Email

MDaemon 17: le novità

06 Aprile 2017

La release numero 17 di MDaemon introduce nuove funzionalità rivolte alla sicurezza e rende disponibili agli utilizzatori di WorldClient (il webmail integrato in MDaemon) pratiche opzioni per lavorare meglio.

In questo articolo puoi avere una sintetica anteprima di quello che la nuova versione offre: maggiori dettagli sono disponibili nella registrazione del webinar dedicato a MDaemon 17 (dello scorso 20 aprile).

Novità per la sicurezza

MDaemon Health Check Utility

Si tratta di un'utility che va ad analizzare tutte le impostazioni relative alla sicurezza e mostra tutte le configurazioni che non sono "in regola" suggerendo attraverso un report le impostazioni da eseguire secondo best practice.

Questo report include il nome della funzionalità di MDaemon, l'impostazione corrente per il valore e l'impostazione suggerita, il "percorso" da seguire nell'interfaccia utente per raggiungere tale impostazione.

Se si desidera cambiare le impostazioni del proprio mailserver secondo i suggerimenti dell'utility in questione, è possibile premere il pulsante  "Set to Recommended": in questo modo si evita di dover entrare in ogni specifica schermata e fare manualmente la configurazione.

Usando i tasti CTRL e/o SHIFT è possibile selezionare più voci per cambiarle in blocco.
Anche nel caso in cui non si volesse far modificare a MDaemon in autonomia le impostazioni, è un'utility molto importante perché permette di fare un assessment dello stato di sicurezza della propria installazione, per prendere atto di quanto si discosta dalle best practice.
 

 
 
Enhanced Password Security

E’ un'opzione per memorizzare le password con cifratura non reversibile.
In passato il server MDaemon poteva avere accesso alla password nella mailbox.
In questo modo invece le password non sono accessibili né all'amministratore, né a MDaemon e tantomeno a malintenzionati che volessero attaccare il server: le password sono in una botte di ferro!
 

 

Certificati di sicurezza gratuiti

MDaemon da oggi in avanti supporta "Let’s Encrypt", il servizio di emissione dei certificati che fornisce certificati gratuiti così da poter utilizzare trasmissioni cifrate (TSL) e siti web sicuri.
In questo modo è possibile usare MDaemon con protocolli sicuri e cifrati ed è possibile utilizzare WorldClient in modalità HTTPS, utilizzando un certificato gratuito.

L’utilizzo di protocolli cifrati fra client e server è molto importante perché, per impostazione predefinita, è bene ricordarlo, le informazioni della posta elettronica viaggiano in chiaro.

Novità per WordClient (webmail)

Integrazione con Dropbox

Chi utilizza WorldClient può salvare e caricare gli allegati direttamente sul/dal proprio account Dropbox. Se si è spesso in giro e non si ha sempre a disposizione il proprio portatile, è sufficiente avere i file su Dropbox per poterli inviare comodamente con un semplice click, senza doversi necessariamente collegare alla propria rete.
 

 
 
Programmazione e scheduling dei messaggi

WorldClient ora include una funzione di invio programmato dei messaggi, ossia quando si compone un nuovo messaggio, si può stabilire in quale data e a quale orario mandarlo.
Dalla finestra dove si sta componendo il messaggio è sufficiente scegliere il pulsante “Avanzate” e quindi il giorno e l'ora in cui si desidera che il messaggio venga inviato.
 

Firme multiple

Questa funzione è particolarmente utile quando un account ha diversi alias. In questo modo si può avere una firma collegata alla casella principale e poi tante firme quanti sono gli alias che fanno riferimento a quella casella.

La funzione è disponibile, mentre si compone un messaggio, dopo aver premuto il pulsante “Advanced”: da una casella a discesa è possibile scegliere la firma da allegare al messaggio.
 

 

Condivisione dei contatti semplificata

Utilizzando il tema LookOut è possibile importare i file .vcf (VCard) all'interno della cartella dei contatti. Questo permette di inviare e ricevere informazioni sui contatti in un formato standard e largamente condiviso da altri sistemi di posta elettronica.
 

 
 
Notifiche desktop

Quando un task o un evento memorizzato in WorldClient "sta per scadere", è possibile chiedere la visualizzazione a schermo di un alert, come promemoria.
 

 
Per un approfondimento delle novità guarda la registrazione del webinar dedicato a MDaemon 17.

 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.