Soluzioni tecniche

Nuova vita per il prompt DOS dentro Windows 10

17 Settembre 2015

Se sei un sistemista di vecchia data, sai sicuramente cosa è e a cosa serve il prompt dei comandi. Anche nei moderni sistemi operativi con interfaccia utente il buon caro, vecchio e solido prompt dei comandi serve ancora. Almeno agli amministratori.

Però, ammettiamolo, il prompt dei comandi di Windows è sempre stato il fratello povero dei terminali a riga di comando disponibili su sistemi Linux e Mac.

Dico povero perché alcune cose non sono mai state possibili nel prompt dei comandi in ambiente Windows: niente effetti grafici, niente copia e incolla standard ma solo un assurdo click di menu mentre sei in piena digitazione sulla tastiera e nessuna possibilità di ridimensionare la finestra.
 
Con Windows 10 esiste finalmente qualcosa di nuovo per i vecchi amanti (o forzati ?) della finestra del prompt dei comandi.
 
Il copia e incolla in DOS
Finalmente anche noi “Windowsiani” possiamo usare i fantastici CTRL+C e CTRL+V per copiare e incollare testo da e verso la finestra del terminale.

Non che prima non fosse possibile copiare e incollare, ma ammettiamolo, mentre stavi digitando alla velocità della luce i tuoi comandi preferiti, doverti fermare e prendere il mouse per cliccare il menu e scegliere "incolla" era veramente una rottura terribile.
Fine del rottura: ora prossimo usare il "copia & incolla" direttamente dal prompt.
Per abilitare questa funzione o verificare che sia abilitata, procedi come segue:

  • apri una finestra DOS;
  • clicca sul titolo con il tasto destro del mouse;
  • scegli proprietà;
  • assicurati che sia selezionato “enable Ctrl…”.

 



 
Ridimensionamento della finestra
Hai presente cosa succede al prompt dei comandi se hai una scritta o un comando che ti fornisce un output lungo?
Ti compare una scrollbar orizzontale che ti costringe a "scrollare" verso destra.
Finalmente anche le finestre DOS ora hanno la possibilità di essere ridimensionate, esattamente come tutte le altre finestre.
Come verificarlo?
Provalo subito: trascina il bordo di una finestra DOS e osservane il comportamento.
 
… dimenticavo: buon prompt dei comandi!

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (2)

E’ bello aver trovato la tua pagina…io amo molto lavorare col caro e vecchio DOS e non pensavo che fosse possibile. Grazie mille!

Irma Mattioli,

Mi fa piacere esserti stato utile!

Claudio Panerai,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.