Soluzioni tecniche

Metti un boomerang nella inbox

20 Febbraio 2014
Ti è mai capitato di ricevere un'email e pensare: "Vorrei rivederla fra cinque giorni", o di scrivere un'email che devi però inviare dopo una settimana? Oppure ancora di dover scrivere la stessa email e inviarla con cadenza regolare, magari una volta o due alla settimana?
 
Per risolvere tutti questi problemi, per chi usa Gmail o GoogleApps esiste la funzione Boomerang.
Si tratta di un'estensione per Chrome, Safari e Firefox (non esiste ancora per  Explorer).


Boomerang
 
Come funziona Boomerang?

La funzione può essere attivata dall’interno di un singolo messaggio.

Basta premere il pulsante Boomerang e scegliere quando far tornare indietro il messaggio.
Il messaggio effettivamente sparisce dalla inbox, ma non viene cancellato: viene posto in una speciale vista che raccoglie tutte le email schedulate per il futuro.
 
Se stai scrivendo, per esempio, un'offerta o un messaggio di auguri e non vuoi inviarle subito puoi utilizzare la funzione "send later".
Non è necessario che tu sia collegato a Gmail al momento in cui il messaggio deve partire e non serve nemmeno che il PC sia acceso.
 
Un'altra funzione è "messaggi ricorrenti": permette di inviare un'email più volte a intervalli ricorrenti di tempo.
Utile per esempio per avvisare qualcuno ogni settimana di eseguire una certa azione o per ricordare ogni sera ai dipendenti di spegnere la luce prima di uscire… Solo la fantasia è il limite di questa opzione.
 
Ci sono poi altre funzioni, come la possibilità di aggiungere delle note a un messaggio o la possibilità di chiedere le ricevute di lettura, ma non sono così affascinanti e utili come quelle che ho descritto.
 
Non ti resta che provarlo!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.