Mondo MSP

Sicurezza a strati: riflessioni per gli MSP

20 Novembre 2020

Con Claudio Panerai, Andrea Monguzzi

Episodio duecentoquarantasei di RadioAchab, per la rubrica MondoMSP.

Il patrimonio più importante di ogni azienda, oggigiorno, sono i dati. Senza i dati le imprese non possono fare affari.

Esiste anche un’espressione inglese “Data is the new oil”, ossia “i dati sono il nuovo petrolio” che sta a indicare l’importanza che rivestono oggi i dati.

Se dunque i dati sono l’asset più importante di un’azienda è necessario fare tutto il possibile per proteggerli.

Agli albori dell’informatica per proteggere i dati bastavano un buon antivirus e un sistema di backup.

Oggi non più. L’avvento del cloud, la diffusione dei dati su dispositivi interni ed esterni all’azienda, l’architettura di rete, lo smartworking e tutto il cybercrimine rende quando mai complesso e difficile proteggere bene i dati perché i pericoli per i dati arrivano a più parti e a livelli diversi.

Ma se un antivirus a un backup non sono più sufficiente a proteggere i dati, come ci si deve proteggere?

Oggigiorno è necessario utilizzare un approccio a strati.

Ne parliamo con Andrea Monguzzi, titolare di Flexxa, e Claudio Panerai, Chief Portfolio Officer di Achab.