Knowledge Base

L'archivio documentale di supporto ai prodotti Achab.

KB50632 Procedura per spostare MDaemon su un disco diverso della stessa macchina

Ultimo aggiornamento: 11/06/2013

Come posso spostare l’installazione di MDaemon su un disco diverso della stessa macchina?

Si può procedere in questo modo:

1. Dalla GUI di MDaemon selezionare Setup -> System Service -> Remove Service per arrestare MDaemon. Verificare che il servizio sia stato effettivamente rimosso dall’elenco dei servizi di Windows (Start -> Settings -> Control Panel -> Administrative Tools -> Services).

2.  Copiare la cartella \MDaemon dalla locazione corrente alla nuova (esempio da C:\MDaemon a D:\MDaemon).

3.  Utilizzando un editor di testo (ad esempio Textpad www.textpad.com), modificare tutti i riferimenti al vecchio percorso con il nuovo nei seguenti file:

    \MDaemon\App\CFilter.ini
    \MDaemon\App\MDaemon.ini
    \MDaemon\App\MDSTATS.INI
    \MDaemon\App\AUTORESP.DAT
    \MDaemon\App\GATEWAYS.DAT
    \MDaemon\App\plugins.dat (presente solo se è installato SecurityPlus for MDaemon)
    \MDaemon\App\Schedule.dat
    \MDaemon\SpamAssassin\rules\local.cf
    \MDaemon\WebAdmin\webadmin.ini
    \MDaemon\WorldClient\Domains.ini
    \MDaemon\WorldClient\WorldClient.ini
    any .GRP files that reference support files

4. Aprire il prompt dei comandi di Windows ed eseguire il comando "dirreorg /f " dalla cartella app di MDaemon   (e.g.  d:\mdaemon\app\dirreorg /f )

Questo aggiornerà i path nel file userlist.dat file con il path definito nel file MDaemon.ini file (parametro "RootMailPath") che è stato modificato nel punto 3.

5. Sul nuovo disco avviare  MDaemon lanciando il file \MDaemon\App\MDaemon.exe (questo avvia MDaemon come applicazione).

6. Dall’interfaccia di MDaemon scegliere Setup -> System Service -> Install Service.

7. Chiudere MDaemon ed avviarlo come servizio (Start -> Settings -> Control Panel -> Administrative Tools -> Services).

8. Occorre infine aggiornare i riferimenti al nuovo percorso nelle opzioni del menu Start (Start -> Programs -> MDaemon).

Nota:
Utilizzando l’utility dirreorg, le cartelle delle mailbox degli utenti saranno ricreate sulla nuova unità utilizzando lo username quale nome delle cartelle. Se si proviene da vecchie versioni di MDaemon, si potrebbe avere dei nomi diversi per queste cartelle; questo fa si che, al termine della migrazione, ci si trovi con gli account senza email, contatti, calendari, etc.. Per risolvere questo problema è sufficiente o spostare i contenuti dalle vecchie mailbox alle nuove oppure modificare i path delle mailbox (Accounts -> Account Manager -> <utente> -> Mailbox) affinché puntino alle vecchie cartelle.

Questo articolo ti è stato utile?

Lasciaci un feedback

Hai trovato delle inesattezze, vorresti fare delle integrazioni all'articolo o anche solo darci un tuo parere? Scrivici liberamente utilizzando il modulo sottostante.

 
Quanto fa 5 + 3 ?   

Le tue informazioni non verranno pubblicate, ma inviate privatamente al responsabile della Knowledge Base.