Gestione IT

Come fare monitoraggio di un sito web in 1 minuto

23 Dicembre 2015

Esistono numerosi prodotti che controllano lo stato di salute dei siti, ma la maggior parte di questi software fa anche molto altro. Può però essere comodo un metodo per “tener d’occhio” lo stato di una pagina web da un sito “esterno” alla nostra rete, che non serva altro che a quello, magari nel caso in cui non si vogliano spendere cifre molto alte.

In questo caso può venirci incontro un sito che fornisce questo tipo di servizio anche in forma gratuita: http://Downnotifier.com
Se accedete a questa pagina, vi viene chiesto un indirizzo di posta elettronica, l’indirizzo della pagina che volete tenere sotto controllo e l’eventuale stringa da cercare all’interno di quella pagina, come vedete in figura.




Dopo aver confermato di voler cominciare il monitoraggio il sito vi manderà una mail di conferma, dal momento in cui risponderete vi avvertirà con una mail se al tentativo di accesso alla pagina non avrà trovato il sito in linea o, come nell’esempio, non avrà trovato una stringa predefinita.
Questa seconda opzione, fra l’altro, potrebbe tornare utile per sapere se è uscita una nuova versione di qualche software di terze parti, se associamo l’allarme alla pagina del prodotto ed impostiamo la stringa di ricerca all’identificativo di versione preciso (es.:MDaemon 15.5.2).

Le limitazioni della versione free sono che il controllo viene fatto solo ogni 10 minuti, spesso sufficienti, e che gli allarmi via SMS disponibili sono pochi, dopodiché bisogna passare alla versione a pagamento, che comunque non ha un costo esorbitante e permette la verifica anche ogni minuto.
Non è detto che ci si possa fidare di un sito internet per i proprio monitoraggi, ma se avete uno strumento interno e volete compararlo a qualcos’altro, o se volete qualcosa che funzioni anche se il vostro server di posta e la vostra rete elettrica non funzionano potreste considerare l’idea di usarlo a costo nullo.

Qui sotto uno screenshot di come appare la pagina dopo che hai simulato un errore.


Autore
Roberto Arvigo
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.