Cybersecurity

Come migrare contatti e calendario da iPhone a smartphone Android

26 Gennaio 2017

Hai scelto di passare da iPhone ad Android ma non hai idea di come trasferire i dati?

Mollare Apple è una decisione che ho preso anche io, senza rimpianti. Anzi.
Avevo visto sul web molti articoli e tutorial su come migrare i dati da un iPhone a uno smartphone Android, per cui non mi sono preoccupato più di tanto.
Ma al momento topico della migrazione sono incappato in un po’ di problemi, per cui ho deciso di scrivere delle semplicissime istruzioni su come ho spostato i dati io.

Premessa.
Se cercando sul web hai trovato le procedure di Salvatore Aranzulla e per te hanno funzionato, bene: sono contento per te.
Se le procedure illustrate negli articoli di KB di Google/GMail per te hanno funzionato, bene: sono contento per me.
Nel mio caso non ha funzionato nessuna delle procedure che avevo trovato.
Avevo creato account, settato calendari predefiniti, ecc … ma nulla è andato come doveva.
Quindi ecco come ho fatto a migrare molto velocemente le uniche due cose che mi interessava davvero preservare: il calendario e i contatti.

Ah, dimenticavo. Questa procedura assume che il tuo iPhone sia agganciato a iCloud e che quindi su iCloud ci siano i tuoi contatti e il tuo calendario.

Partiamo dai contatti.

Come migrare i contatti da iPhone ad Adroid

Procurati, se già non lo hai, un account Gmail (agganciato al tuo smartphone Android).

Esportazione dei contatti da iCloud

  • Collegati ad iCloud da un computer
  • scegli Contatti
  • clicca sull’icona a forma di ingranaggio che trovi in basso a sinistra
  • seleziona la voce Seleziona tutto

  • attendi qualche istante e i contatti ti si coloreranno di azzurrino e nella parte superiore della finestra di iCloud verrà fuori il numero totale dei tuoi contatti
  • clicca sull’icona a forma di ingranaggio che trovi in basso a sinistra
  • seleziona la voce Esportazione vCard

  • a questo punto ti viene scaricato un file con estensione .VCF (tienilo da parte perché tutti i tuoi contatti sono qui dentro!).

Importazione dei contatti su Gmail
 

  • Collegati al tuo account Gmail
  • in alto a sinistra clicca su Gmail e scegli Contatti


 

  • ti si apre una nuova pagina, dal menu di sinistra scegli Altro e quindi Importa

  • scegli la voce File CSV o vCard
  • il sistema potrebbe porti una domanda inaspettata come quella dell’immagine qui sotto:


 

  • clicca su Vai alla versione precedente
  • dal menu di sinistra scegli Importa contatti
  • ti compare una nuova finestra


 

  • clicca il pulsante Scegli file e seleziona il file che hai salvato come ultimo passo della procedura di esportazione dei contatti da iCloud;
  • premi il pulsante Importa.

 Aspetta qualche attimo e vedrai che sul tuo telefono Android (se agganciato correttamente al tuo account GMail in fase di impostazione) compariranno i tuoi contatti.

Passiamo al calendario.

 
Come migrare il calendario da iPhone ad Adroid

Esportazione del calendario da iCloud
 

  • collegati al tuo account iCloud
  • scegli Calendario

clicca sull’icona a forma di “wireless” (non mi viene in mente una descrizione migliore) che vedi cerchiata di rosso in figura

  • clicca su Calendario pubblico
  • subito sopra alla scritta Invia link tramite email, trovi una specie di indirizzo web


 

  • seleziona quel link (se il link è troppo lungo per copiarlo con il mouse, inizia a selezionarlo con il mouse e poi vai avanti a selezionarlo tenendo premuto il tasto SHIFT sulla tastiera e il pulsante FRECCIA DESTRA)
  • copialo con CTRL+C
  • a questo punto incollalo nella finestra di un browser, avendo l’accortezza di cambiare la parola  webcal con http e premi INVIO.

Abbi pazienza e aspetta un attimo (possono passare anche 10/15 secondi senza che succeda nulla): alla fine ti verrà scaricato un file con estensione .ICS: conservalo con cura perché contiene gli appuntamenti del tuo calendario!”

Importazione del calendario su Gmail
 

  • collegati al tuo account Gmail
  • in alto a destra dal menu di Gmail scegli Calendar

  • ora sei sul tuo calendario
  • dal menu si sinistra scegli il triangolino che trovi a destra di Altri calendari e scegli Importa calendario.

  • ti compare una nuova finestra, come nella figura qui sotto

  • premi il pulsante Scegli file e vai a scegliere il file che ti è stato generato all’ultimo passo della procedura di esportazione del calendario da iClud
  • scegli quindi in quale calendario di Gmail vuoi importare i tuoi appuntamenti (potresti averne più di uno)
  • premi il pulsante Importa.
     

Aspetta qualche attimo e vedrai che sul tuo calendario GMail compariranno tutti i tuoi appuntamenti: dopo un po’ compariranno anche sul tuo telefono Android.
 
Il lavoro è finito, molto piu’ lungo da spiegare e da scrivere che a farlo (fidati).
 
Concludo con un’ultima chicca per accelerare le tue operazioni e non impazzire con i mille calendari.

Sul telefono Android:

  • accedi all’applicazione Calendario
  • scegli le impostazioni
  • verifica la voce Calendari da visualizzare: io ti consiglio di abilitare solo il calendario del tuo account gmail principale (io ne ho 4), altrimenti rischi che gli appuntamenti non siano sincronizzati fra telefono e account Gmail; sicuramente ti consiglio di disabilitare il calendario del solo telefono, perché non sarebbe sincronizzato con nulla.

 
Buona sincronizzazione!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (3)

Ho seguito la procedura ma il file scaricato è praticamente vuoto (1Kb) ed è in formato ics che non è riconosciuto da Google Calendar.

map P,

L’articolo in questione è abbastanza vecchio e potrebbe essere cambiato qualcosa.
Ad ogni modo Google Calendar è in grado di importare i file .ICS, proprio per caricare calendari esportati da altri sistemi.
Il fatto che il file .ics abbia dimensioni limitate significherebbe che è praticamente vuoto: provi a controllare se su iCloud c’è o c’era un’opzione per esportare tutto il calendario o per esportare solo gli appuntamenti futuri.

Claudio Panerai,

grazie molte ci sono riuscito al primo colpo

Antonio Conti,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.