Knowledge Base

L'archivio documentale di supporto ai prodotti Achab.

KB52160 Conservazione digitale

Ultimo aggiornamento: 03/09/2019
Articolo valido per Gateway PEC versione: 5

Come si configura la conservazione digitale in GPec?

Gateway Pec può interfacciarsi a 2C Solution S.r.l. che fornisce il servizio di conservazione digitale dei messaggi Pec.

GPEC manda in conservazione tutti i messaggi PEC ricevuti la cui firma sia ancora valida, ovvero

  1. Ricevute di accettazione.
  2. Ricevute di consegna.
  3. Messaggi PEC incoming
GPEC non può mandare in conservazione i messaggi outgoing in quanto privi di firma (viene apposta dal server PEC di invio, a valle quindi di GPEC). Per questo motivo è necessario, se si desidera conservare anche il messaggio inviato, che quando si imposta la conservazione si configuri la casella PEC su GPEC in modo da avere ricevute "complete", ossia contenenti copia del messaggio inviato.

Per configurare la conservazione digitale in GPEC è necessario:
  1. Accedere come amministratore di sistema all'interfaccia web
  2. Cliccare sulla voce di menu "Conservazione"
  3. Mettere il segno di spunta su "Abilita Conservazione"



Quando si mette il segno di spunta su "Abilita Conservazione", l'interfaccia mostra la scheda dove inserire i parametri di configurazione.
I parametri di configurazione si trovano:
 
  1. Nel testo della mail ricevuta da 2C Solution (mostrato a sx nella immagine sotto)
  2. Nell'allegato XML alla mail medesima (mostrato a dx nella immagine sotto)
  3. Nella mail PEC ricevuta da 2C Solution (esclusivamente per la Password)




Nel dettaglio, i parametri di configurazione sono:
 

  1. Endpoint: si trova nella mail come "indirizzo per accedere al servizio"


 
  1. Nome utente: si trova nella mail come "User ID"
  1. Password: si trova nella mail PEC (nella mail "normale" è asteriscata)
  2. Conferma Password: come sopra
  3. Soggetto Produttore: è il nome della azienda come riportato nel file XML allegato alla mail ricevuta da 2C Solution
  1. Codice Fiscale: sempre riportato nel file XML 

  1. IVA:  come riportata nel file XML (attenzione: inizia con "IT:")
  1. Identificativo Setup: è riportato nel testo della mail come "Codice Cliente" (o nel file XML come SelfDescription\MoreInfo\IDSetup)
  1. Identificativo Azienda: è riportato nel testo della mail come "Azienda ID" (o nel file XML come SelfDescription\MoreInfo\IDCompany
  1. Tipologia Documentale: è riportata nel testo della mail come "ID Tipologia" (o nel file XML come VdA\SourceVdA\ID)

 

Questo articolo ti è stato utile?

Lasciaci un feedback

Hai trovato delle inesattezze, vorresti fare delle integrazioni all'articolo o anche solo darci un tuo parere? Scrivici liberamente utilizzando il modulo sottostante.

 

Le tue informazioni non verranno pubblicate, ma inviate privatamente al responsabile della Knowledge Base.