Knowledge Base

L'archivio documentale di supporto ai prodotti Achab.

KB52002 Come fa la console di Webroot secure anywhere a distinguere un endpoint da un altro?

Ultimo aggiornamento: 05/01/2017
Articolo valido per Webroot versione: Tutte le versioni

Duplicazione di endpoint nella console di Webroot. Come avviene?

Per indentificare univocamente un endpoint, il setup di Webroot Secure Anywhere crea due valori, durante l'installazione o prima scansione.

Questi valori sono il device MID e l'instance MID.

L'istance MID è una stringa generata sulla base di alcuni valori che caratterizzano il PC; il SID (Security IDentifier) di Windows è il principale. 

Anche il Device MID è una stringa, generata a partire da informazioni sull'hardware: l'indirizzo MAC della scheda di rete, l'ID del controller del disco rigido, per esempio.

Quindi, reinstallazioni del sistema operativo e in alcuni casi aggiornamenti importanti possono far sì che sia generato un nuovo instance MID, causando la creazione di una nuova voce nella console.
Allo stesso modo, la sostituzione di un disco o della scheda di rete - e in alcuni casi un'aggiornamento del BIOS o altri aggiornamenti di basso livello - causano una modifica del device MID generano una duplicazione dell'endpoint.

Per rimediare ad una duplicazione, l'unico modo è di cancellare l'endpoint duplicato: lo si distingue da quello 'vero' dalla data in cui per l'ultima volta la macchina i è presentata alla console (voce 'ultimo rilevato').

La macchina con la data più vecchia è quella da eliminare.

Questo articolo ti è stato utile?

Lasciaci un feedback

Hai trovato delle inesattezze, vorresti fare delle integrazioni all'articolo o anche solo darci un tuo parere? Scrivici liberamente utilizzando il modulo sottostante.

 

Le tue informazioni non verranno pubblicate, ma inviate privatamente al responsabile della Knowledge Base.