Il mail server completo e flessibile progettato per le PMI

Procedura per la migrazione di MDaemon su un nuovo server o sistema operativo cambiando il path di installazione

KB51675

Ultimo aggiornamento: 23 August 2019

Migrazione di MDaemon

19.0.3

E' abbastanza facile spostare MDaemon su un nuovo server mantenendo lo stesso percorso di installazione, tuttavia non sempre ciò è possibile o desiderabile; di seguito i passi per spostare MDaemon in un percorso differente su di una nuova macchina o sistema operativo.

Note:

  • Se ci sono i componenti BES installati sul vecchio server, è fortemente consigliato non cambiare il path di installazione di MDaemon. Se ciò non è possibile, allora occorrerà reinstallare completamente la parte BES sul nuovo server.
  • Se la base dati degli account di MDaemon è un open database (ODBC) occorre, prima di procedere con la migrazione, passare alla gestione degli account su file USERLIST.DAT; una volta che MDaemon sarà di nuovo funzionante sul nuovo server si potrà riconvertire la base dati degli account nel database ODBC.

Procedura

1. Rimozione del servizio dell’installazione corrente di MDaemon

Per rimuovere il servizio di MDaemon occorre andare nel menu Impostazioni > Preferenze > Servizio di Windows e premere il bottone Rimuovi servizio.

MDaemon richiederà il riavvio di se stesso per rendere effettive le modifiche: acconsentire. A questo punto MDaemon si riavvierà partendo come applicazione.
 
2. Disattivazione di MDaemon e plug-in

Nota – La disattivazione delle licenze è necessaria per evitare problemi alla successiva riattivazione sulla nuova macchina.

Per disattivare le licenze dei prodotti Alt-N occorre selezionare il menu Guida > Attivazione software Alt-N > Disattiva MDaemon; I servizi SMTP, POP3, IMAP e WorldClient si arrestano (nella GUI di MDaemon nella sezione dei servizi, in basso a destra, le corrispondenti rotelline diventano rosse).

Dallo stesso menu è possibile disattivare anche le licenze degli altri plug-in (SecurityPlus, Outlook Connector, ActiveSync).

3. Trasferimento di MDaemon sulla nuova macchina

Aprire una finestra di Explorer e copiare tutta la cartella MDaemon (es. C:MDaemon) dalla vecchia macchina alla nuova, nel nuovo path di installazione (es. D:MDaemon).

4. Modifica file con path assoluto

Utilizzare notepad per editare, sulla nuova macchina, i file seguenti, sostituendo le occorrenze del vecchio path (es. C:) con il nuovo (es. D:):

  • MDaemonApp*.grp (se sono presenti riferimenti al vecchio path)
  • MDaemonAppAccountTemplates.dat
  • MDaemonAppAutoResp.dat
  • MDaemonAppCFilter.ini
  • MDaemonAppcfrules.dat (se ci sono regole che fanno riferimento al vecchio path o a percorsi specifici del vecchio server)
  • MDaemonAppGateways.dat
  • MDaemonAppMDaemon.ini
  • MDaemonAppMDSTATS.INI
  • MDaemonAppPlugins.dat
  • MDaemonAppReminders.dat
  • MDaemonAppSchedules.dat
  • MDaemonDataAirSync.ini
  • MDaemonDataDynamicscreen.ini
  • MDaemonSecurityPlusClamAVPluginconfclamd.conf
  • MDaemonSecurityPlusClamAVPluginconffreshclam.conf
  • MDaemonSpamAssassinruleslocal.cf
  • MDaemonWebAdminwebadmin.ini
  • MDaemonWorldClientworldclient.ini
  • MDaemonWorldClientautodiscover.ini

5. Installazione MDaemon e acquisizione modifiche

Installare sulla nuova macchina la stessa versione di MDaemon che era installata su quella vecchia (il processo di installazione non modificherà le configurazioni del mail server, le cartelle degli utenti e altre modifiche eventualmente apportate) .

  1. Arrestare il servizio di MDaemon sul nuovo server
  2. Eseguire l’utility dirreorg di MDaemon per compilare le modifiche apportate nei file dat/ini:
    • Aprire un prompt dei comandi di Windwos
    • Spostarsi con il comando cd nella sottocartella App di MDaemon
    • Digitare dirreorg /f
    • Riavviare MDaemon

Note addizionali

  • Per le versioni di MDaemon inferiori alla 18.0, il connettore per Outlook (Outlook Connector ora MDaemon Connector) e il modulo antivirus (SecurityPlus per MDaemon ora MDaemon Antivirus) erano dei moduli da installare con un setup a parte. Se Outlook Connector e SecurityPlus erano installati sulla vecchia macchina è necessario reinstallarli sul nuovo server una volta che la migrazione di MDaemon è terminata. Tutte le impostazioni e configurazioni di questi moduli fatte nel server vecchio si conservano essendo state riportate tramite la copia della cartella MDaemon.
  • Se, oltre alla macchina, è cambiato anche l’indirizzo IP associato ad MDaemon, occorre aggiornare anche i file MDaemon.ini, Domains.dat e/o Gateways.dat.
  • Se si utilizza un certificato SSL di terze parti, tale certificato dovrà essere esportato dall'archivio certificati di Windows e spostato sul nuovo server per continuare a utilizzarlo.