Soluzioni tecniche

Come installare Windows 10 senza il CD originale

10 Settembre 2015

Ovvero come scaricare il CD/DVD originale di Windows 10
 
Sai sicuramente che il 29 luglio 2015 è stato rilasciato Windows 10, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft.
Molto probabilmente hai anche letto che è disponibile gratuitamente per chi lo installa entro 12 mesi dal rilascio, ossia entro fine luglio 2016.

Più volte si è letto e detto che l’aggiornamento a Windows 10 partendo da Windows 7 e Windows 8/8.1 deve essere fatto tramite un aggiornamento online, con Windows Update.
Di come forzare l’aggiornamento a Windows 10 se il tuo PC non ti propone l’aggiornamento ne abbiamo parlato anche in una trasmissione Web TV che abbiamo fatto prima del lancio ufficiale e ne abbiamo scritto anche su AchaBlog. .
 
Ma ci sono diverse circostanze in cui l’utilizzo di un CD/DVD, una chiavetta USB o un‘ immagine ISO con Windows 10 sarebbe sicuramente la cosa più comoda.

Ecco allora come procurarsi un’immagine ISO originale di Windows 10 che poi puoi mettere su CD/DV o chiavetta USB.
 
Procurarsi il programma di scaricamento di Windows 10
La prima cosa da fare è procurarsi il programma  Media Creation Tool disponibile gratuitamente direttamente dal sito Microsoft.
 



 

In base al computer che stai usando (a 32 oi 64 bit) scarica il link opportuno  e salva sul PC il file MediaCreationTool.exe.
 
Eseguire il programma per scaricare Windows 10
Il file pesa poco meno di 20 MB e quando lo mandi in esecuzione è possibile che ti chieda le credenziali di amministrazione del tuo PC.
 
La procedura è guidata ed molto semplice:
1.       La prima cosa che il programma ti chiederà è se vuoi aggiornare il PC o se vuoi creare i dischi di installazione.
 


 

Nel nostro caso devi scegliere la seconda opzione e proseguire con Avanti.
 
2.     Successivamente ti verrà chiesto in quale lingua vuoi scaricare il sistema operativo, quale versione e per quale architettura (32 bit, 64 bit o entrambi).

Se scegli di scaricare l’installer per entrambe le architetture ti informo che si tratta di circa 6 GB di download.
 



 

Scegli le opzioni che fanno al caso tuo e prosegui con Avanti.
 
3.       A questo punto è necessario scegliere il tipo di supporto, se vuoi un DVD di installazione o se ti serve una chiavetta USB con sopra l’installer di Windows 10.
 


 

Io scelgo di scaricare l’immagine ISO, premi Avanti e ti verrà chiesto dove si desidera salvare.
 
4.       Ora ha inizio lo scaricamento vero e proprio che può durare anche parecchio, a seconda della velocità della tua linea.
 


 

 
Al termine del download nella cartella da te indicata ti troverai l’immagine ISO che potrai masterizzare su un DVD e portarti in giro dove ti pare.
 


 

Note sulla licenza di Windows 10
Concludo con una nota sulla licenza di Windows 10.
Lo strumento di creazione dell’immagine ISO non richiede nessuna licenza e nessun “product key”.
Se l’installazione di Windows 10 avviene su un PC che ha diritto all’aggiornamento gratuito (Windows 7/8/8.1) allora la procedura di installazione troverà il product key in autonomia.
Se invece installi Windows 10 che non ha diritto all’aggiornamento gratuito dovrai acquistare una licenza per Windows 10 Home o Windows 10 Pro.
 
Buon Windows 10!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (1)

@Paolo: tendenzialmente no.
Windows 10 se vede un sistema operativo Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 si installa come aggiornamento.
Dai sistemi piu’ vecchi, invece, non è possibile fare l’aggiornamento, mantenendo dati e applicazioni.

Claudio Panerai,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.