consente di specificare l'ora del giorno in cui ogni server locale invia i file al server posto in un altro luogo, in base al fuso orario utilizzato da KServer. È possibile importare orari di inizio e fine diversi per ogni giorno della settimana.

CONFIGURE:

Install/Remove - Consente di installare o disinstallare il software di backup Kaseya negli ID di computer selezionati. Per l'installazione di ogni funzionalità di backup in un computer gestito viene utilizzata una licenza del software di backup. Il numero di licenze disponibili dipende dal numero totale di licenze acquistate e assegnate a ogni ID di gruppo tramite System > License Manager. Le licenze di backup vengono acquistate e assegnate separatamente per ogni workstation e server.

Image Location - In questa pagina è possibile specificare la cartella in una rete locale o in'unità locale in cui sono archiviati i backup di volumi e cartelle. Si tratta in genere di un percorso di un file server basato su LAN, ad esempio \\LAN_Server\Backup\. Può inoltre essere costituito da un'altra unità fisica del computer, ad esempio un'unità USB, oppure un'unità di rete condivisa. La scrittura di dati su un'unità nastro è supportata. L'unità nastro deve essere riconosciuta dal sistema operativo Windows come dispositivo di archiviazione rimovibile.

Image Password - Consente di impostare le password per l'accesso ai file di backup. I file con estensione tib relativi a backup di cartelle o volumi sono tutti protetti da password tramite una password univoca per ogni ID di computer. Questa password rimane costante per ogni ID di computer. È tuttavia possibile modificare la password e impostare la stessa password in più computer.

Folder Backup - In questa pagina è possibile specificare i file e le cartelle di cui viene eseguito il backup da Schedule Folders per ogni ID di computer. È possibile eseguire il backup del numero di file e cartelle desiderato.

Backup Alert - In questa pagina è possibile attivare un avviso per gli eventi di backup che si verificano nei computer gestiti.

Compression - Consente di specificare il livello di compressione utilizzato per il backup. Un livello di compressione maggiore determina tempi di backup più lunghi. Un livello di compressione minore comporta la creazione di file di backup di dimensioni maggiori.
L'impostazione di compressione ha effetto sia sul backup di cartelle che di volumi.

Max File Size - Questa impostazione si applica solo ai backup di volumi. Al momento dell'esecuzione di un backup di volume vengono creati i file immagine del volume. Le dimensioni di file specificate in questa opzione rappresentano le dimensioni massime di ogni file immagine. Minori sono le dimensioni di file massime, più file verranno creati per completare un backup di volume.

Max Log Age - In questa pagina è possibile specificare il numero di giorni di conservazione dei dati del registro per i backup. Le voci più vecchie del numero massimo di giorni specificato vengono eliminate automaticamente. Un registro viene creato per ogni computer ogni volta che viene eseguita un'operazione di backup. Il registro contiene la data, il tipo, la durata, il risultato e la descrizione dell'operazione di backup eseguita.

Secure Zone - È possibile utilizzare questa pagina per installare nei computer gestiti una partizione di avvio nascosta di 56 MB. Le aree sicure vengono utilizzate dalla funzionalità Auto Recovery per l'avvio del computer gestito e il ripristino delle immagini di volumi di backup senza richiedere l'interazione dell'utente.