Cybersecurity

No more ransom: il progetto per dire stop ai CryptoVirus

10 Gennaio 2017

La polizia olandese, il centro europeo per il cybercrimine e due colossi del calibro di Intel e Kaspersky hanno dato vita al progetto “No More ransom”, una specie di “Stop ai riscatti”, con lo scopo di aiutare le vittime del ransomware a riavere i propri dati senza dover pagare il riscatto.

Sul sito di riferimento, www.nomoreransom.org, disponibile anche in italiano, si possono trovare e scaricare gratuitamente una serie di decrittatori.

Come procedere?
Innanzitutto è necessario caricare sul sito un file criptato.

In questo modo il sito verifica se esiste una soluzione “ufficiale” per decifrare i tuoi dati. Tutti i decrittatori sono disponibili gratuitamente a questo indirizzo www.nomoreransom.org/it/decryption-tools.html e per ogni versione c’è una guida “How-to” che illustra come utilizzare lo strumento.

Sicuramente c’è la soluzione al tuo problema? Non è detto, ma le versioni di virus per le quali c’è una soluzione pubblica sono numerose: CryptoXXX, TeslaCrypt, Coinvault, BitCryptor, Chimera e tanti altri.

Buona fortuna!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti