Gestione IT

La giornata del sistemista: 12:00 – 13:00, i nuovi smartphone

03 Aprile 2013

Finalmente sono arrivati i nuovi smartphone e tablet che erano stati ordinati.
Immediatamente i vari dirigenti cominciano a impossessarsene.
In men che non si dica, il sistemista è sommerso dalle richieste: "Mi imposti l'email sul telefonino?".

Cosa fa il sistemista che NON usa Kaseya?



Con pazienza scarta i device e li configura uno per uno, tra un milione di domande inutili che gli fanno solo perdere tempo.
Il suo ufficio pullula di gente con smartphone e tablet di ogni tipo e sistema operativo.
Tutti vogliono subito l'email sul proprio dispositivo mobile, ma il sistemista non conosce tutti i vari iOS, Android e Windows Phone
Quando pensa di aver finito, si accorge di non aver configurato la rete wireless: chiede a tutti di lasciargli i dispositivi alla fine della giornata, per riconsegnarglieli il giorno dopo.
La sua serata con gli amici dovrà essere rimandata…


Cosa fa il sistemista che usa Kaseya?


Il sistemista avvisa gli utenti di non andare tutti nel suo ufficio per la configurazione: con un SMS, spiega loro come installare un agente di Kaseya sui dispositivi nuovi.
Gradualmente la schermata della sua dashboard si aggiorna con l'elenco dei device: gli basta schiacciare un pulsante e fare un push per la configurazione della email e della rete wireless.
In pochi minuti e in pochi clic ha fatto felici i dirigenti, senza contare che se occorresse modificare qualche settaggio particolare su utenti specifici, lo potrebbe fare dalla sua console web, senza dover prendere un appuntamento nel suo ufficio. Ben fatto!

Leggi tutta la saga de La vita del sistemista!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.