Knowledge Base

L'archivio documentale di supporto ai prodotti Achab.

KB52193 Migrazione GPEC

Ultimo aggiornamento: 09/05/2019
Articolo valido per Gateway PEC versione: 5.2.0

Migrazione GPEC da MDaemon ad altro mail server

Questo articolo illustra come procedere per "sganciare" Gateway Pec da MDaemon locale e "agganciarlo" ad un altro mail server esterno.

Prima di effettuare la migrazione di GPEC occorre:

  1. Creare sul mail server esterno una casella dedicata a GPEC (casella di spool).
  2. Configurare la casella di spool in modo che possa inviare i messaggi per conto dell'utente amministratore di GPEC.
  3. Creare sul mail server esterno la regola di content filter (aka outbound rule) che intercetti tutti i messaggi in uscita il cui oggetto inizi con la PEC_STRING (configurata nelle impostazioni di GPEC) e li depositi nella casella di spool.
  4. Migrare gli account locali di MDaemon sul nuovo mail server.
Effettuate le operazioni preliminari occorre:
  1. Disabilitare le caselle PEC in GPEC. Nota: a seguito della disabilitazione non è possibile inviare o ricevere PEC e il pulsante "Send PEC" su WorldClient risulta disabilitato.
  2. Fermare il servizio "Gateway PEC".
  3. Effettuare il backup dell'intera installazione (zip della cartella di GPEC).
  4. Modificare il database per il passaggio da MDaemon locale a mail server esterno (tabelle: sys_config, t_users). Vedere il paragrafo Modifiche db.
  5. Avviare il servizio e verificare: 
    • assenza di errori nei log
    • accesso come amministratore di GPEC.
  6. Configurazione casella di spool nell'amministrazione di GPEC.
  7. Ri-attivazione caselle PEC in GPEC.
  8. Test.
    • scaricamento messaggi in ingresso sulla casella
    • invio messaggi PEC
    • ricezione delle ricevute
    • invio file di configurazione client.
In caso di errore (dopo il passo 3) occorre:
  1. Fermare il servizio.
  2. Salvare copia del log e del database (file database\pec.sdf).
  3. Ripristinare la cartella di installazione con il backup del passo 3 della procedura precedente.
  4. Riavviare il servizio.
  5. Riabilitare le caselle PEC.
  6. Contattare il supporto di Achab (mandando i log e la copia del database).
Modifiche db

GPec usa un database SQLCE (file database\pec.sdf) che può essere modificato con diversi tool; uno di questi è Database .NET v4 free.
Eseguire sul database le seguenti query SQL.

update sys_config
set cfg_value = 2
where cfg_code = 2200
GO


update t_users
set usr_web_password = '7D882110A5C7832ED4EBBEAB8527652B4ABF2EBA7E4526E89BBB6D22791CCE0D:DC064D378D49F7E8B2B628FD603ED1039902D760E357C2D77BE0A564271AB12D'
GO


la seconda query modifica la password a tutti gli utenti configurati in GPec impostandola a "Ciao_12345" (senza doppi apici). E' importante modificarla dopo il primo accesso, raccomandandolo anche a tutti gli altri utenti.
 

Questo articolo ti è stato utile?

Lasciaci un feedback

Hai trovato delle inesattezze, vorresti fare delle integrazioni all'articolo o anche solo darci un tuo parere? Scrivici liberamente utilizzando il modulo sottostante.

 

Le tue informazioni non verranno pubblicate, ma inviate privatamente al responsabile della Knowledge Base.