Backup, DR e business continuity

Come fanno il backup i produttori di BackupAssist

19 Giugno 2013

Che soluzioni di backup utilizza un'azienda che produce software per il backup?


Rachmaninov, i server in cui viene creato BackupAssist


La sede centrale di Cortex I.T. Labs (produttore di BackupAssist) ha circa venti postazioni di lavoro e un data center composto da due server Hyper-V, un server di archiviazione centrale e vari server e macchine per i test.
I due server di produzione sono macchine virtuali Hyper-V. Ciascuna ha il proprio backup, eseguito tramite protocollo iSCSI e salvato sul server di archiviazione centrale.


I due server di produzione Hyper-V che alimentano la vita quotidiana di BackupAssist


Il server SQL (virtuale) esegue backup transazionali, detti anche "quasi continui", sul server centrale.
Non c'è bisogno di un backup completo o per immagini su questo server, perché essendo una macchina virtuale è compreso nel backup dei server Hyper-V.


Uno degli hard drive che si usano per il backup offsite


Anche il server Exchange è virtuale e non ha bisogno del backup per immagini.
Naturalmente,viene eseguito anche un backup delle mailbox di Exchange, che viene memorizzato in duplice copia: una su una directory locale, l'altra sul server di archiviazione centrale.


Il server centrale, dove tutto il lavoro viene replicato prima di essere mandato offsite


Infine viene eseguita una copia di backup del server centrale nei giorni feriali.

(Tratto da BackupAssist Blog)

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.

Tieniti aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per restare aggiornato su tutte le nostre iniziative