Gestione IT

Automazione IT per il risparmio. Il caso Crediveneto

13 Maggio 2013

In un ambito complesso e regolamentato come quello bancario, le sfide da affrontare sono numerose e il tempo a disposizione è poco.
La scelta del giusto partner, che sappia fornire la soluzione adeguata, è importante per fare la differenza.

Il partner giusto e la soluzione giusta

È il caso di Crediveneto, una delle banche di credito cooperativo di maggior successo, con trenta filiali e un bacino di utenza che si estende su 115 comuni.
La soluzione scelta è Kaseya, il software pratico e flessibile per l'automazione dell'IT, che permette alla banca di gestire più di 350 macchine con uno staff di due persone.
Per questo percorso di crescita e di business, Crediveneto ha scelto di affidarsi a Logical Security, azienda di Treviso da oltre dieci anni specializzata in progetti di sicurezza logica per centri di calcolo bancari e industriali, che ha saputo fornire lo strumento adeguato ma anche interpretare le esigenze e le potenzialità del cliente.

"Al di là della soluzione, è stato importante poterci avvalere del supporto di chi ha raccolto esperienza anche in ambienti più grandi e complessi del nostro, permettendoci di perfezionare il governo dell'infrastruttura IT in maniera puntuale e mirata e prestando particolare attenzione a trasferire competenze verso di noi", ha affermato Stefano Dal Grande dell'Ufficio Supporti Informatici di Crediveneto.

Per sapere in che modo una soluzione di automazione IT come Kaseya permetta di ottenere di più, impiegando meno risorse, leggi il case study realizzato da Achab!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti