Gestione IT

Gestire tutti gli alert da un’unica dashboard grafica

09 Luglio 2020

Tra RMM, antivirus, sitemi di backup e disaster recovery e decine di applicativi, mantenere monitorate le infrastrutture informatiche dei tuoi clienti è diventato un lavoro a tempo pieno, vero?

Scommetto che ricevi ogni giorno (e a tutte le ore) tantissimi alert e vivi con il dubbio costante di perderti quelli più importanti, annegati nel flusso delle email, delle telefonate e di tutti gli altri task della giornata.

Ebbene, non sei l’unico. Tantissimi MSP (Managed Service Provider) si scontrano ogni giorno con questo assillo sempre più impellente.

Ti viene il dubbio che forse i tuoi tecnici e i tuoi colleghi dovrebbero sviluppare un “qualcosa”, uno strumento che ti consenta di organizzare e aggregare gli alert derivanti da tutte le piattaforme in maniera affidabile, permettendoti così di ottimizzare le risorse ed essere proattivo nelle diagnosi e nell’anticipazione delle emergenze.

Se hai questa idea in testa, abbandonala subito.

Non perché non sia una buona idea, ma perché un altro l’MSP lo ha già fatto al posto tuo.

Sì, esatto, esiste già una piattaforma pronta all’uso in grado di rispondere perfettamente a quella che è un’esigenza comune a tutti gli MSP: mai sentito parlare di Globaldash?

Si tratta di una dashboard sviluppata da un MSP, che quindi fa il tuo stesso lavoro, da più di 10 anni, ha i tuoi stessi problemi ed è perfettamente consapevole di cosa serva a tutti gli MSP per lavorare meglio.

Globaldash è una soluzione integrata con i principali RMM, con antivirus come Webroot, con Office e molte altre fonti di alert (datasource) che vengono continuamente aggiunte e integrate.

Come funziona

Globaldash è una dashboard che aggrega in una sola schermata, di facile e immediata lettura, tutti gli alert di tutte le tue piattaforme ordinandoli per cliente e gravità (oppure in flapping) consentendoti di avere una panoramica immediata e quindi prevenire tempestivamente qualsiasi tipo di emergenza.

Attraverso colori, sistemi di ordinamento, filtri e tabelle personalizzabili sarà possibile impostare le priorità ed averle sempre visibili.

Ogni singolo alert può essere letto, interpretato e valutato accedendo direttamente alla console sorgente che l’ha generato. Il che significa un notevole risparmio di tempo e una drastica riduzione dell’incidenza dell’errore umano.

Potrai monitorare e leggere gli alert filtrandoli per cliente, per sorgente, per grado di criticità e notare quindi in maniera veloce ed affidabile quali sono gli alert da gestire subito senza considerare le altre decine e decine di altri avvisi che, invece, sono magari soltanto informativi e che di solito distolgono l’attenzione da quelli importanti.

Globaldash, inoltre, pone particolare attenzione all’arrivo dei nuovi alert attraverso una notifica ben visibile graficamente che ti aiuta ad identificare velocemente quelli ancora da valutare.

Previeni emergenze e disastri

All’interno della dashboard è presente una sezione dedicata agli  alert ricorsivi nelle ultime 24 ore o negli ultimi 30 giorni, senza effettuare query o altre operazioni che richiedono per loro natura tanto tempo.

Quante volte ti sarà capitato di ricevere da parte di un cliente delle segnalazioni di rallentamenti o problematiche di cui però non riuscivi a trovare riscontro?

Globaldash, ad esempio, è in grado di segnalarti che uno switch di rete è stato sotto particolare pressione nelle ultime 24 ore, cosa che ti permette di diagnosticare problemi molto più velocemente e con maggiore precisione, anche incrociando i dati derivati da più datasource. Potrai inoltre renderti conto di utilizzi eccessivi della banda di singoli computer, piuttosto che CPU sotto pressione, così come lo spazio in esaurimento su un server, più volte negli ultimi 30 giorni.

Essere in grado di aggregare gli alert e interpretarli velocemente risulta un’arma fondamentale per un MSP che, come te, è pagato per garantire la massima efficienza dell’infrastruttura informatica dei propri clienti.

Nessuna modifica sulle piattaforme sorgenti

Tutto il funzionamento di Globaldash avviene con privilegi di accesso in sola lettura a tutte le sorgenti di dati, pertanto nulla verrà modificato sui tuoi sistemi e nelle tue piattaforme che oggi usi per erogare servizi.

L’obiettivo di Globaldash è solo quello di aggregare gli alert e aiutarti ad averne il pieno controllo, la configurazione delle diverse piattaforme rimarrà immutata e a tua completa discrezione.

Nessuna installazione on-premise

Essendo la piattaforma ospitata su un datacenter GDPR compliant, Tier IV e certificato ISO 27001, non è necessario acquistare né configurare alcun server. Non avrai nemmeno alcun vincolo temporale sull’acquisto, mentre avrai il beneficio di pagare solo per ciò che usi e disdire il servizio quando vuoi.

Vuoi saperne di più? Clicca qui.

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.