Knowledge Base

L'archivio documentale di supporto ai prodotti Achab.

KB51439 Backup di SQL Server con BackupAssist

Ultimo aggiornamento: 06/09/2013
Articolo valido per BackupAssist versione: Versione 7 o superiore

Come creare un'attività di Backup per SQL Server


Con la Protezione SQL Server è possibile eseguire il backup dei database di sistema di SQL e utilizzare il log delle di transazioni per ripristinare i database a un punto specifico nel tempo, sia su server SQL locali che remoti


Avviare BackupAssist e seguire la procedura descritta di seguito:


1) Selezionare la scheda Backup e fare clic su Crea un nuovo processo di backup

2) Selezionare Protezione di SQL Server


Se questa è la prima volta che è stato creato un processo di backup, vi verrà chiesto

di fornire un'identità utente di backup se non è stato definito.


3) Selezione: La sezione di selezione viene utilizzata per individuare i server SQL, l'autenticazione e la selezione dell’istanza del database di SQL Server da sottoporre a backup.

a. Selezione Server
BackupAssist esegue una scansione del computer locale per individuare  i server. Tutti i    server trovati saranno selezionabili nell'elenco a discesa. Selezionare Connetti.
Per selezionare un server SQL in rete, immettere il nome del server SQL o il suo indirizzo IP nel Server. campo Selezionare Connetti.


 b. Autenticazione del server
Quando si seleziona Connetti, vi verrà richiesto di fornire le credenziali di accesso utilizzando l'identità dell'utente di backup, un altro account utente (ad esempio un account di Windows), o un account utente di SQL Server.



c. Selezione database

Un elenco di database verrà visualizzato per ciascun SQL Server. Verranno visualizzati  i database di sistema e i database utente.
E' importante capire la differenza  per selezionare i database corretti per il backup.


Database Utente: indicano i dati utente e di business. Nel seguente esempio, i database utente sono cerchiati in viola.

Database di sistema: Questi sono utilizzati da SQL Server per funzionare. Se sono il backup può essere utilizzato per eseguire un ripristino del database master. Tutti i piani di protezione di SQL dovrebbero comprendere un ciclo di backup che include database di sistema in modo che un server SQL può essere ripristinato. Nell'esempio qui sotto, 3 database di sistema sono cerchiati in blu.



Selezionare i database per eseguire il backup e fare clic su Avanti.

4) Supporto di Destinazione

Per Protection di SQL Server si possono utilizzare solo supporti fissi.
La Protezione di SQL Server non utilizza la rotazione dei supporti, a meno che non è parte di un processo di backup che include altri tipi di dati, questo può essere fatto solo su un server Windows 2003 (o successivo).

5) Pianificazione

Ci sono due programmi disponibili per la protezione di SQL Server, di base e transazionale.

Base: Esegue un backup giornaliero completo dei database SQL. Il backup viene eseguito una volta al giorno, l'orario si può impostare in questa sezione.
Transazionale: crea un backup completo ogni giorno, all'inizio della giornata, e quindi esegue i backup del log delle transazioni a intervalli predefiniti (almeno ogni 15 min) per tutta la giornata.

Questo fornisce la funzionalità di un backup incrementale, perché SQL può utilizzare il log delle transazioni per recuperare i dati. Backup del database ogni giorno viene salvata nella stessa posizione insieme a ciascun registro delle transazioni.

Il calendario può essere modificato dopo che il backup è stato creato, utilizzando il menu Gestisci --> Pianificazione nella scheda Backup.

Selezionare una pianificazione appropriata e fare clic su Avanti.




6) Imposta destinazione

Immettere il percorso della directory in cui si desidera archiviare i file di backup di SQL.

Una volta che il backup è stato creato, è possibile configurare la modalità di backup, quanti vengono mantenuti e la quantità di spazio da allocare. Questo viene fatto utilizzando Gestione > Destinazione sulla scheda Backup.

I backup di SQL sono salvati su file .bak (uno per ogni database). Al nome del file viene assegnato un suffisso, che indica il giorno in cui è stato creato.

Mail Server: Se non è stato configurato un server di posta SMTP per BackupAssist, vi verrà richiesto di fornire i dettagli dopo che la fase di destinazione di backup è stato completata.

7) Notifiche

Una volta che un processo di backup è stato completato, BackupAssist può inviare una e-mail per informare i destinatari selezionati del risultato. Questa notifica e-mail può essere attivata durante la creazione di un processo di backup  se il server di posta è stato configurato.

Per attivare le notifiche e-mail:

a. Selezionare Aggiungi notifica di rapporto via posta elettronica

b. Immettere i destinatari nel campo Invia rapporti all'indirizzo di posta elettronica.

c. Immettere i destinatari dove inviare solo qualche  segnalazioni in Invia anche rapporti all'indirizzo di posta elettronica
Selezionare la condizione in cui l'e-mail deve essere inviata, utilizzando la casella a discesa.




8) Assegnare un nome al backup: Fornire un nome per il processo di backup e fare clic su Fine.


Il processo di backup di SQL Server Protection è stato così creato.

Importante: Una volta che un processo di backup è stato creato, deve essere ricontrollato ed eseguito utilizzando il menu Gestisci. Questo menu fornisce ulteriori opzioni per configurare il backup.

Importante: Una volta che un processo di backup è stato eseguito e un backup creato, effettuare un ripristino manuale di prova  per garantire che backup funziona come previsto.









 

Questo articolo ti è stato utile?

Lasciaci un feedback

Hai trovato delle inesattezze, vorresti fare delle integrazioni all'articolo o anche solo darci un tuo parere? Scrivici liberamente utilizzando il modulo sottostante.

 

Le tue informazioni non verranno pubblicate, ma inviate privatamente al responsabile della Knowledge Base.