SpuntIT

Phishing: un’analisi dei brand più utilizzati dai cyber criminali

05 Marzo 2021

Con Claudio Panerai, Vito Russo

Episodio duecentocinquantanove di RadioAchab, per la rubrica SpuntIT.

La posta elettronica è lo strumento di comunicazione più diffuso in ambito business, i cyber criminali lo sanno bene e ogni giorno gli attacchi via email diventano più pericolosi e sofisticati.

Gli hacker, infatti, studiano quali servizi vengono utilizzati dalle aziende e come sono fatte le email che questi brand inviano ai propri clienti. In questo modo sono in grado di riprodurre fedelmente loghi, colori e stile comunicativo dei messaggi inviati da fornitori cloud, banche, corrieri, ecc.

Analizzare e conoscere le tipologie di email di phishing più diffuse al momento può aiutare MSP e aziende a proteggere la posta elettronica in modo più efficace. Vade Secure ha realizzato un report in cui analizza gli ultimi trend relativi al phishing, evidenziando quali sono i brand e le categorie di servizi maggiormente emulati dagli hacker durante i loro attacchi.

Analizziamo e commentiamo questo report insieme a Claudio Panerai.

Qui è possibile scaricare il report di Vade Secure.

Da qui invece puoi scaricare il white paper “Riconoscere le email pericolose”.