Backup, DR e business continuity

#MSPMarathon – Datto BDR

03 Aprile 2020

“Fai correre” il tuo business con Datto, la soluzione di Business Continuity che ti assicura una ripartenza immediata in caso di disastro.

Molte delle sfide che chi fa il tuo stesso mestiere si trova a combattere quotidianamente non conoscono pause o quarantene: installazioni, ransomware, patch e aggiornamenti, antispam, firewall, problemi di rete, gestione delle password e della documentazione dei clienti… se stare dietro a tutto è impossibile e antieconomico in condizioni “normali”, figuriamoci in uno scenario di emergenza.
 
Dalle prime notizie che arrivano, chi ha abbracciato e consolidato il modello di business basato sui servizi IT gestiti e la logica sia della prevenzione dei problemi delle infrastrutture informatiche sia del canone ricorrente, sta reggendo bene alla prima onda d’urto scatenata dalla pandemia in atto e dalla misure che ne sono conseguite.
 
Non ci resta che trasformare questo momento in un’opportunità per riflettere, formarsi, strutturarsi per ripartire più velocemente domani. Per questa ragione, unisciti a #MSPMarathon: sette brevi sessioni serali per sette giorni per conoscere più da vicino le soluzioni da prendere in considerazione per iniziare a correre sulla strada dell’efficienza.

Durante il primo appuntamento di #MSPMarathon, abbiamo parlato di Datto, la soluzione di backup, disaster recovery e business continuity che ti permette di essere immediatamente operativo anche in caso di disastro, crash del sistema o di perdita (totale) dei dati.

Le soluzioni Datto forniscono un sistema completo di hardware e software per la protezione delle macchine, fisiche o virtuali, e includono ripartenza in rete locale e in cloudrepliche e servizi di ripristino in caso di disaster recovery.

Per saperne di più su cosa Datto può fare per te e i tuoi clienti, guarda la registrazione del webinar!

 

Autore
Alessio Urban
Nasco a Milano nel 1979, mi sono sempre appassionato nel sapere come funzionassero gli oggetti, quindi dopo il liceo scientifico non potevo che finire a studiare Ingegneria.
In particolare ho scelto le telecomunicazioni per illudermi di poter controllare i devices e il loro software, ma in effetti mi sono reso subito conto fosse solo un'illusione avere il controllo di qualcosa in cui ci sia del software che vi gira :-)
Amo lo sport e mi piace fare qualche corsetta durante il weekend e sono un appassionato di piante, in particolare coltivo bonsai.
Mi trovi anche su linkedin, e su facebook anche se il secondo lo uso decisamente meno
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.