Gestione IT

Fuga verso Office 365, come guadagnarci

21 Ottobre 2016

Che i clienti vadano verso il cloud e che fra i servizi cloud a più rapida espansione ci sia Office 365 è un fatto.

Per te che eroghi servizi IT questo rappresenta un doppio problema:

  • rischi di perdere il fatturato che facevi con l’assistenza ai mailserver on premise dei clienti;
  • ti trovi un sacco di posta da migrare verso Office 365 e poi in ogni caso devi gestire tu l’Office 365 dei clienti.

Questi problemi possono trasformarsi in opportunità e tu puoi monetizzare il passaggio a Office 365 dei tuoi clienti.

Come? Ne abbiamo parlato durante il webinar "Fuga verso Office 365, come guadagnarci" nel quale abbiamo illustrato dettagliatamente:
 

  • quali sono i 5 passi per monetizzare Office 365
  • come migrare in cloud 
  • come gestire tutti  i tuoi clienti da un’unica piattaforma.

 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.