Cybersecurity

CryptoXXX: arriva lo strumento per decriptarlo, in parte

25 Luglio 2016

Ransomware File Decryptor è un nuovo strumento messo a disposizione gratuitamente per recuperare, almeno in parte, i file cifrati con il temibile CryptoXXX.
Questo strumento, unitamente al già noto TeslaCrypt, permette di recuperare buona parte dei dati che sono stati criptati dalle ultime varianti del virus.

Lo strumento, messo a disposizione da TrendMicro, non è la panacea in quanto non garantisce il recupero di qualsiasi dato, ma si concentra sui file di Microsoft Office.

Il produttore fornisce anche le istruzioni dello strumento, non tanto per la difficoltà d’uso quanto per le limitazioni.
 

Ad ogni modo l’utilizzo della soluzione è intuitivo: una volta avviato il programma, il primo passo consiste nello scegliere il tipo di ransomware che ha cifrato i dati, se non si conosce il tipo di virus specifico, fornendo al software un file di esempio, tenterà lui di capirlo.
Nella seconda fase, invece, si seleziona la cartella che contiene i file cifrati e… in bocca al lupo!

Ulteriori informazioni si possono trovare su ransonmware.it

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (2)

Il primo link non è più valido !!

Mauro Miotello,

Ora abbiamo inserito un indirizzo aggiornato. Grazie per la segnalazione.

Claudio Panerai,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.