Cybersecurity

Achab presenta due novità per il mercato italiano

19 Febbraio 2020

Achab presenta due nuove soluzioni per il mercato italiano che possono aiutare i managed service provider ad aumentare la propria efficienza e i propri margini, migliorando la sicurezza dei propri clienti:

  • Vade, il primo filtro antivirus, antispam e antiphishing integrato con Microsoft 365 che sfrutta l’intelligenza artificiale;
  • Dark Web ID, lo strumento per il monitoraggio di credenziali compromesse sul dark web.

Perché un sistema di sicurezza email integrato con Office 365
Se ti stai chiedendo perché mai adottare Vade invece di utilizzare un classico gateway antispam o le soluzioni di sicurezza native di Microsoft 365, ecco qualche spunto di riflessione:

  • quante volte un cliente ti chiama perché è stato vittima di una delle tante minacce che viaggiano via email? Come fai a fronteggiare gli attacchi moderni, in continua evoluzione?
  • Attualmente quanto tempo ci metti a configurare un filtro antispam presso un nuovo cliente? E cosa succede se questo filtro per qualche motivo si blocca?
  • Come fai a proteggere i tuoi clienti dagli attacchi BEC e le altre minacce che viaggiano all’interno del traffico email aziendale?
  • Se utilizzi gli strumenti di protezione di Office 365, non ti piacerebbe aggiungere uno strato di sicurezza in più, senza configurazioni da parte tua né cambiamenti nella user experience dei tuoi clienti?

Perché un sistema di monitoraggio delle credenziali compromesse
I tuoi clienti pensano che le loro credenziali siano al sicuro solo perché, nel migliore dei casi, hanno utilizzato qualche lettera maiuscola e qualche numerino? Pensano “cosa mi importa se qualcuno entra con il mio account Facebook, non ho niente da nascondere”? Questo è un problema, perché:

  • quasi l’80% degli utenti utilizza la stessa password per diversi servizi;
  • l’80% dei cyber attacchi avviene partendo da credenziali deboli o compromesse;
  • ogni giorno sul dark web milioni di credenziali vengono messe in vendita a prezzi stracciati.

Potrai monitorare le credenziali e creare dei report in cui mostri ai tuoi clienti le loro username e password esposte nel dark web, presentandoti dai clienti in modo autorevole e con una prova oggettiva che anche loro sono a rischio… e che quindi hanno bisogno dei tuoi servizi!

Per approfondire questi nuovi strumenti e scoprire quali vantaggi possono portare a te e ai tuoi clienti, compila la form e guarda la registrazione del webinar dedicato!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti