Risorse

Tag: salvare le mail

salvare le mail
Scritto da Claudio Panerai
MailStore 9 è più veloce del 300%
18 Dicembre 2014

Il problema Ogni volta che deve archiviare una email, MailStore verifica ogni mailbox per capire se è stata già archiviata in precedenza, per evitare duplicati. Naturalmente, il tempo impiegato per questa operazione dipende da tanti fattori: il numero di mailbox presenti nel sistema; il numero di email in ingresso e in uscita; la dimensione degli archivi. In presenza di carichi di lavoro pesanti e con elevato numero di mailbox da verificare, MailStore in alcune installazioni particolari ha presentato dei rallentamenti. In tali situazioni il consiglio è sempre stato quello di attivare il journaling, ossia di intercettare tutte le email in ingresso e in uscita e depositarle in un'unica mailbox. In questo modo MailStore accede sempre e solo a una mailbox, quella che contiene tutto. Una volta eseguita l'archiviazione, i messaggi della casella di journaling vengono cancellati: in questo modo il carico di lavoro di MailStore rimane sempre su livelli accettabilmente bassi. La soluzione Con MailStore 9 sono stati introdotti un nuovo sistema di caching e nuovi algoritmi. Gli algoritmi riducono notevolmente i tempi necessari all'archiviazione della mailbox.Questo aggiornamento porta beneficio a tutte le aziende che archiviano con MailStore, ma in particolare a quelle con grandi volumi di email e un elevato numero di mailbox. In queste realtà oggi non è più necessario ricorrere al journaling, ma si possono archiviare le mailbox direttamente.

salvare le mail
Scritto da Claudio Panerai
Archiviazione avanzata con MailStore con inclusione ed esclusione di cartelle
31 Luglio 2014

Un cliente mi ha recentemente chiesto se vi fosse la possibilità di archiviare le cartelle di un determinato utente secondo modalità lievemente differenti da quelle di tutti gli altri utenti. Lo scenario prevedeva un utente (che qui chiameremo Fred) che possedeva una cartella di messaggi denominata "Progetti" nella quale voleva evitare qualsiasi rimozione storica nel corso del processo di archiviazione. Il timore era che se fosse stata abilitata l'opzione di cancellare dalle mailbox dell'utente tutti i messaggi anteriori a una certa data, sarebbero stati eliminati anche dei messaggi importanti nella cartella "Progetti" di Fred. Questo caso di solito non costituisce una preoccupazione, dal momento che gli utenti possono sempre eseguire una ricerca all'interno di MailStore per recuperare i messaggi desiderati, ma Fred voleva una cartella di Outlook che rimanesse sempre visibile. Dal momento che il server aziendale era discretamente appesantito dal volume di messaggi presenti nelle mailbox, c'era l'ulteriore esigenza di ridurre il periodo di conservazione della posta di tutti gli utenti a un anno usando MailStore, esclusi i messaggi della cartella "Progetti" di Fred. A una prima occhiata non esiste un'opzione esplicita per fare tutto questo in MailStore, ma sfruttando la funzione di inclusione ed esclusione e definendo alcuni job di archiviazione specifici per le mailbox dei singoli utenti sono riuscito a trovare una soluzione estremamente soddisfacente per il cliente. Per comprendere meglio come ci sia riuscito, consideriamo per prima cosa il modo in cui MailStore archivia le mailbox degli utenti. Come accade con le installazioni di MailStore più tipiche, le mailbox di tutti gli utenti vengono archiviate nell'ambito di un job Exchange multi-utente, ovvero una procedura che archivia diverse mailbox utente insieme con la corrispondente struttura delle cartelle. Modificare le cartelle escluse di questo job ha effetti su tutti gli utenti. L'unica eccezione avviene quando si esclude una cartella avente un nome univoco che possiede un solo utente e nessun altro. Nel nostro esempio la cartella era denominata "Progetti", pertanto la soluzione migliore era quella di gestire la mailbox di Fred in modo indipendente dalle altre.

Tieniti aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere gli aggiornamenti di Achab