Cybersecurity

Chrome e Avira insieme

16 Luglio 2014

Usiamo tutti Google come motore di ricerca: è comodo.
Ma Google ci restituisce tutto quello che la rete offre: non fa quindi da filtro avvisandoci cosa è buono e cosa non lo è, quale sito è affidabile e quale no.

Non si potrebbe avere una sorta di "antivirus" dentro al nostro Chrome?
Sì che si può: è pure gratis e in italiano.
Parlo di Avira Browser Safety: un'estensione di Chrome che protegge dalla minacce online che possono presentarsi durante la navigazione in internet.

Come fare per averlo?

E’ sufficiente andare con Chrome sullo store e scaricare l’estensione.
Cosa può fare questa pratica utility di Avira?
 
  • Segnala i siti di malware presenti nei risultati di ricerca prima ancora che vengano selezionati.
  • Avverte in caso di siti Web dannosi prima ancora che vengano visitati.
  • Blocca i tracker per garantire la massima privacy durante l'attività di navigazione.

Come funziona Avira Browser Safety?

Usa la potenza del cloud di Avira per avvertirti in caso di siti dannosi nei risultati di ricerca o nel momento in cui visiti un sito Web.

Ma un test vale più di mille parole: provalo e dicci che ne pensi!
Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti