Email

Come archiviare 7 milioni di messaggi e risparmiare il 70% di storage

23 Gennaio 2017

La gestione della posta elettronica è importante per tutti, ma per chi gestisce spedizioni lo è certamente di più.

Lo sa bene Italsempione S.p.A., uno dei principali player italiani nel settore delle spedizioni internazionali e della logistica, che per garantire la conservazione dello storico email aveva adottato un mail server parallelo, soluzione che però obbligava gli utenti ad eseguire il backup manuale delle comunicazioni, operazione che generava un rallentamento delle attività (con possibili errori), problemi di capacità di storage e consumo di banda WAN. 

Per superare tutte queste difficoltà, Italsempione con il supporto di Sistemi Open, ha scelto l’efficacia e la semplicità di MailStore. 

Con l’eliminazione delle procedure di archiviazione manuale è stato alleggerito il lavoro degli utenti e annullati i rischi di errore, perdita di messaggi e superamento delle quote assegnate.

E i numeri parlano da soli: 7 milioni di email archiviate, riducendo il 70% di storage.

Per saperne di più, leggi il case study

Autore
Gabriele Palumbo
Nasco a Bologna ma ho vissuto l’infanzia in Piemonte, l’adolescenza in Puglia e la maturità tra Umbria, Toscana, Puglia, Emilia-Romagna e Lombardia (e non è ancora finita). Ho avuto quindi modo di entrare in contatto con diversi ambienti e contesti sociali. Una formazione umanistica (Sociologia della devianza a Perugia e Relazioni Internazionali a Pisa), passione per la scrittura e decine di corsi sul mondo digital sono state ottime basi per entrare nel campo del marketing e della comunicazione. Nel 2015 pubblico il romanzo breve “Ci siamo solo persi di vista” e, a inizio 2019, pubblico la biografia della rock band “Ministri”, entrata in poche ore nei Top Sellers di Amazon. Un romanzo è in fase di scrittura. Terminati gli studi entro attivamente nel mondo della musica, organizzando svariati concerti e un festival, e della comunicazione digitale, gestendo la linea editoriale di blog e social e ricoprendo ruoli di copywriter e content editor. Nel 2017 entro nel collettivo Dischirotti. occupandomi dei contenuti web, mentre il 2018 mi vede prima nell’agenzia FLOOR concerti come booking agent per svariati artisti e poi in VOX concerti come direttore di produzione. Tornato a Bologna inizio a collaborare con l’etichetta discografica Manita Dischi come project manager e svolgo un tirocinio presso l’agenzia di marketing e comunicazione digitale Engine Lab, nel ruolo di content editor. Dal 2020 al 2023 ho collaborato, sia come editor che come contributor, con Fantastico.esclamativo, newsletter letteraria e rivista culturale creata da Alberto Guidetti de Lo Stato Sociale. Ogni due sabati invio “Capibara”, una newsletter che tratta di attualità e meme in un progetto che, occasionalmente, porto anche dal vivo sotto forma di Stand-Up. Attualmente ricopro il ruolo di Channel Marketing Manager in Achab, con particolare focus su contenuti editoriali, analytics, marketing automation e CMS.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti