Email

MDaemon 15.5, novità per utenti Mac e Thunderbird; crittografia per tutti

12 Ottobre 2015

Rilasciato da pochi giorni, MDaemon 15.5 contiene, oltre ad aggiornamenti minori, due sostanziali novità: il supporto per CalDAV e la crittografia delle email lato server.
 
Vediamo più in dettaglio le novità di questa versione e perché sono importanti.

 

 

 
Sincronizzazione calendario per Mac e Thunderbird con CalDAV 

Se utilizzi il Mac o Thunderbird come client di posta, MDaemon 15.5 ha delle novità per te.
La nuova versione infatti implementa il protocollo CalDAV: se prima usavi MDaemon come server di posta probabilmente i tuoi appuntamenti li gestivi in locale sul tuo client. Da ora li puoi avere sincronizzati con MDaemon/WorldClient e quindi anche disponibili su smartphone e condivisibili con altri utenti!
 
Con CalDav puoi:

  • accedere a tutte le cartelle di calendario e attività;
  • accedere a cartelle condivise da altri utenti;
  • accedere alle cartelle pubbliche cui hai diritto di accesso.

 
Se vuoi scoprire subito come usare Mac e /o Thunderbird con MDaemon ti consigliamo queste guide:

 



Crittografia: email al sicuro sul client e sul server
Da sempre attento alla sicurezza, MDaemon compie un balzo in avanti per quanto riguarda la riservatezza delle email.
Con MDaemon 15.5 viene rinforzato il supporto alla crittografia lato client e contemporaneamente viene introdotta la cifratura lato server, implementando il supporto per OpenPGP.
Queste funzionalità semplificano agli utenti e agli amministratori IT il processo di messa in sicurezza delle email usando la cifratura.
 
La crittografia in mano agli utenti (client)
Attraverso l’utilizzo di WorldClient ognuno, se abilitato, può cifrare le proprie comunicazioni email.
Ciò è reso possibile dall’introduzione di Virtru all’interno di WorldClient, il che rende gli utenti liberi di cifrare email e allegati senza dover spendere nulla.
 
Abbiamo già parlato di come utilizzare Virtru in un video e in un post del blog.
 
Se invece di WorldClient ti serve utilizzare MS Outlook allora puoi usare l’apposito plugin.
 
La crittografia in mano agli amministratori IT (server)
MDaemon 15.5 introduce per gli amministratori la possibilità di usare la cifratura per criptare, decriptare e gestire le chiavi utilizzando il protocollo OpenPGP. Per questa circostanza il content filter di MDaemon è stato aggiornato inserendo azioni specifiche per criptare/decriptare i messaggi email.
Se vuoi capire subito come usare questa funzione in MDaemon, abbiamo già preparato una mini guida su come abilitare e gestire questa funzione all’interno di MDaemon.
 

 
Nuove funzionalità di WorldClient
Altre notifiche minori, ma non per queste da trascurare, riguardano WorldClient.
 
Notifiche desktop
Quando viene avviato WorldClient con il tema LookOut o WorldClient verrà chiesto se si desidera abilitare le notifiche desktop.
Se si accetta verranno inviate notifiche appena arriva una nuova email o un novo messaggio di Instant Messaging.
Questa funzionalità non è però disponibile con Internet Explorer.
 
Creazione di eventi, attività e note a partire da una email
In questo modo è possibile chiedere a MDaemon di convertire una semplice email in un evento o un’attività.
Ciò è molto utile quando ricevi una email che contiene informazioni importanti relative a un progetto, una riunione o altre questioni che richiedono che tu segni un appuntamento o ti assegni un task.
A partire dalla email potrai chiedere la “trasformazione” in appuntamento o attività.
Utile!
 
Recupero delle password
Se l’amministratore di MDaemon ha concesso agli utenti la possibilità di gestire la propria password in autonomia tramite WorldClient, da oggi per gli utenti è possibile specificare una email (generalmente esterna a MDaemon) dove spedire le istruzioni per il recupero della password della mailbox di MDaemon.
Un bel risparmio di tempo per molti amministratori di MDaemon!
Per impostazione predefinita questa opzione è disabilitata.
 
Le note di rilascio di MDaemon 15.5 e il software possono essere scaricati dal sito Achab.

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti