Email

MDaemon: semplicemente ricco di funzioni

25 Febbraio 2015

La posta elettronica è una delle discipline più ostiche per gli amministratori di sistema, per la crescita continua e disordinata delle esigenze e dei requisiti, con la quale occorre stare al passo costantemente.

Basta pensare ai numerosi meccanismi per contrastare spam, spoofing e attività pericolose, oppure alla virtualizzazione dei mail server: cambiamenti che complicano le attività di gestione e manutenzione.

Per questo una soluzione di gestione della posta elettronica in azienda deve innanzi tutto rispondere a due requisiti: la semplicità e la possibilità di espansione.




Lo sa bene la Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina, che grazie alla consulenza di Tecnodata Trentina, azienda che forniva alla banca il software gestionale, ha adottato MDaemon e il plugin Archive Server for MDaemon, centralizzando automaticamente la posta sul server e proteggendone la disponibilità a lungo termine. 

"Il nostro ambiente si era inizialmente evoluto per scaricare direttamente i messaggi dal server sui singoli PC degli utenti, ma ovviamente questa era una configurazione che ci impediva di tenere traccia della posta in transito e lasciava aperto il rischio di perderla in caso di guasto di una macchina client o, più comunemente, di cancellazione involontaria da parte degli utenti stessi”, spiega Dioniso Perazzelli, responsabile CED dell’Istituto.
 

Vista la facilità di implementazione dei numerosi plugin di MDaemon, BCC Sangro Teatina ha ben presto deciso di adottare anche Outlook Connector for MDaemon, per permettere agli utenti di continuare a usare Outlook; SecurityPlus, per la sicurezza della posta elettronica, e RelayFax, per gestire facilmente le comunicazioni che ancora vengono inoltrate alla banca tramite fax.

Molto utile si è rivelata anche WorldClient Instant Messenger, una funzione di chat che ha permesso alla banca di avere a disposizione un canale di comunicazione alternativo in tempo reale.

Leggi il case study di MDaemon.

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.