SpuntIT

La bellezza di un rack ordinato

11 Giugno 2021

Con Andrea Veca, Andrea Pessina

Episodio duecentosettantatre di RadioAchab, per la rubrica SpuntIT.

Abbiamo tutti presente quelle foto che mostrano un rack “prima e dopo la cura”.

Nella prima foto c’è un groviglio di cavi che sta tra un’enorme scodella di spaghetti e un roveto.

Nella seconda i patch sono ordinati e pettinati come i capelli di un divo degli anni trenta.

È veramente bello da vedere!

Ma c’è molto di più dell’aspetto estetico: un rack ordinato abbassa la probabilità di downtime!

Quindi non solo l’occhio ha la sua parte, ma l’organizzazione del cablaggio porta vantaggio sia al fornitore di servizi sia al cliente finale.

Ne parliamo con Andrea Pessina, co-titolare di Nathan Instruments.

Andrea racconta i vantaggi, economici e non, che ricava da un armadio organizzato come si deve e dà alcune indicazioni su come procedere: disporre gli elementi del rack, gestire il downtime, fino al pulire dalla polvere.

Inoltre, condivide considerazioni con cui fare comprendere al cliente che vale davvero la pena di investire quelle tre o quattro ore per mettere a posto il rack