Email

Cinque ragioni per le quali gli amministratori IT amano MailStore

11 Giugno 2015

Se chiedi a un amministratore di un mailserver cosa vorrebbe per il suo sistema di posta elettronica ci sono elevate probabilità che lui voglia:

  • ridurre il carico dei server di posta elettronica.
  • Semplificare le procedure di backup e ripristino.
  • Eliminare le quote di spazio mailbox.
  • Eseguire il backup dei file PST in un archivio centrale.

 



E questi sono solo alcuni dei vantaggi tecnici resi possibili da una soluzione per l'archiviazione della posta elettronica che si fanno apprezzare in particolare dagli amministratori IT.
Tuttavia vi sono anche ulteriori fattori che giocano un ruolo determinante nella scelta e nell'adozione di una soluzione di questo genere, come per esempio i costi di installazione e di amministrazione a lungo termine, i tempi di risposta dell'assistenza tecnica, nonché la completezza e la qualità della documentazione. Il feedback fornito da utenti effettivi dimostra gli specifici vantaggi che MailStore Server è in grado di offrire.
 

1) L'archiviazione semplice
MailStore supporta i più diffusi sistemi di posta elettronica come Microsoft Exchange, Microsoft Office 365, Google Apps, tutti i mail server compatibili IMAP o POP3, MDaemon, IceWarp, Kerio Connect, file di posta (in diversi formati) e client di posta come Microsoft Outlook.
Requisiti di sistema minimi e il supporto degli ambienti virtuali costituiscono due vantaggi ulteriori.
Oltre alle versioni in lingua inglese e tedesca, MailStore Server è disponibile localizzato anche in cinese, olandese, francese, italiano, giapponese, coreano, polacco, portoghese, russo, sloveno, spagnolo, ceco, turco e ungherese.
 

2) Configurazione rapida e intuitiva
La configurazione iniziale di MailStore Server comprende l'installazione, l'amministrazione degli utenti e la configurazione dell'archiviazione.
La soluzione può essere installata su qualunque PC Windows entro un arco di tempo brevissimo. Non è necessario il supporto di un database.
Tutti i componenti necessari risultano integrati fin dal momento dell'installazione.
Gli utenti possono essere creati comodamente mediante sincronizzazione con il servizio di directory oppure manualmente all'interno di MailStore.
Oltre ad Active Directory e al supporto LDAP generico, MailStore Server permette di sincronizzare gli utenti anche da Google Apps, MDaemon, Kerio Connect e IceWarp.
La funzione di integrazione applicativa generica consente agli utenti di sincronizzarsi con eventuali servizi di directory proprietari.
All'interno di MailStore Server i messaggi di posta vengono archiviati attraverso profili di archiviazione che contengono informazioni come fonte dei messaggi, ambito di archiviazione e ulteriori parametri come le regole di cancellazione.
 

3) Un'assistenza tecnica eccezionale
Occorre assistenza durante la fase di pianificazione?
Anche se le soluzioni MailStore sono di utilizzo intuitivo e dimostrano di essere estremamente stabili grazie ad approfonditi test di mercato, vogliamo comunque fare in modo che i nostri clienti possano ricevere sempre il miglior supporto tecnico possibile.
L'assistenza viene fornita da un team di esperti IT qualificati che gestiscono ogni caso con tempi di risposta estremamente brevi.
Il supporto in italiano è fornito direttamente da Achab, mentre il produttore MailStore fornisce assistenza in lingua inglese.
 

4) Documentazione completa
Rivolta a chi sta provando MailStore e vuole conoscere meglio le diverse strategie di archiviazione, così come agli amministratori MailStore più esperti che vogliono sapere cosa occorre tenere in considerazione durante lo spostamento di un archivio o altre attività avanzate, la documentazione del prodotto dettaglia e specifica ogni singola opzione o funzionalità del sistema di archiviazione e fornisce informazioni complete su tutti gli aspetti tecnici legati alla soluzione.

5) Alta stabilità, massime prestazioni e minima manutenzione
Oltre 25.000 clienti business e milioni di utenti hanno contribuito a irrobustire MailStore fornendo informazioni preziose per migliorarne prestazioni, qualità e affidabilità.
È sufficiente dare un'occhiata alle note di rilascio delle ultime versioni per capire quanto tempo e quanto lavoro siano stati investiti dal team di sviluppo per migliorare la tecnologia in questi ultimi anni – e non solo le funzionalità più evidenti ma anche il motore che lavora dietro le quinte.
 
 
(Tratto da blog di MailStore)

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti