Email

Cifrare le email con MDaemon: facile e gratuito

10 Settembre 2015

La quantità di posta elettronica che viene scambiata quotidianamente attraverso internet è enorme, ma quello che spesso dimentichiamo è quanto sia poco sicura questa forma di comunicazione.

 
La consegna della posta elettronica viene spesso paragonata a quella della posta cartacea tradizionale, fatta di mittente, destinatario e lettera in busta chiusa.
 
In realtà l'email somiglia di più a una cartolina. La differenza tra una lettera e una cartolina?
La lettera, se vuoi leggerne il contenuto, devi aprirla; la cartolina, invece, è già “aperta” e visibile a tutti.
La sintesi è che tutti possono potenzialmente leggere le tue email.
 
Il server di posta MDaemon integra in WorldClient un sistema di cifratura delle email che elimina ogni complessità e non richiede nemmeno, per aprire il messaggio, che il destinatario sappia cos’è la cifratura.
 
Se vuoi:
  • aumentare la sicurezza delle tue comunicazioni,
  • impedire che altri “sbircino” dentro le tue comunicazioni, senza usare software complicati,
guarda la registrazione del webinar tecnico "Cifrare le email con MDaemon: facile e gratuito"; imparerai ad abilitare la cifratura in MDaemon in modo che nessuno possa intercettare il contenuto delle tue email.
 
Al termine del webinar sarai in grado di:
  • abilitare la cifratura;
  • padroneggiare il funzionamento della cifratura;
  • illustrare ai tuoi destinatari come ricevere le tue email cifrate.


Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.