Gestione IT

Qual è il prezzo giusto per i servizi IT?

13 Febbraio 2015

È la domanda che si fanno tutti i Service Provider.

E ancora: "Il mio prezzo è allineato alla concorrenza? Gli altri quanto costano? E quali servizi offrono?

Offrono assistenza sui server o anche sui desktop? E dal cloud… Ricavano dei soldi?".
 

Domande

A tutte queste domande esiste una sola risposta: chiederlo a chi i servizi li eroga.
Kaseya ha recentemente pubblicato i risultati di un sondaggio sui servizi e sui prezzi dei Service Provider che utilizzano Kaseya come piattaforma per erogare i propri servizi.
 
Non vale dire: "Tanto sono americani", perché nel report sono inclusi anche i Service Provider europei. E non solo per questo.
Se si guarda il report, si evince che la maggior parte dei fornitori di servizi IT che ha partecipato al survey ha "numeri" molti simili ai nostri:
 
  • quasi il 40% degli MSP ha meno di 10 addetti;
  • il 75% dei clienti è sotto le 100 postazioni di lavoro;
  • quasi un terzo dei clienti è sotto le 25 postazioni di lavoro.
Insomma, numeri non lontani dai "numeri italiani".
 
Si tratta di una dozzina di pagine in tutto. Ti consiglio di stamparlo, leggere con calma qualche tabella riassuntiva e fare qualche pensiero ai servizi che eroghi tu.
 
Autore
Gabriele Palumbo
Nasco a Bologna ma ho vissuto l’infanzia in Piemonte, l’adolescenza in Puglia e la maturità tra Umbria, Toscana, Puglia, Emilia-Romagna e Lombardia (e non è ancora finita). Ho avuto quindi modo di entrare in contatto con diversi ambienti e contesti sociali. Una formazione umanistica (Sociologia della devianza a Perugia e Relazioni Internazionali a Pisa), passione per la scrittura e decine di corsi sul mondo digital sono state ottime basi per entrare nel campo del marketing e della comunicazione. Nel 2015 pubblico il romanzo breve “Ci siamo solo persi di vista” e, a inizio 2019, pubblico la biografia della rock band “Ministri”, entrata in poche ore nei Top Sellers di Amazon. Un romanzo è in fase di scrittura. Terminati gli studi entro attivamente nel mondo della musica, organizzando svariati concerti e un festival, e della comunicazione digitale, gestendo la linea editoriale di blog e social e ricoprendo ruoli di copywriter e content editor. Nel 2017 entro nel collettivo Dischirotti. occupandomi dei contenuti web, mentre il 2018 mi vede prima nell’agenzia FLOOR concerti come booking agent per svariati artisti e poi in VOX concerti come direttore di produzione. Tornato a Bologna inizio a collaborare con l’etichetta discografica Manita Dischi come project manager e svolgo un tirocinio presso l’agenzia di marketing e comunicazione digitale Engine Lab, nel ruolo di content editor. Dal 2020 al 2023 ho collaborato, sia come editor che come contributor, con Fantastico.esclamativo, newsletter letteraria e rivista culturale creata da Alberto Guidetti de Lo Stato Sociale. Ogni due sabati invio “Capibara”, una newsletter che tratta di attualità e meme in un progetto che, occasionalmente, porto anche dal vivo sotto forma di Stand-Up. Attualmente ricopro il ruolo di Channel Marketing Manager in Achab, con particolare focus su contenuti editoriali, analytics, marketing automation e CMS.
Commenti (0)
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti