Business

Come avviare un MSP con successo

20 Aprile 2023

Dall’alba dell’era dei computer fino all’odierna economia basata sul digitale, il mercato dell’IT è passato da essere di nicchia a componente integrante del commercio globale. Man mano che i sistemi IT diventano più complessi, lo sono anche le esigenze per gestirli.

Gli MSP sono, quindi, essenziali in questo panorama digitale in continua evoluzione, perché forniscono un’ampia gamma di servizi per aiutare le aziende a mantenere, proteggere e ottimizzare le proprie reti. Per gli aspiranti imprenditori, l’avvio di un MSP può essere un ottimo modo per sfruttare la conoscenza e l’esperienza nel campo IT per creare un business di successo.

Ma mentre i potenziali vantaggi derivanti dalla gestione di un’attività MSP possono essere notevoli, l’avvio di tale attività può richiedere tempo, dedizione e una comprensione approfondita dei costi e dei rischi associati.

Questo articolo tratterà i passaggi chiave per avviare un MSP, dall’affinamento di uno skillset e dalla definizione del target fino alla protezione della tua attività.

Definisci uno skillset e un target concreti

Molti credono che l’avvio di un’attività MSP richieda che un determinato fornitore offra servizi IT onnicomprensivi. In realtà, saranno le tue competenze e il tuo obiettivo a determinare il successo della tua attività. Identificare un’area di competenza, come il cloud computing o la sicurezza informatica, è un primo passo cruciale per pianificare il futuro successo della tua azienda.

Negli anni ’80, il defunto professor Theodore Levitt della Harvard Business School ha sostenuto che le opportunità di crescita più significative di un’azienda potrebbero non provenire dall’ampliamento della base di clienti, ma piuttosto dal restringerla. Concentrandosi su un particolare skillset, gli MSP possono fornire ai propri clienti competenze specializzate e servizi su misura per le loro esigenze.

Allo stesso modo, gli MSP dovrebbero pensare a quale sarebbe per loro un cliente ideale. La definizione di un profilo cliente garantisce che tu stia fornendo i migliori servizi possibili per quel target, invece di cercare di essere un generalista.

Il settore IT comprende un’ampia gamma di servizi e soluzioni, quindi quando si tratta di avviare un’attività MSP, distinguere tra quelli che puoi e quelli che non puoi offrire è fondamentale. Identificare l’area di competenza e la nicchia della tua attività MSP ti aiuterà a fornire servizi e soluzioni di qualità che soddisfino le esigenze dei tuoi clienti.

Alcune aree chiave da considerare sono:

  • i servizi di cloud computing e hosting
  • le soluzioni per la sicurezza della rete
  • la cybersecurity
  • lo storage e il backup dei dati
  • l’help desk e i servizi di supporto tecnico
  • la business continuity
  • il monitoraggio remoto e la manutenzione proattiva
  • la formazione e il supporto per gli utenti finali

Nelle prime fasi, definire l’ambito dei tuoi servizi può essere difficile ed è fondamentale mantenere una mentalità sempre aperta sulla possibilità di ampliare o restringere la tua offerta. Ad esempio, stai cercando di fornire un supporto IT ampio, come l’amministrazione di server e sistemi, o una competenza specializzata in una singola area?

Dovresti fornire un supporto di help desk generale o specializzarti in campi specifici come la sicurezza informatica? Questa potrebbe essere la differenza tra la creazione di un MSP e di un MSSP. Indipendentemente dalle tue scelte, assicurati di comprendere le esigenze dei clienti di riferimento e di disporre delle risorse per fornire il miglior servizio possibile.

Profitti vs. perdite e valore vs. costi

Sebbene la fornitura di servizi IT sia lo scopo principale per qualsiasi MSP, gli imprenditori devono anche comprendere l’aspetto finanziario delle loro attività. Prima di aprire un’azienda, avere ben chiari i profitti e le perdite e il valore rispetto ai costi quando si offrono servizi e soluzioni è essenziale per il successo a lungo termine.

La maggior parte delle aziende oggi ha una conoscenza di base di come eseguire un’analisi costi-benefici, ma molte startup devono dedicare del tempo per analizzare a fondo i propri modelli di prezzo. Quanto vale ogni servizio o soluzione per i tuoi clienti? Quanto costa fornire loro quel servizio o soluzione? C’è un modo migliore per strutturare il tuo modello di prezzo?

Queste sono le domande che devi porti quando definisci costi e profitti. Ciò ti aiuterà a stabilire prezzi che ti consentiranno di trarre profitto, assicurandoti anche che i tuoi clienti ottengano un buon rapporto qualità-prezzo.

L’IT è uno dei settori in più rapida evoluzione nell’economia globale, quindi, tenere traccia dei dati fornirà informazioni cruciali su come strutturare al meglio la tua azienda. Sia che tu stia pensando di avviare un’attività MSP o di ottimizzare la tua attività attuale, questo articolo può esserti utile per ottenere ulteriori informazioni sul mercato e scoprire le strategie migliori.

