Gestione IT

Come e perché lo strumento giusto ti fa risparmiare 1, 10, 100 ore mentre fai assistenza

09 Dicembre 2015
Se sei un tecnico che fa assistenza IT o hai una piccola azienda che si occupa di servizi IT, immagino come vada almeno una parte della tua giornata:
 
  • un cliente ti chiama perché il computer funziona male;
  • un altro ti scrive perché ha un problema con Adobe che non è aggiornato;
  • un terzo ha il PC che non carica più Windows perché è una vita che non gli fai il CHKDSK e il disco fisso è più morto che vivo;
  • e così via con altri casi.
Sembra che i computer e i clienti siano di più delle ore che hai a disposizione e che finiscano per avere il sopravvento su come tu vorresti lavorare, preciso, pulito e puntuale su ogni cliente. 
 
Come se ne esce?
Come fare il proprio lavoro bene e velocemente?
 
Potresti obiettare: "Non basta un Ammy o un Teamviewer?". 
"No, non basta", dico io.
 
Il controllo remoto è sacrosanto, ma è solo una parte della soluzione. Serve “qualcosa” che consenta di servire più clienti in contemporanea e che impari a lavorare come te e che sia in grado di agire anche quando tu non ci sei.
 
 Per saperne di più guarda la registrazione del webinar, al termine:
  • saprai quali sono le caratteristiche che deve avere il tuo strumento di lavoro per aiutarti davvero;
  • scoprirai le attività uguali e ripetitive che fai anche se tutti i clienti sono diversi;
  • imparerai le mosse necessarie per guadagnare tempo.


Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti