Email

Perché tenere le email in un archivio centralizzato ti salva il fegato e l’azienda

09 Giugno 2018

Lavoro quotidianamente con le email, mi servono per la mia attività professionale, non solo per organizzare serate con gli amici. 
Se anche tu lavori con le email, ti sei mai trovato in una di queste situazioni?

  • Va via un collaboratore e non sai più nulla dei clienti che seguiva perché ha cancellato le email;
  • viene rubato un portatile e la posta elettronica che era lì dentro è persa per sempre;
  • devi fare una contestazione a un cliente o fornitore e passi giorni a chiedere a tutti di inoltrarti le email che hanno scambiato con la controparte;
  • hai cancellato per errore un’email dallo smartphone.

 


Se ti sei mai trovato in una di queste situazioni, sai anche come avresti potuto risolvere brillantemente la situazione senza doverti mangiare il fegato per il tempo perso e (purtroppo) per tutte le informazioni che hai perso. Dentro alle email ormai ci sta di tutto: dalle offerte alle conferme, dai contratti ai budget. Tutti i documenti di rilevanza aziendale ormai risiedono nella email, e se perdi le email, perdi quei documenti.

Sai anche tu come saresti potuto uscire brillantemente da quelle situazioni: con un archivio delle email centralizzato, in cui ci finiscono dentro automaticamente tutte le email, e dal quale puoi tirare fuori quelle email che ti servono in pochi secondi, anche quelle cancellate dai collaboratori.
Un archivio delle mail ti salva perché avrai un archivio di tutte le email e non dovrai fare nulla per far finire le email nell’archivio, con MailStore infatti le email vengono archiviate in automatico e puoi recuperarle quando vuoi, ovunque.

Prova subito l’archivio centralizzato di MailStore!

 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.

Tag

mailstore

Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.