Se vuoi approfondire il tema ecco un articolo sui tre pilastri di un MSP redditizio.

Applica le conoscenze nella definizione del prezzo

Comprendere la teoria e i fondamenti della crescita di un’azienda è una cosa, ma metterli in pratica può essere una sfida. Per assicurarti di offrire prezzi competitivi salvaguardando i tuoi profitti, dovrai sviluppare una strategia di prezzo che funzioni.

La creazione di questa strategia inizia con la valutazione del mercato. Fare ricerche sulla concorrenza e comprendere i loro servizi e prezzi ti aiuterà a posizionare di conseguenza le tue offerte. Ad esempio, l’MSP è il modello migliore per la tua attività o è più vantaggioso strutturare i tuoi servizi come rivenditore a valore aggiunto (VAR)? Quando si tratta di MSP e di VAR, entrambe sono opzioni praticabili, ma occorre capire cosa si adatta meglio alla tua nicchia.

Una volta comprese le sfumature del mercato, concentrarsi sui clienti target ti aiuterà a sviluppare la migliore strategia di prezzo per la tua attività. Stai puntando ad aziende piccole o grandi? Di quali servizi e soluzioni avranno bisogno e che tipo di prezzi saranno disposti a pagare? Combinare la tua comprensione del mercato con le esigenze del tuo cliente ti aiuterà a sviluppare una strategia che ti consenta di massimizzare i profitti fornendo, allo stesso tempo, prezzi equi.

Non dimenticare i costi nascosti

Avviare un’attività è entusiasmante, ma i costi imprevisti possono far deragliare rapidamente i tuoi progressi. Aspettarsi l’inaspettato e pianificare spese impreviste può fare la differenza tra successo e fallimento. Mentre il costo di hardware e software è facile da pianificare, altri costi come il marketing, le spese di viaggio e la formazione dei dipendenti possono essere più difficili da prevedere.

Pensa ai servizi che intendi offrire e assicurati di tenere conto di eventuali costi aggiuntivi associati. Ad esempio, come fornitore di servizi IT gestiti, dovrai tenere conto dei costi di assunzione e formazione dei dipendenti e di eventuali costi associati alla manutenzione dei sistemi del cliente.

Se offri servizi di backup remoto, dovrai considerare i costi associati all’archiviazione dei dati dei clienti in posizioni sicure e quelli associati alla gestione dei backup.

Comprendere il costo totale della fornitura di un servizio o di una soluzione ti aiuterà a creare un modello di prezzo competitivo e redditizio. Automatizzare i processi e collaborare con vendor consolidati possono consentirti di contenere i costi mantenendo e, potenzialmente, migliorando la qualità dei tuoi servizi.

Assicurati di proteggere la tua azienda

In qualità di MSP, sarai responsabile della gestione di sistemi e dati sensibili. Pertanto, dovrai disporre di una protezione adeguata per la tua attività e per quella dei tuoi clienti.

La data protection inizia con lo sviluppo di policy e procedure che garantiscano la sicurezza dei dati dei clienti in ogni momento. Dovrai creare una policy di protezione dei dati, documentare le best practice per la loro gestione e definire ruoli e responsabilità in modo che il tuo team sappia cosa ci si aspetta da loro.

Inoltre, investire in solide soluzioni di sicurezza informatica come firewall e antivirus può aiutare a rilevare e bloccare le minacce. Il mantenimento di backup regolari può, inoltre, facilitare un ripristino più rapido in caso di emergenza e l’investimento in polizze assicurative può aiutare a fornire una protezione aggiuntiva in caso di data breach.

Trova opportunità di formazione per il tuo team

Per offrire servizi di qualità, il tuo team deve avere le giuste competenze e la giusta esperienza. La formazione può garantire che i dipendenti dispongano delle conoscenze necessarie per fornire servizi di alto livello.

Scopri quali certificazioni e qualifiche sono consigliate per i servizi che eroghi e crea un piano di formazione che delinei i passaggi necessari per raggiungere tali obiettivi. Un’azienda è forte solo se lo è il suo team, quindi lo sviluppo del personale è fondamentale per far crescere la tua attività.

La documentazione è importante

Creare una documentazione dettagliata dei servizi e dei processi aziendali è fondamentale per gestire nel modo migliore un’attività come MSP. Un sistema ben documentato consente al tuo team di avere rapido accesso a tutte le istruzioni necessarie riducendo il rischio di errori e perdite di tempo. In questo modo si liberano risorse che possono essere concentrate sulla fornitura di servizi di qualità.

Quando crei la tua documentazione, assicurati di:

  • delineare chiaramente i passaggi necessari per eseguire un’attività
  • definire ruoli e responsabilità
  • stabilire processi per scenari di emergenza
  • sviluppare piani di emergenza

Avere tutti i processi definiti e documentati in modo chiaro garantisce a te e al tuo team la possibilità di gestire in modo efficiente e accurato i sistemi dei clienti.

