Networking

Auvik: il monitoraggio delle porte e dei servizi

25 Maggio 2020

Se per gestire le reti dei tuoi clienti stai utilizzando Auvik, sicuramente ti sarai reso conto delle straordinarie potenzialità monitoraggio che ti offre la piattaforma. 

Magari però ogni tanto ti capita di chiederti se:

  • il tuo cliente eroga consapevolmente dei servizi web/FTP/mail attraverso porte standard;
  • nella sua azienda ci sono dispositivi IOT che usano delle porte assolutamente non-standard;
  • la porta 3389 è aperta e se si, su quali workstation e/o server.

Con Auvik puoi verificare, monitorare e controllare anche tutte queste situazioni in modo semplice ed efficace.

Se vuoi scoprire come fare, guarda la registrazione del Quick Lab dedicato!


 
Autore
Alessio Urban
Nasco a Milano nel 1979, mi sono sempre appassionato nel sapere come funzionassero gli oggetti, quindi dopo il liceo scientifico non potevo che finire a studiare Ingegneria.
In particolare ho scelto le telecomunicazioni per illudermi di poter controllare i devices e il loro software, ma in effetti mi sono reso subito conto fosse solo un'illusione avere il controllo di qualcosa in cui ci sia del software che vi gira :-)
Amo lo sport e mi piace fare qualche corsetta durante il weekend e sono un appassionato di piante, in particolare coltivo bonsai.
Mi trovi anche su linkedin, e su facebook anche se il secondo lo uso decisamente meno
Commenti (0)
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti