Soluzioni tecniche

Patch Microsoft di Agosto: ecco il bollettino, con Anniversary Update

23 Agosto 2016

Microsoft ha rilasciato il consueto “bollettino” sulle patch dei propri prodotti.
Questo mese le patch complessivamente sono 8 delle quali 4 critiche e 4 classificate come patch importanti.

Patch da distribuire

Fra le patch critiche che ti devi accertare che vengano installate ci sono la MS16-095 (Internet Explorer), MS16-096 (Microsoft Edge), MS16-097 (Microsoft Office), MS16-099 (Microsoft Office).
Queste sono le più urgenti da installare in quanto riguardano delle vulnerabilità critiche.

Ad ogni modo anche per le patch segnalate come importanti non ci sono informazioni circa controindicazioni o incompatibilità, quindi potresti procedere alla distribuzione senza timore: si tratta delle patch MS16-009, MS16-100, MS16-101, MS16-103.

Nota: i giorni per “pentirsi di Windows 10” ora sono solo 10

Con il rilascio di Windows 10, Microsoft aveva inserito la possibilità di tornare indietro e annullare l’aggiornamento per un periodo di trenta giorni.
Ora dopo l’aggiornamento “Anniversary”, il periodo di tempo entro il quale si può decidere di non tenere Windows 10 pare essere stato abbassato a dieci giorni.
Uso il termine “pare” perché in questa circostanza Microsoft avrebbe potuto e dovuto essere più chiara.
All’interno di Windows 10 non c’è alcun riferimento al termine dei dieci giorni, ma nella rete circolano esperienze di persone secondo le quali effettivamente i trenta giorni di ripensamento non sono più disponibili.
Ulteriori approfondimenti su questo argomento sono disponibili sul sito Petri.

Noie per chi utilizza Kaseya

Il Windows Anniversary Patch rilasciato il giorno 2 Agosto può creare problemi a chi utilizza il modulo KAV (Kaspersky) di Kaseya e non ha ancora aggiornato all’ultima versione 9.3.0.16.
Informazioni più dettagliate sui problemi di Kaseya e KAV possono essere trovate sul blog di Kaseya.

 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.