Costruisci una community con clienti, colleghi e vendor

Costruire relazioni con clienti, colleghi e fornitori contribuirà a promuovere un senso di comunità e a creare opportunità di collaborazione. I feedback dei clienti sono ottimi per identificare le tendenze del mercato e possono aiutarti a stare al passo con la concorrenza, con i nuovi servizi e le nuove tecnologie.

Instaurare dei buoni rapporti con i colleghi crea un senso di comunità che stimola l’impegno nel attività lavorative, mentre collaborare con i vendor aiuta a contenere i costi.

Nel mondo di oggi, il networking è essenziale per far crescere e strutturare la tua attività e investire tempo nella costruzione di relazioni solide può avere un grosso impatto sul successo di un’azienda.

A proposito di networking, esiste un posto in cui gli MSP italiani parlano, si scambiano idee, condividono soluzioni e dispensano consigli anche fino a tarda sera: entra nella Community Italiana degli MSP su Telegram.

Non aver paura di essere noioso

Nei servizi gestiti, affidabilità e coerenza hanno la meglio sul glamour, quindi sentiti libero di essere noioso se questo significa offrire ottimi servizi.

Quando inizi il tuo viaggio, lo sviluppo di un solido modello di business che enfatizzi l’affidabilità e la fornitura di servizi coerenti dovrebbe precedere le appariscenti attività di marketing.

Diventa un MSP a valore aggiunto

L’obiettivo di qualsiasi MSP dovrebbe essere quello di diventare un partner fidato, non solo un fornitore. Offrendo servizi a valore aggiunto, come la manutenzione proattiva e l’educazione dei clienti, puoi differenziarti dagli altri fornitori e diventare un partner di fiducia per tutti i tuoi clienti.

Non farti bloccare dalla recessione

Con l’attuale scenario economico, è facile pensare che questo non sia un buon momento per avviare un MSP o qualsiasi attività commerciale, ma non necessariamente così. Rispetto ad altri settori, le prospettive per i nuovi MSP in grado di dimostrare valore ai clienti sono ottime.

La ragione principale è che gli MSP, per natura, aiutano le PMI con automazione ed efficienza. Questi sono due fattori essenziali per ogni azienda, quindi le opportunità per gli MSP sono alte. Nel 2023 si prevede che la spesa mondiale nel settore IT aumenterà del 2,3%, quindi preparati a trarne vantaggio.

L’avvio di un’attività MSP è un grande passo e, sebbene possa essere faticoso, fornire servizi IT all’avanguardia è incredibilmente gratificante. Che tu sia MSP da poco o che sia ormai un veterano, hai bisogno di una strategia solida e degli strumenti giusti.

La bacchetta magica non esiste, ma se vuoi migliorare l’erogazione dei tuoi servizi, un sistema di automazione IT è un buon inizio e, in questo senso, le possibilità che ti offre un tool come ConnectWise Automate sono pressoché infinite: in un webinar on demand dedicato abbiamo approfondito le sue caratteristiche e le funzionalità.

Guarda il Webinar On Demand

Fonte: blog di ConnectWise

Autore
Gabriele Palumbo
Nasco a Bologna ma ho vissuto l’infanzia in Piemonte, l’adolescenza in Puglia e la maturità tra Umbria, Toscana, Puglia, Emilia-Romagna e Lombardia (e non è ancora finita). Ho avuto quindi modo di entrare in contatto con diversi ambienti e contesti sociali. Una formazione umanistica (Sociologia della devianza a Perugia e Relazioni Internazionali a Pisa), passione per la scrittura e decine di corsi sul mondo digital sono state ottime basi per entrare nel campo del marketing e della comunicazione. Nel 2015 pubblico il romanzo breve “Ci siamo solo persi di vista” e, a inizio 2019, pubblico la biografia della rock band “Ministri”, entrata in poche ore nei Top Sellers di Amazon. Un romanzo è in fase di scrittura. Terminati gli studi entro attivamente nel mondo della musica, organizzando svariati concerti e un festival, e della comunicazione digitale, gestendo la linea editoriale di blog e social e ricoprendo ruoli di copywriter e content editor. Nel 2017 entro nel collettivo Dischirotti. occupandomi dei contenuti web, mentre il 2018 mi vede prima nell’agenzia FLOOR concerti come booking agent per svariati artisti e poi in VOX concerti come direttore di produzione. Tornato a Bologna inizio a collaborare con l’etichetta discografica Manita Dischi come project manager e svolgo un tirocinio presso l’agenzia di marketing e comunicazione digitale Engine Lab, nel ruolo di content editor. Dal 2020 al 2023 ho collaborato, sia come editor che come contributor, con Fantastico.esclamativo, newsletter letteraria e rivista culturale creata da Alberto Guidetti de Lo Stato Sociale. Ogni due sabati invio “Capibara”, una newsletter che tratta di attualità e meme in un progetto che, occasionalmente, porto anche dal vivo sotto forma di Stand-Up. Attualmente ricopro il ruolo di Channel Marketing Manager in Achab, con particolare focus su contenuti editoriali, analytics, marketing automation e CMS.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti