Knowledge Base

L'archivio documentale di supporto ai prodotti Achab.

KB50468 Fallimento dell'aggiornamento di Security Plus

Ultimo aggiornamento: 05/07/2013

MDaemon è bloccato e le code Local e Raw contengono decine di migliaia di messaggi di errore. Cosa è successo?

In alcune installazioni di MDaemon che utilizzano il modulo Security Plus, in condizioni particolari, si può presentare il seguente problema:
un particolare aggiornamento del Security Plus può fallire omettendo di scaricare un file nella cartella bases; questa circostanza, combinata ad un malfunzionamento del CF può innescare un loop che genera un messaggio di segnalazione di MDaemon che viene rimandato in continuazione, intasando le code Raw e Local sino a collassare le risorse della macchina.
 
Procedure di ripristino del funzionamento di MDaemon:
 
Procedura 1:
 
  1. Fermare MD
  2. Muovere le code Raw e Local da un'altra parte (al riavvio di MD saranno ricreate)
  3. Cancellare la cartella <MDaemon root>\SecurityPlus\Bases
  4. Avviare MD
  5. Eseguire un aggiornamento dell'antivirus.
  6. Verificare che sia tornato a funzionare normalmente
  7. Recuperare i messaggi buoni dalle code Raw e Local
 Procedura 2 (meno rapida):
 
  1. Fermare MD
  2. Muovere le code Raw e Local da un'altra parte (al riavvio di MD saranno ricreate)
  3. Disinstallare SP
  4. Cancellare la cartella \SecurityPlus
  5. Avviare MD
  6. Verificare che sia tornato a funzionare normalmente
  7. Installare SP
  8. Avviare MD e attendere il completamento dell'aggiornamento dell'antivirus.
  9. Verificare che sia tornato a funzionare normalmente
  10. Recuperare i messaggi buoni dalle code Raw e Local
Il malfunzionamento del Content Filter sarà corretto dalla versione 9.55 di Mdaemon.

Questo articolo ti è stato utile?

Lasciaci un feedback

Hai trovato delle inesattezze, vorresti fare delle integrazioni all'articolo o anche solo darci un tuo parere? Scrivici liberamente utilizzando il modulo sottostante.

 
Quanto fa 3 + 1 ?   

Le tue informazioni non verranno pubblicate, ma inviate privatamente al responsabile della Knowledge Base.