Gestione IT

Perché devi trovare degli alleati e non puoi fare tutto tu

08 Giugno 2016

Uno dei problemi che ci si trova ad affrontare quando si inizia a erogare servizi IT è che davanti al cliente è difficile dire di “no”.
A nessuno piace rifiutare un lavoro. E quasi nessuno lo rifiuta, per il timore che non ci siano altre opportunità di business dopo questa che si sta valutando.
Il risultato è che spesso di eroga servizi IT dice di “sì” a tutto e tutti.

  • “Sono un esperto di server Microsoft, ma se ti serve una macchina Linux te la preparo”.
  • “Sono un sistemista, ma se vuoi un sito web te lo realizzo”.
  • “Sono esperto di posta elettronica ma se hai bisogno di un gestionale, ci penso io”.

 



Il problema con questo approccio è che tu ci metti il doppio del tempo a fare le cose (perché probabilmente devi anche studiartele) e il cliente non avrà il miglior servizio possibile, non perché tu non sei bravo, ma perché non puoi essere uno specialista in tutto.
 
La soluzione a questo problema è stringere alleanze
Un buon fornitore di servizi IT dovrebbe concentrarsi su poche cose: monitoraggio, manutenzione e gestione dei sistemi IT. Fine.
Sistemi VOIP, siti web, telefonia e altri “filoni” sono sicuramente componenti importante per il business del cliente, ma ci sono fior di aziende specializzate che fanno molto bene quella specifica attività.
Come fornitore di servizi IT è tuo dovere stringere alleanze con partner nei vari campi dell’ICT. E non devi aver paura di perdere i clienti, perché sarai tu stesso a presentare le nuove aziende ai tuoi clienti.
Se poi la fatturazione tramite la tua azienda o meno, è solo una questione di accordi.
 
I benefici di questo atteggiamento?
Il primo grande beneficio di questo modo di lavorare è che il tuo cliente riceve il miglior servizio in ogni settore (e non il meglio di quello che è nelle tue possibilità).
E questo renderà il cliente sicuramente felice, e indovina chi chiamerà la prossima volta che vuole un consiglio? Te, perché se una persona sa indirizzare i problemi dei clienti, i clienti corrono da lui a frotte.
Un altro vantaggio derivante dall’avere alleanze con altri partner è che permette di non distrarsi in troppe attività differenti; il che significa potersi contrare meglio sulle attività “core” e svilupparle al meglio.
Le alleanze portano beneficio a tutti i partner, infatti se tu porti un cliente a un partner, sarà naturale che appena il partner ne avrà l’opportunità ti porterà lui da un suo cliente in modo che tu possa erogare i tuoi servizi
Con queste riflessioni non voglio dire che un IT service provider non debba essere competente o non debba specializzarsi, ma semplicemente non deve fare tutto: deve stringere alleanze affinché se un cliente ha un problema, questo possa essere affrontato e risolto con il giusto partner.
 
Alleatevi, gente, alleatevi!
 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.